Descrizione

I diritti umani: si tratta di un valore occidentale oppure universale? E la scienza? E la giustizia? In un mondo come il nostro, attraversato da incontri e conflitti di culture, non è possibile eludere queste domande. I risultati disastrosi dei tentativi di esportare la democrazia sono materia di cronaca quotidiana. Qualcuno pensa che valori di culture diverse siano imparagonabili tra loro. Qualcun altro pensa che esistano valori radicati nella natura umana. Ma la natura umana è una categoria universale?
Geoffrey E.R. Lloyd scuote le certezze degli uni e degli altri, attraverso una serie di domande incessanti rivolte a due civiltà lontane tra loro, e da noi: la Grecia e la Cina. Nelle mani di Lloyd la storia comparata diventa la bacchetta del rabdomante evocata da Marc Bloch. Una duplice, ineguagliata competenza fa vibrare affinità e diversità culturali sotterranee. Temi dibattuti ogni giorno sono strappati ai luoghi comuni e sottoposti a uno sguardo analitico, pacato, implacabile.

Conosci l’autore

Geoffrey E. R. Lloyd

Geoffrey E. R. Lloyd è professore emerito di Filosofia e scienza antiche all'Università di Cambridge. Molte delle sue opere sono state tradotte in italiano: La scienza dei Greci (Laterza 1978), Magia, ragione, esperienza: nascita e forme della scienza greca (Bollati Boringhieri 1982), Aristotele: sviluppo e struttura del suo pensiero (Il Mulino 1985), Scienza, folclore, ideologia: le scienze della vita nella Grecia antica (Bollati Boringhieri 1987), Smascherare la mentalità (Laterza 1991), Metodi e problemi della scienza greca (Laterza 1993), La curiosità nei mondi antichi: Grecia e Cina (Donzelli 2003), Il sapere greco: dizionario critico (Einaudi 2005).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Dicembre, 2008
Collana: 
Campi Del Sapere
Pagine: 
240
Prezzo: 
25,00€
ISBN: 
9788807104411
Genere: 
Saggistica, Università 
Traduttore: 
Amina Crisma