Descrizione

“Questa è forse la più grande sfida come genitori: essere fermi e, contemporaneamente, dare affetto”

Ogni famiglia, o quasi, annovera almeno un caso di bambino viziato e capriccioso, un vero piccolo principe che, agli inizi, gli adulti trattano amorevolmente come tale. Può accadere, però, che il principino si trasformi col tempo in un vero despota. Didier Pleux, psicologo cognitivo, illustra in questo libro le tappe dell’escalation, mostrandoci i segni che la annunciano fin dalla più tenera età. Osserviamo l’acutizzarsi della tirannia al suo apogeo, quando, durante l’adolescenza, aumentano le possibilità di mettere in atto minacce e pretese e si affinano nuove “armi”, più subdole e sofisticate. Impariamo così, a poco a poco, a riconoscere i ricatti morali e a fronteggiare le strategie della piccola “guerra” che il figlio tiranno muove (e spesso vince) contro genitori e familiari, fino a soggiogarli completamente. Per aiutare i nostri figli a riconnettersi con la “realtà” – Pleux ammonisce – è necessario non sottrarli alle frustrazioni e insegnargli ad accettarle come parte della vita. Quanto ai genitori, è indispensabile che tornino a farsi carico del proprio ruolo di educatori, con i conflitti che ciò comporta: non tanto per imporre un’autorità, ma per offrire ai figli la risorsa della propria autorevolezza. Con grande ricchezza di consigli pratici, l’autore aiuterà madri e padri sopraffatti e disorientati a riacquistare il proprio ruolo educativo e a guidare i bambini verso un equilibrato processo di crescita e maturazione.

 

Conosci l’autore

Didier Pleux

Didier Pleux è psicologo clinico, direttore dell’Istituto Francese di Terapia Cognitiva. È anche autore di numerose altre pubblicazioni divulgative relative alla psicologia dell’infanzia.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Gennaio, 2021
Collana: 
Universale Economica Saggi Blu
Pagine: 
224
Prezzo: 
9,50€
ISBN: 
9788807894626
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Paolo Poli