Descrizione

Il vino è memoria. Alle sensazioni che scaturiscono dai profumi e dal gusto si legano emozioni e ricordi che richiamano altri tempi e altri luoghi. Come una sorta di antico alfabeto, la vite parla una lingua profonda e avvicina popoli e civiltà, unisce esistenze altrimenti lontanissime fra loro. Questa grammatica racconta la poesia del vino, le sue regole e la sua storia.

Conosci l’autore

Marco Pozzali

Marco Pozzali, di Parma, è giornalista e sommelier. Per 11 anni nel Gruppo Food, è stato caporedattore e condirettore di riviste di enogastronomia. Ha scritto con Federico Graziani Grandi Vini di piccole cantine (2007, Food Editore) ripubblicato nel 2012 con Gribaudo-Idee Editoriali Feltrinelli, e Vini d’Autore, le 111 migliori etichette d’Italia (2008, Food Editore). Ha pubblicato il romanzo Il profumo degli aghi di pino (2009 Fedelo’s Editrice), vincitore del premio Cogeme alla rassegna della Microeditoria di Chiari nel 2011. Nel 2012 ha pubblicato l’Enciclopedia del Vino (Baldini Castoldi Dalai) e realizzato con il regista Luca Mazzieri un lieve film, Simbiosa, alle radici del vino. Nel 2013, a Parigi, Grandi vini di piccole cantine è stato premiato come miglior libro del mondo nella categoria Wine Tourism al prestigioso Gourmand Cookbook Awards. Nel 2013 è uscito Grandi Vini d’Italia, sempre con Graziani e sempre per Gribaudo-Idee Editoriali Feltrinelli, migliore d’Italia al Gourmand Cookbook Awards 2015. Nel 2015 ha pubblicato Storie di vino e cucina, incontri e racconti a tavola con venti produttori italiani (Mondadori), nel 2017 Le nuvole non aspettano (Diabasis), premiato a Leggimontagna 2018, e una raccolta di poesie, Brevissimo, piccole schegge di parole senza nulla dimenticare (Diabasis). Dal 2015 lavora per una distribuzione di vini francesi in Italia.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
GRIBAUDO
Data d’uscita: 
Novembre, 2021
Collana: 
Passioni
Pagine: 
224
Prezzo: 
19,90€
ISBN: 
9788858038680
Genere: 
Varia