Descrizione

Barcellona 1917: l'industriale Savolta, proprietario di una fabbrica di armi che fa affari d'oro grazie a traffici legali e illegali con tutti i paesi impegnati nella prima guerra mondiale, viene ucciso in un attentato. Tutto fa pensare a un omicidio politico, ma il tenace commissario Vázquez, in due anni di accurate indagini, districandosi tra i mille intricatissimi fili di una complessa trama, scopre la verità. L'assassinio è opera di un sinistro francese, tal signor Lepprince, che ha sposato la figlia di Savolta e ha messo in piedi un vasto traffico d'armi con la Germania... La verità sul caso Savolta è un libro spassosissimo e avvincente, un "mistero" in cui i colpevoli sono i più sospettabili, un gioco a rimpiattino e una caccia al tesoro, un perfetto ingranaggio ricco di sfumature nostalgiche e di graffiante ironia.

Conosci l’autore

Eduardo Mendoza

Eduardo Mendoza, nato nel 1943 a Barcellona, dove è tornato a vivere nel 1982 dopo quasi dieci anni trascorsi a New York, assieme a Manuel Vázquez Montalbán, è considerato uno dei più prestigiosi autori della letteratura spagnola contemporanea. Con Feltrinelli ha pubblicato: Il mistero della cripta stregata (1990), L’isola inaudita (1991), Nessuna notizia di Gurb (1992), La verità sul caso Savolta (1995), Il Tempio delle signore (2002, vincitore del premio dei librai spagnoli Libro del Año) e O la borsa o la vita (2013).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Ottobre, 1998
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
352
Prezzo: 
8,00€
ISBN: 
9788807815171
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Gianni Guadalupi