Descrizione

“Dio cerca costantemente di raggiungerti ma tu non glielo permetti: non lasci mai aperte le tue finestre”

Osho apre con questo libro la trilogia Unio Mystica, la raccolta dei suoi commenti all’Hadiqa, Il giardino cintato della verità, opera del mistico sufi Hakim Sanai e classico del sufismo. La vicenda di Hakim Sanai, poeta di corte vissuto nel XII secolo, inizia come un romanzo storico: Sanai, al seguito del sultano persiano e del suo esercito, è in viaggio alla conquista dell’India. Passando nei pressi di un giardino, una musica eterea e un canto sublime li obbligano a fermarsi. Incontrano così Lai-Kur, un mistico sufi, noto come un ubriacone ma di fatto un illuminato. Quell’incontro trasforma Sanai: una trasmissione immediata della fiamma della consapevolezza lo risveglia e lo spinge ad abbandonare il sultano e a viaggiare in solitudine per assorbire quell’”avvento”. Il frutto di quell’esperienza fu il poema di cui Osho commenta alcuni brani salienti in queste pagine. “Libri come questi non vengono scritti, nascono; non sono costruiti nella mente dalla mente, vengono dall’aldilà. Sono un dono”: così esordisce Osho in apertura del suo commento. E come un dono, dal nulla, scaturiscono le sue parole, che risvegliano la visione tra le righe, ieri come oggi, permettendo anche a noi, come accadde a Sanai nove secoli fa, di risvegliarci al nostro vero destino.

 

 

 

Conosci l’autore

Osho

Osho (1931-1990) offre un approccio rivoluzionario all’eterna ricerca interiore dell’uomo: “La vita ha un valore intrinseco, non ci sono obiettivi esterni. Per questo mi sforzo di tramutare tutto in gioia. Per me questa è la vera spiritualità”. Come lui stesso ha chiarito: “Io non appartengo ad alcuna nazione, a nessuna religione, a nessun partito politico. Sono un semplice individuo, nel modo in cui l’esistenza mi ha creato. […] Per questo i miei occhi sono liberi da veli e io posso vedere con chiarezza”. Dei suoi molti libri, venduti con grande successo, Feltrinelli ha pubblicato La mente che mente (2006), La saggezza dell’innocenza (2007), L’avventura della verità (2008), Cogli l’attimo (2009), Una risata vi risveglierà (2010), Scolpire l’immenso (2011), La danza della luce e delle ombre (2011), Il sentiero si crea camminando (2013), L'eterno contrasto (2014), Pioggia a ciel sereno. La via femminile all’illuminazione (2015), Segreti e misteri dell'eros (2015), Lo specchio del cuore (2016), Il quarto elemento dell’amore. Visioni, intuizioni e bagliori per crescere insieme (2017), Lettere d’amore all’esistenza. 150 messaggi personali scritti da Osho e resi immortali dallo Spirito del Tempo (2018) e Su la testa! Nietzsche e lo Zen (2019). Nella collana digitale Zoom, La vita è semplicissima (2012), Perché siamo infelici? (2012), L’amore non conosce dovere (2013). Il tempo che non conosce tempo (2014).

Opere di Osho pubblicate da Feltrinelli

 

IL MESSAGGIO ILLUMINATO DEL BUDDHA

La mente che mente (2006)

La saggezza dell’innocenza (2007)

L’avventura della verità (2008)

Una risata vi risveglierà (2010)

Il mondo è in fiamme (2010)

L’intuizione della realtà (2012)

Il tempo che non conosce tempo (2014).

 

LO ZEN COME METAFORA DELLA VITA

La danza della luce e delle ombre (2011)

Il sentiero si crea camminando (2013)

L'eterno contrasto (2014)

 

IL GIARDINO CINTATO DELLA VERITA’

Discorsi sul mistico sufi Hakim Sanai

Scolpire l’immenso (2011)

Lo specchio del cuore (2016)

Il velo impalpabile (2016)

 

ALTRE OPERE

Cogli l’attimo (2009)

Su la testa! La morte di dio e la nascita dell'uomo (2013)

Pioggia a ciel sereno. La via femminile all’illuminazione (2015)

Segreti e misteri dell'eros (2015)

Il quarto elemento dell’amore. Visioni, intuizioni e bagliori per crescere insieme (2017)

Lettere d’amore all’esistenza. 150 messaggi personali scritti da Osho e resi immortali dallo Spirito del Tempo (2018)

 

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Febbraio, 2016
Collana: 
Universale Economica Oriente
Pagine: 
224
Prezzo: 
9,00€
ISBN: 
9788807887406
Genere: 
Tascabili 
Curatore: 
Swami Anand Videha
Traduttore: 
Ricci Videha