Descrizione

Felipe è un figlio di Cuba. Mentre suo padre si è fermato a scontare in silenzio il passato, lui vagabonda inseguendo il miraggio della più bella puttana dell'Avana.
Sullo sfondo la dissidenza, le notti di regime, gli odori del sesso, il vento che picchia malinconico sul Malecón. E poi il Lola Motel, uno squallido albergo dell'Avana che accoglie oppositori, utopisti, amanti, famiglie sgangherate, delatori, truci sbirri e sirene incantatrici. Felipe si muove con furore e allegria, in un'atmosfera calda e opprimente, alla ricerca del paradiso in Terra che forse non è mai esistito.
Un romanzo sfrontato, scorretto, duro e tenero, comico e sensuale, arrabbiato, quasi avvelenato. Uscito per la prima volta nel 2004, Lola Motel è stato ripreso, arricchito, in parte riscritto.

‟Da leggere obbligatoriamente prima di partire: Cuba vista senza paraocchi.”
Diego Zandel

‟Finalmente uno scrittore, non solo un narratore di trame. Come nella canzone di Elvis, al Lola Motel ci lasci il cuore.”
Davide Ferrario

‟Il giorno in cui Dio ha distribuito il talento della scrittura, a Marco Archetti è toccata una doppia razione.”
Francesco Renga

‟Uno scrittore raffinato e intelligente con un grande futuro davanti a sé. Non lasciatevelo scappare.”
Joe R. Lansdale

Video

Conosci l’autore

Marco Archetti

Marco Archetti è nato a Brescia nel 1976. Ha vissuto a lungo a L’Avana. Ha pubblicato Lola Motel (2004, Feltrinelli, 2008), Vent’anni che non dormo (Feltrinelli, 2005), Maggio splendeva (Feltrinelli, 2006), Gli asini volano alto (Feltrinelli, 2009) e Sabato, addio (Feltrinelli, 2011).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Febbraio, 2008
Collana: 
Super Universale Economica
Pagine: 
127
Prezzo: 
8,50€
ISBN: 
9788807840890
Genere: 
Tascabili