Descrizione

“Il caso dell’Uomo dei lupi fa ormai parte della Storia della civiltà occidentale” Giorgio Pressburger

Sui rami di un albero, fuori dalla finestra della propria stanza, un ragazzo vede acquattati sei o sette lupi bianchi che lo osservano minacciosi. Questa scena, descrizione del sogno ricorrente che il giovane russo Sergej Pankejev racconta a Freud durante il suo percorso di analisi, rappresenta la chiave tramite cui il padre della psicoanalisi riporterà alla luce un trauma profondo. Partendo dagli elementi simbolici del sogno e ricostruendo l’immaginario fiabesco dell’infanzia del paziente, Freud riuscirà a far ricordare al giovane Sergej gli eventi che hanno scatenato la sua nevrosi. L’Uomo dei lupi non rappresenta soltanto il più noto tra i casi clinici freudiani, ma anche uno dei più felici esiti di un grande talento narrativo, capace di tessere il resoconto dei fatti in una trama che ha il sapore della finzione romanzesca.

 

Conosci l’autore

Sigmund Freud

Sigmund Freud (Freiberg, odierna Príbor; 1856 - Londra, 1939), neurologo e fondatore della psicoanalisi, nacque da una famiglia ebrea di origine piccolo-borghese. Dal 1897 intraprese, basandosi sulle recenti acquisizioni, un lavoro di autoanalisi che lo condusse, nel 1900, alla pubblicazione della grande Interpretazione dei sogni, il libro che egli stesso considerò come l’atto di nascita della psicoanalisi, nonché come la propria opera principale. Dai primi del Novecento iniziò a raccogliere e pubblicare i suoi lavori di clinica: Dora, Il piccolo Hans (Feltrinelli, 1994), LUomo dei topi, Il presidente Schreber, LUomo dei lupi (Feltrinelli, 1994). Nel 1908 si tenne il primo congresso di psicoanalisi a Salisburgo, e nel 1910 venne fondata l’Associazione Internazionale di Psicoanalisi. Intorno al 1915, Freud tentò di sistematizzare la propria elaborazione teorica nei saggi di Metapsicologia, per poi approdare, negli anni venti, a una profonda revisione: Al di là del principio di piacere, LIo e lEs. A seguito dell’inasprimento del regime nazista in Germania emigrò a Londra nel 1938, dove morì un anno dopo.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 2021
Collana: 
Universale Economica I Classici Ristampa in prenotazione
Pagine: 
320
Prezzo: 
9,50€
ISBN: 
9788807903908
Genere: 
Tascabili 
Curatore: 
Mario Ajazzi Mancini
Traduttore: 
Michela Marcacci
Prefatore: 
Giorgio Pressburger

Extra