Descrizione

Una coppia fin troppo consolidata tenta di rilanciare la relazione aprendo l’intimità ad altri partner. E così Alfonso e Martina devono confrontarsi con emozioni forti e primordiali, fra gelosia, paura e seduzione, sottoponendosi anche al giudizio delle persone che li circondano. Questo gioco li conduce lontano, fra ricordi e sogni, desideri e disillusioni. Quali sono le origini dell’amore? Cos’hanno in comune il legame con un genitore, una cotta giovanile, un rapporto sessuale e l’affetto per un animale domestico? Può esistere ancora, dopo tanti anni, una prospettiva inesplorata della propria “metà”? L’ossitocina che dà il titolo alla graphic novel è un ormone fondamentale nella gravidanza e nell’allattamento, capace anche di favorire l’empatia, la vicinanza, l’attrazione reciproca. Giulio Mosca torna a raccontare sentimenti generazionali e universali, indagando con romanticismo e insieme lucidità l’origine di quella “essenza” misteriosa che ci fa stare bene.

Conosci l’autore

Giulio Mosca

Classe 1991, Giulio Mosca detto “Il Baffo” nasce a Genova e si trasferisce a Torino all’età di vent’anni, dopo avere ottenuto una borsa di studio allo Ied, dove si laurea  a pieni voti in Graphic design. Nel 2017 esordisce con la graphic novel La notte dell’oliva per ManFont, con cui  nel 2018 firma Sublimi banalità quotidiane per persone blu, una selezione delle vignette pubblicate sul web affiancate da scritti inediti, e la graphic novel La fine del mondo di qualcun altro. Nel 2019 realizza per Longanesi Le poesie si possono disegnare, raccolta di poesie illustrate. Il personaggio del Baffo è un autentico fenomeno, con un seguito su Instagram di mezzo milione di follower. Per Feltrinelli Comics ha pubblicato Clorofilla (2021) e Ossitocina (2022).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Ottobre, 2022
Collana: 
Feltrinelli Comics
Pagine: 
128
Prezzo: 
18,00€
ISBN: 
9788807551017
Genere: 
Varia