Descrizione

Una biografia che vuole lanciare una sfida: rendere il senso di un'esistenza apparentemente priva di avvenimenti, animata soltanto da pochi rapporti umani, e che ha lasciato come unica traccia di sé una straordinaria produzione poetica e alcune lettere private. Una vita che Barbara Lanati, finissima conoscitrice della Dickinson, racconta facendo uso di strumenti diversi. Non soltanto l'epistolario familiare, le pagine dei diari delle amiche di Emily, le testimonianze di chi la conobbe abbastanza da restarne straordinariamente colpito. Anche le lettere che di volta in volta lei scrisse alle persone amate, allontanate e riavvicinate con l'impulsività di chi si sente naturalmente obbligato a rispondere al richiamo della propria inquietudine. Una fotografia nitida dell'intersezione tra la biografia di una donna dalla personalità potente, "mistica e al contempo blasfema", tra una anomalia femminile vissuta e guardata con tormento, e il conformismo dell'America ottocentesca, attraversata da alti ideali intellettuali e aneliti religiosi, ma imbrigliata nelle complicate trame di soffocanti moralismi borghesi e provocatorie aperture a una nuova "educazione sentimentale".

Conosci l’autore

Barbara Lanati

Barbara Lanati insegna Lingua e letteratura anglo-americana all’Università di Torino e ha al suo attivo un’intensa attività di critico letterario su giornali e riviste. Per Feltrinelli ha pubblicato: le raccolte di poesie di Emily Dickinson, Silenzi (1986) e Sillabe di seta (2004, premio Achille Marazza per la traduzione 2006), il saggio Frammenti di un sogno: Hawthorne, Melville e il romanzo americano (1987) e la biografia Vita di Emily Dickinson. L’alfabeto dell’estasi (1998) con cui ha vinto il premio Calliope 1998 e il premio Selezione Comisso 2000 sezione biografia. Ha scritto Desiderio e lontananza (Donzelli, 2010) e Pareti di cristallo (Besa, 2007), un testo incentrato sui problemi che si incontrano nel tradurre. Ha inoltre curato nei “Classici” Feltrinelli Il diario di Eva di Twain (1983), Le lettere di Emily Dickinson e ha tradotto Il dottor Jekyll e Mr. Hyde di Stevenson (1991). Ha tradotto anche La camera di sangue di Angela Carter (Feltrinelli, 1995).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 1998
Collana: 
Varia
Pagine: 
196
Prezzo: 
12,91€
ISBN: 
9788807490019
Genere: 
Saggistica