I sette peccati capitali dell'economia italiana

di Carlo Cottarelli

9,50 € 10,00 € -5%
2,99 €
Oppure su

“Lucido e allarmante” Corriere Della Sera

Perché l’economia italiana non riesce a recuperare? Secondo Carlo Cottarelli esistono alcuni ostacoli molto ingombranti. Sono i sette peccati capitali che bloccano il nostro paese: l’eva­sione fiscale, la corruzione, la troppa burocrazia, la lentezza della giustizia, il crollo demografico, il divario tra Nord e Sud, la difficoltà a convivere con l’euro. Quali sono le cause di questi peccati? Davvero commettiamo più errori degli altri paesi? Ma soprattutto, ci sono segnali di miglioramento e speranza per il futuro?
Un saggio necessario che guarda al futuro con realismo, ma anche con una consapevole fiducia. Correggere i nostri errori e smettere di peccare è ancora possibile.
Ecco perché nel nostro paese la crisi sembra non finire mai.

Leggi tutto…

Carlo Cottarelli

Carlo Cottarelli (Cremona, 1954), dopo aver lavorato in Banca d’Italia ed Eni, dal 1988 al 2013 è stato nello staff del Fondo monetario internazionale, dirigendo il dipartimento di Finanza pubblica …

Scopri di più sull’autore
  • Marchio: FELTRINELLI
  • Data d’uscita: 4 Aprile 2019
  • Collana: Universale Economica Saggi
  • Pagine: 176
  • Prezzo: 9,50 €
  • ISBN: 9788807892271
  • Genere: Tascabili
Carlo Cottarelli in finale per il Il Premio Letterario Caccuri

Carlo Cottarelli in finale per il Il Premio Letterario Caccuri

Carlo Cottarelli con I sette peccati capitali dell'economia italiana è tra i finalisti dell'edizione 2019 del premio Caccuri, un contest di saggistica che si svolge in agosto nella Presila crotonese, in Calabria, a Caccuri. La serata conclusiva il 10 agosto.

Carlo Cottarelli ha vinto il Premio De Sanctis 2018

Carlo Cottarelli, con I sette peccati capitali dell'economia italiana, ha vinto il Premio De Sanctis 2018 per la sezione saggistica economica.