Descrizione

"Che cosa non possiamo scordare? La fredda clinica dove è morta la mamma? O il quarto di pane quotidiano, simile a un mattone, pesante e umido? O la stella che nel maggio scorso c'era sopra alla piazza del Senato, così verde e solitaria?... Prendo quella stella, la rubo e me la porto nel sogno." E come un sogno a occhi aperti si svolge la vicenda di Sasa, una piccola emigrata russa che in una Parigi fredda e povera guarda se stessa con occhi estranei e assiste allo svolgimento della sua vita. Una vita mancata, quella di Sasa, per eccesso di fedeltà e di delicatezza; una vita precaria, mai vissuta davvero, ma solo transitata dagli eventi. Così come è mancata la vita di Alesa Astasev, il protagonista del primo indimenticabile racconto, anch'egli immigrato in una Parigi ostile, che cerca negli altri una ragione per vivere o meglio uno scongiuro contro la morte.
In queste due novelle Nina Berberova rappresenta due vicende come due misteriose metafore: e il potere della sua asciuttezza narrativa basta con poche incisive pagine a illuminare la vita dei suoi personaggi di una luce metafisica e conturbante, una luce che si riverbera sulla pagina disegnando gli abissi della lontananza e della solitudine.

Conosci l’autore

Nina Berberova

Nina Berberova (1901-1993) nasce a Pietroburgo da famiglia di origine armena; esordisce come poetessa nel 1922, anno in cui fugge dall’Unione Sovietica. È a Berlino con il compagno poeta Vladimir Chodosevic, si trasferisce poi a Parigi nell’ambiente degli esuli russi e nel 1950 negli Stati Uniti, dove insegna letteratura russa nelle università di Yale e Princeton. Scrive critica letteraria, biografie, racconti. Tra le sue opere ricordiamo: Il corsivo è mio (1989), Il giunco mormorante (1990), Il male nero (1990), La resurrezione di Mozart (1991), Il lacchè e la puttana (1991), Storia della baronessa Budberg (1993), Il ragazzo di vetro: Cajkovskij (1993), Le feste di Billancourt (1994), Felicità (1995), La sovrana (1996), Le signore di Pietroburgo (1996), Il quaderno nero (2000). Feltrinelli ha pubblicato L’accompagnatrice (1987) e Alleviare la sorte (1988).

 

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Giugno, 2004
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
127
Prezzo: 
6,00€
ISBN: 
9788807818110
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Bruno Osimo