Descrizione

Una lunga strada polverosa col sole che picchia bruciante ogni giorno, oggi come ieri, come sempre. E un ragazzo meticcio che fa l'autostop per questa strada d'Africa in modo diverso da ogni altro africano: col pollice alzato e non attendendo a bordo strada qualcosa che parrebbe non giungere mai. Una coppia si ferma a caricarlo. Lui, inglese e sprovveduto e lei, bianca d'Africa che troppo ha visto e molto vorrebbe dimenticare. Un viaggio di scoperta e un lungo sonno ristoratore. Ma quali sogni sarà in grado di portare?

Tratto da “Il salto” pubblicato da Feltrinelli. Numero di caratteri: 23.236.

Conosci l’autore

Nadine Gordimer

Nadine Gordimer (1923-2014), nata nel Transvaal, in Sudafrica, premio Nobel per la letteratura nel 1991, ha pubblicato con Feltrinelli: Un mondo di stranieri (1961), Occasione d’amore (1984), Un ospite d’onore (1985), Qualcosa là fuori (1986), Una forza della natura (1987), Il mondo tardoborghese (1989), Vivere nell’interregno (1990), Luglio (1991), Storia di mio figlio (1991), La figlia di Burger (1992), Il salto (1992), Nessuno al mio fianco (1994), Scrivere ed essere. Lezioni di poetica (1996), Un’arma in casa (1998), Vivere nella speranza e nella storia. Note dal nostro secolo (1999), L’aggancio (2002), Sveglia! (2006), Beethoven era per un sedicesimo nero (2008), Il conservatore (2009), Ora o mai più (2012), Racconti di una vita (2014), Tempi da raccontare. Scrivere e vivere (2014) oltre ad alcuni racconti nella collana digitale Zoom; ha inoltre curato la raccolta Storie (2005). Le è stato conferito il Premio internazionale Primo Levi nel 2002. Nel 2007 ha vinto il premio Grinzane per la letteratura. È stata inoltre insignita della Legione d’onore.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Novembre, 2013
Collana: 
ZOOM Flash
Pagine: 
19
Prezzo: 
0,99€
ISBN: 
9788858851630
Genere: 
E-book 
Traduttore: 
Franca Cavagnoli