Descrizione

Questo libro è la storia di un reparto di neuropsichiatria infantile, di alcuni bambini "che si chiudono in se stessi" e delle loro famiglie. Oggi si parla tanto di bambini "autistici", cioè di quelli per i quali l'"assentarsi", il "non ascoltare" diventano un modo di vita, un'espressione estrema della loro solitudine. Zappella preferisce parlare di "bambini nella luna". Qual è la causa della loro non-volontà di comunicare?, egli si chiede. Zappella la vede in quella che lui chiama "l'unione-disunita" non solo delle famiglie, ma della scuola, dell'assistenza, degli operatori stessi del reparto istituzionale. Per superarla bisogna dunque uscire dal territorio strettamente psichiatrico e recarsi nelle case, nelle scuole, parlare con i genitori, con i parenti, con chi si occupa di questi bambini, e insegnargli a far circolare fra questi ultimi e loro stessi dei desideri comuni che superino la disunione e risolvano i problemi non solo dei bambini, ma dei genitori e degli operatori stessi. Un'esperienza "sul territorio" che apre la via a un nuovo modo di aiutare i bambini psichicamente disturbati.

Conosci l’autore

Michele Zappella

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Febbraio, 1990
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
152
Prezzo: 
5,68€
ISBN: 
9788807811081
Genere: 
Tascabili