Descrizione

Il protagonista di questo “thriller esistenziale” è Harry Quinn, un reduce del Vietnam che vaga da una parte all’altra degli Stati Uniti, cambiando continuamente lavoro, nel vano tentativo di reinserirsi nella realtà. Irrequieto, solitario, involontariamente cinico, come un eroe hemingwaiano. La vicenda si svolge a Oaxaca, una cittadina del Messico piena di turisti, emarginati, funzionari corrotti, trafficanti di droga e forze della repressione. Quinn si reca là per cercare di liberare dal carcere Sonny, fratello della sua ex ragazza, coinvolto in un’intricata storia di droga. Rapidamente l’atmosfera si fa pesante e, nonostante il protagonista faccia di tutto per non farsi coinvolgere nei guai, attorno a lui cominciano a comparire dei cadaveri… Questo singolare romanzo è stato accolto negli Stati Uniti con grande entusiasmo: “La prosa tesa e avvincente di Ford ha l’acuta chiarezza di una sirena di polizia” (“Sunday Times”); “Il lavoro di uno scrittore straordinariamente dotato” (“Newsweek”).

Conosci l’autore

Richard Ford

Richard Ford, nato nel 1944 a Jackson (Mississippi), è considerato uno dei più grandi scrittori americani contemporanei. Con Il giorno dell’Indipendenza (1995; Feltrinelli, 1996) ha vinto i due premi più prestigiosi d’America, il Pen/Faulkner Award e il Pulitzer Prize. Feltrinelli ha pubblicato anche: Rock Springs (1989), Incendi (1991), Sportswriter (1992), Il donnaiolo (1993), Donne e uomini (2001), Infiniti peccati (2002), Lo stato delle cose (2008), Canada (2013), premio Femina 2013, Tutto potrebbe andare molto peggio (2015), finalista al premio Pulitzer 2015, e Tra loro (2017). Nel 2016 gli è stato conferito il Premio Principessa delle Asturie per la Letteratura.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Maggio, 2014
Collana: 
Universale Economica Ristampa in prenotazione
Pagine: 
208
Prezzo: 
8,50€
ISBN: 
9788807884399
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Riccardo Duranti