Descrizione

Octave è un pubblicitario e conduce una vita sinistra. È uno di quei morti viventi il cui unico sprazzo di luce deriva dal riflesso della propria carta di credito. È uno di quelli che decide oggi cosa desidereremo domani e che non potremo mai ottenere, che inquina il mondo con spot e bugie, che inventa per noi bisogni inutili. Un giorno viene coinvolto in una campagna più stupida delle altre per lo yogurt di una multinazionale e va in pezzi. Parte per la Florida dove si gira lo spot e, in un crescendo di esaltazione, tra alcol e stupefacenti, diventa sempre più violento, fino all'esplosione finale. Il romanzo di Beigbeder non è né un pamphlet né un apologo, non condanna né attacca, ma ha la forza di raccontare le cose dall'interno, per distruggere il demone obliquo del consumismo con i suoi stessi mezzi: rapidità, crudeltà, leggerezza, glamour, ironia. Il tutto a sole 26.900 lire. "Sono un pubblicitario: ebbene sì, inquino l'universo. Io sono quello che vi vende tutta quella merda. Quello che vi fa sognare cose che non avrete mai. (...) Io vi drogo di novità, e il vantaggio della novità è che non resta mai nuova. C'è sempre una novità più nuova che fa invecchiare la precedente. Farvi sbavare è la mia missione. Nel mio mestiere nessuno desidera la vostra felicità, perché la gente felice non consuma."

Conosci l’autore

Frédéric Beigbeder

Frédéric Beigbeder (Neully, 1965), critico letterario per alcuni programmi televisivi e per le riviste “Voici” e “Lire”, ha pubblicato racconti e romanzi, fra cui in italiano Windows on the World (Bompiani, 2004). Alla sua lunga esperienza nel mondo pubblicitario è ispirato il suo libro Lire 26.900 (Feltrinelli, 2001), che ha provocato scalpore e ottenuto un grandissimo successo. Feltrinelli ha pubblicato anche L’amore dura tre anni (2003) da cui l'autore stesso ha tratto il film omonimo.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2001
Collana: 
I Canguri
Pagine: 
237
Prezzo: 
13,89€
ISBN: 
9788807701405
Genere: 
Narrativa 
Traduttore: 
Annamaria Ferrero