Descrizione

A fronte di un panorama politico che ha visto crollare in pezzi il sistema dei partiti e incrinarsi istituzioni fondamentali dello Stato, diventa difficile guardare a quegli anni con serenità. Balestrini e Moroni lo fanno.
Anni di piombo, corpi separati dello Stato, terrorismo, emergenza, eversione, o al contrario: gli anni più belli che ci sia stato dato di vivere, rivoluzione, modifica radicale del vissuto quotidiano, utopia, bisogno di comunismo, lotta armata, rivoluzione sessuale eccetera eccetera. [...]
Come raccontare senza appiccicare definizioni, senza cadere nelle trappole dell'ideologia, senza gratificare l'avversario di sempre con la costruzione di mappe e geometrie? Forse attraverso frammenti. Dentro i sentieri labili della memoria e lasciando parlare le differenze.
Non una storia quindi, ma un percorso per sollecitare riflessioni, per sottolineare la felicità e la ricchezza, per aiutare a cercare le ragioni di una lunga primavera di intelligenze
. - Nanni Balestrini, Primo Moroni

Conosci l’autore

Nanni Balestrini

Nanni Balestrini (1935) vive tra Roma e Parigi. Autore di poesie e romanzi, ha aderito negli anni sessanta al gruppo di neoavanguardia dei poeti “Novissimi” e al Gruppo 63. Tra le sue opere: Vogliamo tutto (Feltrinelli, 1971; DeriveApprodi, 2004), Le ballate della signorina Richmond (Cooperativa Scrittori, 1977), Blackout (Feltrinelli, 1980), l’antologia L’orda d’oro (con Primo Moroni; Sugarco, 1988; Feltrinelli, 1997), L’editore (Bompiani, 1989; DeriveApprodi, 2006), Gli invisibili (Bompiani, 1990; DeriveApprodi, 2005), Il pubblico del labirinto (Scheiwiller, 1992), I furiosi (Bompiani, 1994), Una mattina ci siam svegliati (Baldini & Castoldi 1995), Estremi rimedi (Manni, 1995), La grande rivolta (Bompiani, 1999), Parma 1922 (DeriveApprodi, 2002), Sandokan. Storie di camorra (Einaudi, 2004; DeriveApprodi, 2009), Tristano. Romanzo multiplo (DeriveApprodi, 2007), Caosmogonia (Mondadori, 2010), Antologica. Poesie 1958-2010 (Mondadori, 2013), Carbonia. Eravamo tutti comunisti (Bompiani, 2013). Ha curato inoltre l’antologia Quindici. Una rivista e il Sessantotto (Feltrinelli, 2008).

Scopri di più >>

Primo Moroni

Primo Moroni (Val di Nievole, 1936 – Milano 1998), si era trasferito a Milano negli anni cinquanta. Ha fatto un po’ di tutto prima di fondare la libreria Calusca che, prima in Porta Ticinese, poi in piazza Sant’Eustorgio e infine in via Conchetta col nome City Lights, divenne rapidamente punto di riferimento per tutta la nuova sinistra. E’ stato tra i fondatori di numerose riviste, tra cui “Controinformazione” e “Primo Maggio”. Assieme a Nanni Balestrini ha pubblicato l’antologia L’orda d’oro (Sugarco, 1988; Feltrinelli, 1997). Tra i suoi libri La luna sotto casa. Milano tra rivolta esistenziale e movimenti politici (Shake, 2007, con cd) e Le parole e la lotta armata (Shake, 2009).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2015
Collana: 
Universale Economica Saggi
Pagine: 
704
Prezzo: 
18,00€
ISBN: 
9788807886768
Genere: 
Tascabili 
Curatore: 
Sergio Bianchi