Descrizione

La storia di Che, precoce figlio di uno studente di Harvard, attivista radicale della fine degli anni sessanta che si è dato alla lotta armata. Cresciuto con la nonna a New York, in un isolamento protetto e privilegiato (non può neppure accedere a giornali e televisioni), malgrado la giovane età, Che coltiva in segreto l’anelito a ricongiungersi ai suoi famosi genitori costretti alla clandestinità. E presto, in circostanze davvero avventurose, anche lui diventa un fuorilegge: scappa giù per le metropolitane, abbandona nella notte equivoci motel, per essere infine catapultato in un viaggio che lo porta in una comunità hippie nella giungla tropicale del Queensland, in Australia. Lì, lentamente ma con coraggio affronta la sua vita, imparando che nulla è ciò che sembra. Chi è la sua vera madre? Il suo vero padre? Se tutto ciò che sospetta è vero, cosa dovrebbe fare?

Conosci l’autore

Peter Carey

Peter Carey, nato in Australia nel 1943, ha ottenuto innumerevoli riconoscimenti internazionali fra cui due premi Pulitzer e due premi Booker. Autore di romanzi e adattamenti cinematografici, è considerato fra i più grandi romanzieri contemporanei. Con Feltrinelli ha pubblicato Manga, fast food & samurai. Un Giappone tutto sbagliato (2006), Furto. Una storia d’amore (2007), Piccolo fuorilegge (2009) e Parrot e Olivier in America (2011) che è stato finalista al Booker Prize 2010.

 

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Marzo, 2009
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
288
Prezzo: 
17,00€
ISBN: 
9788807017797
Genere: 
Narrativa 
Traduttore: 
Vincenzo Mantovani