Descrizione

Quella dei Vanni è una famiglia borghese: tre figli, i genitori, i nonni, gli zii, i cugini, una domestica rude e concreta, una bella casa. A Firenze. Negli anni sessanta. Attraverso gli occhi di Caterina e Marco entriamo in un piccolo grande mondo in cui si muovono compagni di scuola, amici del palazzo, portinai. Un mondo che rivive attraverso le vacanze in Versilia, il primo televisore, le canzoni del Festival di Sanremo, ma è capace anche di aprirsi a eventi più lontani o più immediatamente drammatici come la morte di Marilyn Monroe, l’alluvione del ’66, la contestazione studentesca. Dentro, e tutto intorno, il mondo ancor più vasto e complesso dei sentimenti, delle dinamiche familiari: bambini che osservano con curiosità – affascinati, perplessi, stupiti –, bambini che crescono – lievi e timorosi –, bambini che inconsapevolmente assorbono umori e stati d’animo di chi li circonda. E gli adulti che cercano di far quadrare i conti del vivere nonostante i dubbi, le contraddizioni e le inquietudini, continuando a desiderare e a sognare esattamente come fanno i bambini. Mentre le cose cambiano e gli equilibri si incrinano: i rumori di fondo, inizialmente quieti e rassicuranti, divengono sempre più sbalestranti e chiassosi. Non basta più chiudere finestre e porte e ritrovarsi uniti nei pranzi domenicali per sentirsi al sicuro.
Il ritratto di una piccola comunità famigliare si mescola alla sonorità di una lingua viva, accogliente, in un romanzo che è cronaca di costume ma al contempo un’avventura che incide speranze, pensieri, delusioni, gioie e patimenti su eventi quotidiani e storici. Per arrivare all’universale e meravigliosa fragilità dell’essere uomini e donne.

Conosci l’autore

Chiara Tozzi

Chiara Tozzi (Firenze 1954) è scrittrice e psicologa analista. È autrice di storie e sceneggiature per cinema, teatro, radio e televisione. Docente di sceneggiatura e psicologia, ha tenuto corsi presso le Università di Roma e Firenze, il Centro Sperimentale di Cinematografia e altre scuole italiane. Ha pubblicato le raccolte di racconti Tanti posti vuoti (Aktìs 1994), L'amore di chiunque (Baldini & Castoldi 1997), Condividere (Ila-Palma 2005) e il saggio Il paziente sceneggiatore (Gaffi 2007).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Marzo, 2008
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
286
Prezzo: 
16,00€
ISBN: 
9788807017407
Genere: 
Narrativa