Descrizione

Nelle Ultime lettere di Jacopo Ortis il protagonista si trova continuamente a dover scegliere tra alternative antitetiche: tra prigionia ed esilio all'inizio, poi tra passione e dovere, tra amore e morte, tra la legge di violenza reciproca che lega gli uomini tra loro e l'esercizio fraterno della "compassione", "unica virtù non usuraia": tutte varianti del tragico contrasto tra "disperazione delle passioni" e "ingenito amor della vita". Astretto in questo dilemma, Jacopo tenta inutilmente di sperimentare una terza via: le sue ripetute fughe lo inchiodano all'uno o all'altro dei due poli e perfino il suicidio non fa che ribadire, al di là delle sue intenzioni, la sua adesione alla legge di violenza universale che regola il creato. Questa edizione, con l'introduzione di Domenico Starnone in veste di "frequentatore annuale nella scuola" dell'Ortis, è esemplata su quella londinese del 1817 e riporta la Notizia con la quale il Foscolo presentava il romanzo al pubblico inglese.

Conosci l’autore

Ugo Foscolo

Ugo Foscolo (1778-1827) è stato uno dei principali scrittori del romanticismo e del neoclassicismo italiano. Molto impegnato politicamente, si oppose strenuamente alla presenza austriaca in Italia. Morirà esule a Londra. Tra le sue opere, oltre a Le ultime lettere di Jacopo Ortis, anche Dei Sepolcri, alcune tragedie e numerosi componimenti poetici. Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” Ultime lettere di Jacopo Ortis (1994), Rime (2008) e l’introduzione di Foscolo al Canzoniere (1992) di Francesco Petrarca.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Novembre, 2013
Collana: 
Universale Economica I Classici
Pagine: 
208
Prezzo: 
8,50€
ISBN: 
9788807900747
Genere: 
Tascabili 
Curatore: 
Pierantonio Frare