Descrizione

Una delicata dichiarazione d'amore si tramuta in un terribile equivoco; una donna e il nipote assistono a un drammatico incidente e il loro rapporto si fa improvvisamente più profondo; la morte e lo smarrimento allontanano per sempre due amanti capitati a Parigi. I tre racconti di Ford sono altrettante istigazioni a riflettere sulla vita, ad arrestare provvisoriamente il ritmo dell'esistenza per tentare di intuirne il senso e la profondità. I suoi personaggi sono colti nel momento dell'incontro e dello sconcerto, proprio mentre si rivela inaspettata l'opacità del loro rapporto. "Ci piace pensare," egli scrive, "che le persone dimostrino la loro natura morale descrivendo l'ambiente in cui vivono [...] ma, in realtà, ci" si rivela da come reagiscono all'inatteso, al sorprendente. [...] Non credo esista un disegno nel mondo ma questo, anche se pu" essere sconcertante, ci rende padroni del nostro destino."

Conosci l’autore

Richard Ford

Richard Ford, nato nel 1944 a Jackson (Mississippi), è considerato uno dei più grandi scrittori americani contemporanei. Con Il giorno dell’Indipendenza (1995; Feltrinelli, 1996) ha vinto i due premi più prestigiosi d’America, il Pen/Faulkner Award e il Pulitzer Prize. Feltrinelli ha pubblicato anche: Rock Springs (1989), Incendi (1991), Sportswriter (1992), Il donnaiolo (1993), Donne e uomini (2001), Infiniti peccati (2002), Lo stato delle cose (2008), Canada (2013), premio Femina 2013, Tutto potrebbe andare molto peggio (2015), finalista al premio Pulitzer 2015, e Tra loro (2017). Nel 2016 gli è stato conferito il Premio Principessa delle Asturie per la Letteratura.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Maggio, 2009
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
264
Prezzo: 
9,00€
ISBN: 
9788807721267
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Riccardo Duranti
Traduttore: 
Vincenzo Mantovani