Descrizione

Populismo, polarizzazione, post-verità. Tendenze, tecnologie e comportamenti vecchi come il tempo. Ma i tiranni di oggi li combinano in un modo nuovo. Minacciano la vita democratica con strategie finora impensabili e lo fanno, in gran parte, in modo occulto. Il potere non è cambiato. Ma gli strumenti con cui viene conquistato ed esercitato sì. Questo libro racconta gli autocrati delle tre “P”, raccoglie personaggi terribili
e affascinanti, storie travolgenti di presa e di perdita del potere, esempi vividi delle tattiche e dei trucchi usati da certi leader per contrastare le forze che minacciano la loro autorità. Moisés Naím rintraccia i nessi meno ovvi tra gli eventi globali e le strategie politiche che, se presi insieme, mostrano una profonda e spesso furtiva trasformazione del potere e della politica in tutto il mondo. C’è una nuova guerra ideologica, in cui il potere politico tende a diventare assoluto fino a rendersi invisibile e quindi incontestabile. Dunque è vero che la politica, per continuare a esistere, ha bisogno di essere sempre meno democratica e sempre più autocratica? Perché il potere si sta concentrando in alcuni luoghi mentre in altri si sta frammentando e degradando? E, infine, la grande domanda: la libertà ha un futuro? Naím rivela come, guardando bene, le strategie per consolidare il potere siano le stesse anche in luoghi con circostanze politiche, economiche e sociali molto diverse, e offre idee e intuizioni su cosa possiamo fare per difendere la libertà e la democrazia.

Una storia di manipolazione e di conquista che ha per protagonisti Putin, Trump, Orbán, Duterte, Erdoğan, Berlusconi e molti altri. La fine della storia e la vittoria del liberalismo occidentale sono acqua passata. Questo è il tempo della rinascita dei tiranni.

“Il catalogo definitivo delle minacce attraverso le quali, negli ultimi anni, dittatori irresponsabili, populisti e aziende hanno sfidato la democrazia. Un libro importante e urgente.” Francis Fukuyama, Senior Fellow dell’Università di Stanford

Il tempo dei tiranni mi ha ricordato perché considero Moisés Naím uno dei pensatori politici più interessanti e originali al mondo. Questo libro avvincente esplora le tendenze spesso contraddittorie che stanno ridisegnando il potere politico, spiegando che il nostro futuro dipende da come verranno risolte. Una lettura essenziale.” Madeleine Albright, ex Segretario di Stato Usa

Conosci l’autore

Moisés Naím

Moisés Naím è un giornalista di fama internazionale. È stato direttore della rivista “Foreign Policy”, ministro dell’Economia del Venezuela ed Executive Director della Banca mondiale. Insegna al Carnegie Endowment for International Peace, think tank specializzato in politica estera.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2022
Collana: 
Serie Bianca
Pagine: 
384
Prezzo: 
24,00€
ISBN: 
9788807174162
Genere: 
Saggistica, Varia 
Traduttore: 
Chiara Rizzo