Dal 21 al 25 settembre, cinque giornate di confronto tra scrittori, giornalisti e intellettuali che coinvolge il pubblico, nei luoghi più iconici e suggestivi di Trani.
 
Giovedì 22 settembre ore 19:40 - Piazza Quercia
DIALOGO con Luca de Biase, Alec Ross e Vincenzo Rutigliano
PROGETTARE IL FUTURO E UMANIZZARE L’INNOVAZIONE, UNA SFIDA POSSIBILE?
Mercati finanziari automatizzati, relazioni umane mediate dai like, flussi d’informazioni incessanti. Le piattaforme impongono algoritmi e raccolgono enormi quantità di nostri dati. È ancora possibile umanizzare l’innovazione? Possiamo essere cittadini consapevoli di questa rivoluzione globale con intelligenza e senso etico?
Alec Ross, I furiosi anni Venti. La guerra fra Stati, aziende e persone per un nuovo contratto sociale, Feltrinelli 2021
 
Venerdì 23 settembre ore 10:00 / 13:00 - Biblioteca comunale G. Bovio - Cortile
LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA con Emiliano Poddi
SCRIVERE DI SÉ (E NON SBAGLIARE PERSONA)
A volte basta una domanda, a volte una fotografia o un profumo, o persino quella marca di dentifricio che usavamo da bambini: c’è sempre un punto da cui possiamo iniziare a raccontare la nostra storia e prima di tutto bisogna trovarlo. Joseph Conrad si affacciava alla finestra, Frank Gerhy guardava nuotare delle carpe nella vasca da bagno, Bob Dylan invece mangiava pancakes e succo d’acero. Ciascuno di noi può mettersi davanti alla finestra – o alla vasca da bagno – per esplorare quel territorio ricco e illimitato che è la nostra vita di tutti i giorni.
A cura della Scuola Holden
Emiliano Poddi, Quest’ora sommersa, Feltrinelli 2021
 
Sabato 24 settembre ore 17:15 - Piazza Quercia
INCONTRO CON L’AUTORE con Moisés Naím e Raffaella De Santis
IL TEMPO DEI TIRANNI. COME PUTIN, BOLSONARO E GLI ALTRI GOVERNANO IL MONDO
Il potere non è cambiato ma il modo in cui viene conquistato ed esercitato si è trasformato. Questo libro racconta gli autocrati delle tre “P”( populismo, polarizzazione, post-verità), raccoglie personaggi terribili e ipnotici, storie travolgenti di presa e di perdita del potere, trucchi e tattiche usate da certi leader per contrastare le forze che li minacciano. C’è una nuova guerra ideologica in cui il potere politico tende a diventare assoluto fino a rendersi invisibile e quindi la grande domanda: qual è il futuro della libertà?
Moisés Naím, Il tempo dei tiranni. Come Putin, Bolsonaro e gli altri governano il mondo, Feltrinelli 2022
 
Domenica 25 settembre ore 19:00 - Piazza Quercia
DIALOGO con Diego Marani, Kapka Kassabova e Cristina Battocletti
MINORANZE, IDENTITÀ, DIRITTI
Cosa si prova a far parte di una minoranza?
Come la geografia e la politica si imprimono nelle famiglie e nelle nazioni?
Storie individuali tra migrazioni e capacità di cambiamento.
  
Domenica 25 settembre ore 20:00 – Piazza Quercia
DIALOGO CON LA SCIENZA con Antonella Viola e Gaetano Prisciantelli
IL SESSO È (QUASI) TUTTO
Cos’è il sesso in biologia? E il genere? Come funziona l’orientamento sessuale? Per un tempo troppo lungo abbiamo trovato differenze dove non ce ne sono e le abbiamo trasformate in dogmi. Per secoli la medicina è stata una medicina dei maschi bianchi per i maschi bianchi riducendo la nostra capacità di curare. Sono necessari occhi nuovi per riconoscere le differenze che contano. E per dare loro valore.
Antonella Viola, Il sesso è (quasi) tutto. Evoluzione, diversità e medicina di genere, Feltrinelli 2022
 
 
 
Scopri il programma completo 
 
 
Il tempo dei tiranni
Moisés  Naím

Moisés Naím

Moisés Naím è un giornalista di fama internazionale. È stato direttore della rivista “Foreign Policy”, ministro dell’Economia del Venezuela ed Executive Director della Banca mondiale. Insegna al Carnegie Endowment for International Peace, think tank specializzato in politica estera.

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>