Descrizione

1988. La comunità di una riserva indiana nel North Dakota è scossa da un crimine di un’efferatezza inedita per quei luoghi. La moglie del giudice Coutts, Geraldine, che ha subìto l’aggressione, si è chiusa nel silenzio ed è caduta in una profonda depressione. Se è viva, lo deve alla propria presenza di spirito: ha approfittato di un momento di distrazione dell’assalitore ed è fuggita in automobile. Sembra che dopo averle usato violenza, l’uomo abbia tentato addirittura di bruciarla viva cospargendola di benzina. ‟Sembra”, perché la faccenda presenta molti lati oscuri e perché la vittima si rifiuta di parlarne.
Assistito dalle due polizie che operano all’interno della riserva, quella indiana e quella americana, Coutts inizia a indagare. Ma Coutts non è un giudice d’assalto, il suo lavoro si è sempre limitato a liti tra vicini, furtarelli, piccole truffe, ubriachezza, un po’ di droga. Toccherà al figlio tredicenne Joe intervenire per cercare di far luce sul mistero.
La casa tonda è un giallo veloce ed emozionante, un romanzo di formazione con un narratore protagonista memorabile che si muove sullo sfondo di efferati crimini a sfondo razziale. Tutti elementi che hanno convinto pienamente lettori, critici e scrittori del calibro di Philip Roth e che inseriscono a pieno merito La casa tonda nella più classica e migliore tradizione letteraria americana, quella de Il buio oltre la siepe di Harper Lee.

‟Erdrich tesse un avvincente mistero e il ritratto composito di una comunità, con un romanzo di formazione molto commovente.”
The Oprah Magazine

‟Un racconto sontuoso.”
Elle

Recensioni d'autore

  • Viva Louise Erdrich e questo suo romanzo che Philip Roth ha giudicato stupendo.

  • Un libro emozionante e diverso.

  • Louise Erdrich scava nella comunità indiana illuminando personaggi diversi, abitudini e storie che diventano piccoli romanzi nel romanzo.

  • Louise Erdrich è un'abile narratrice che riesce a mescolare personaggi e racconti con grazia e sicurezza.

  • ... un romanzo imperdibile.

  • L'amarognolo sapore che lascia la lettura de La casa tonda proviene dallo sguardo disincantato che l'autrice sa lanciare su una certa America profonda. Che resta razzista, feroce e spietata.

Conosci l’autore

Louise Erdrich

Louise Erdrich è autrice di quattordici romanzi, poesie, racconti, libri per l’infanzia e di un memoir sulla sua precoce maternità. Molto premiata per la sua opera, è unanimemente considerata una delle più importanti scrittrici americane contemporanee. Ha pubblicato con Feltrinelli: Tracce (1992), La casa di betulla (2006), Passo nell’ombra (2011), La casa tonda (2013), con cui si è aggiudicata il National Book Award 2012, Il giorno dei colombi (2013), finalista al premio Pulitzer per la narrativa nel 2009, LaRose (2016), che gli è valso il National Book Critics Circle Awards, e La casa futura del Dio vivente (2018). Vive in Minnesota con le figlie ed è la proprietaria di Birchbark Books, una piccola libreria indipendente.

 

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Luglio, 2013
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
384
Prezzo: 
19,00€
ISBN: 
9788807030529
Genere: 
Narrativa 
Traduttore: 
Vincenzo Mantovani