Descrizione

“C’era una bambina / che aveva scoperto / di avere una cosa / tra le gambe, / sotto le mutande”: si apre così il primo di questi cinquantacinque giocosi e stralunati componimenti in versi, ciascuno intitolato a una “bambinaccia” che fa o è qualcosa di ogni volta diverso, ma che soprattutto immagina il sesso (ad esempio, per l’appunto, La bambina che aveva scoperto una cosa, oppure La bambina che odiava i tabù, La bambina che era sempre bagnata e così via).
In questo canzoniere ironico-erotico, che gioca con l’immaginario delle filastrocche – Prévert incontra Rodari che incontra Tim Burton –, incontriamo una moltitudine sfaccettata di ritratti di una femminilità forte, vitale e complessa, sicura di sé, irriverente alle norme sociali e disinibita. Una rappresentazione in parte inedita, almeno in Italia, dove i discorsi sull’empowerment delle donne si scontrano con una fortissima resistenza sociale.
Attraverso la leggerezza del dettato e la sua qualità letteraria, Raimo e Rossari mettono a segno un’intelligente, felice, provocazione culturale. E scrivono a quattro mani un’opera che mescola il piacere, il desiderio, la malinconia, la curiosità, raccontando così l’amore, ma anche l’incertezza, l’autolesionismo, l’omosessualità, il travestitismo, la promiscuità, i filmini messi in rete a rovinare le ragazze e perfino il metafisico. Tutto fatato e stravolto, ma pure godibile e comico.
A fare da contrappunto, alcune immagini di Mariachiara Di Giorgio che continuano il raffinato, impertinente, gioco letterario.

Le dicevano: “Non farlo!” e lei subito faceva.
“Non devi mai pensarlo!” e il pensiero s’accendeva.
“Non fare la sciocca! Sarai una bambinaccia!” E lei subito bisboccia con la peggiore feccia.

Conosci l’autore

Veronica Raimo

Veronica Raimo (Roma, 1978) ha pubblicato i romanzi: Il dolore secondo Matteo (minimum fax, 2007), Tutte le feste di domani (Rizzoli, 2013) e Miden (Mondadori, 2018), tradotto in Usa, UK e Francia, In Germania è uscita la raccolta di racconti Eines Tages alles dir (2017). Suoi racconti sono apparsi su riviste e antologie. Nel 2012 ha scritto la sceneggiatura del film Bella addormentata di Marco Bellocchio. Collabora con “TTL”, “Robinson”, “Rivista Studio” e “L’espresso”. Traduce dall’inglese. Per Feltrinelli ha pubblicato Le bambinacce (2019; con Marco Rossari).

Scopri di più >>

Marco Rossari

Marco Rossari (Milano, 1973) è scrittore e traduttore. I suoi libri più recenti sono Nel cuore della notte (Einaudi, 2018), Bob Dylan. Il fantasma dell’elettricità (Add, 2017), Le cento vite di Nemesio (e/o, 2016; selezione premio Strega), L’unico scrittore buono è quello morto (e/o, 2012). Ha curato l’antologia Racconti da ridere (Einaudi, 2017). Ha tradotto Charles Dickens, Malcolm Lowry, Gertrude Stein, Mark Twain e tanti altri. Collabora con “Vanity Fair”, “Rivista Studio”, “D di Repubblica”. Insegna alla Scuola Belleville di Milano. Per Feltrinelli ha pubblicato Le bambinacce (2019; con Veronica Raimo).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2019
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
144
Prezzo: 
12,00€
ISBN: 
9788807033599
Genere: 
Narrativa 
Illustratore: 
Mariachiara Di Giorgio