Descrizione

New York, anni cinquanta. Dopo la pubblicazione di un romanzo mendace e offensivo sulla sua vita,  il ricchissimo finanziere Andrew Bevel, diventato milionario dopo alcune speculazioni seguite al crollo in Borsa del ’29, assume la giovane Ida Partenza, figlia di un anarchico italiano, perché lo aiuti a scrivere un’autobiografia in grado di raccontare finalmente la verità sui suoi successi e sulla sua defunta moglie, Mildred. Ida intuisce presto che nemmeno dalla sua penna, strettamente controllata dal committente, uscirà il ritratto fedele di una donna complessa la cui reale personalità continua a sfuggirle, e la morte improvvisa di Bevel la costringe infine a lasciare incompleto il lavoro. Soltanto trent’anni dopo ha la possibilità di accedere agli archivi della Fondazione Bevel, dove trova finalmente il diario di Mildred, prezioso tassello mancante all’enigma che ha lasciato nella sua vita un’impronta indelebile.
Quattro testi, quattro generi letterari, quattro voci, quattro punti di vista compongono un raffinato gioco di specchi in cui dietro le scelte di un leggendario uomo d’affari americano si intravede la figura polimorfa e affascinante di una moglie, artefice misconosciuta della sua fortuna. 

Un romanzo senza eguali per originalità e struttura sulla ricchezza e il talento, la verità e la sua percezione.

“Complesso, astuto e sorprendente... Aggiungi Henry James a Wharton, e anche Thomas Mann... Un romanzo elettrizzante e ingegnoso.” New York Times

“Un’avvincente storia di classe, capitalismo e avidità.” Esquire

“Radioso, profondo e commovente.” Lauren Groff

“Denaro, potere, classe, relazioni coniugali e filiali, il ruolo giocato dalla fiducia e quello del tradimento nelle vicende umane.” Sigrid Nunez

Recensioni d'autore

  • Un romanzo ricco e sfaccettato.

  • Lodatissimo romanzo.

Conosci l’autore

Hernan Diaz

Hernan Diaz ha pubblicato racconti e brevi saggi su “The Paris Review”, “Granta”, “Playboy”, “The Yale Review” e “McSweeney’s”. Con il suo primo romanzo Il falco (Neri Pozza, 2018), finalista al Premio Pulitzer per la narrativa e al Pen/Faulkner, ha vinto il Premio Whiting e il Saroyan International Prize. Nel 2022 si è aggiudicato una Guggenheim Fellowship. Inoltre ha pubblicato Borges, Between History and Eternity con Bloomsbury nel 2012. Vive a Brooklyn.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Giugno, 2022
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
384
Prezzo: 
19,00€
ISBN: 
9788807034954
Genere: 
Narrativa 
Traduttore: 
Ada Arduini