Ricerca Autori

Autori lettera B

    Anna Bassan Levi

    Anna Bassan Levi

    Vai alla scheda >>

    Ingrid Basso

    Ingrid Basso

    Ingrid Basso è Ricercatrice in Filosofia Teoretica presso l’Università Cattolica di Milano. Ha approfondito lo studio del pensiero di Kierkegaard presso il Søren Kierkegaard Forskningscenteret dell’Università di Copenaghen e la Howard and Edna Hong Kierkegaard Library del St. Olaf College, Northfield, Minnesota. Di Kierkegaard ha tradotto e curato l’edizione critica degli Appunti delle Lezioni berlinesi di F.W.J. Schelling sulla “Filosofia della Rivelazione” (Milano 2008). Collabora con diverse case editrici italiane e straniere come consulente editoriale per la letteratura danese e norvegese e come traduttrice.

     

    Vai alla scheda >>

    Susanna Basso

    Susanna Basso

    Vai alla scheda >>

    Lelio Basso

    Lelio Basso

    Lelio Basso (1903-1978) fu avvocato e politico, membro dell'Assemblea costituente italiana. Giovanissimo si accostò al movimento socialista collaborando con la stampa del partito e con molti fogli democratici tra cui ‟Rivoluzione liberale” di Piero Gobetti. Laureatosi in giurisprudenza nel giugno 1925 con una tesi sulla concezione della libertà in Marx, iniziò la sua professione forense senza cessare la sua attività culturale e politica. Durante il fascismo diresse la rivista ‟Pietre”. Fu arrestato nel 1928 e assegnato al confino di polizia a Ponza e poi di nuovo incarcerato nel 1939 e nel 1940. Nel 1943 costituì il Mup (Movimento di unità proletaria), che successivamente confluirà nel Psi dando vita a un nuovo Partito socialista (Psiup). Il 25 aprile 1945 partecipò all'insurrezione di Milano. Nominato vicesegretario del partito nel luglio dello stesso anno, entrò come deputato all'Assemblea costituente collaborando alla stesura della Costituzione. In polemica con Saragat fondò e diresse ‟Quarto stato” Dal 1947 al 1949 fu segretario del Psi; escluso dalla segreteria al congresso di Genova, vi rientrò nel 1955. Nel 1958 diede vita alla rivista ‟Problemi del socialismo”. Nel 1964, lasciato il Psi, fondò il Psiup, di cui fu poi presidente fino al 1968. Allontanatosi dalla politica attiva, si dedicò interamente agli studi marxisti, pur mantenendo il suo impegno parlamentare; nel 1972 fu eletto senatore nelle liste della sinistra unita. Feltrinelli ha pubblicato Il principe senza scettro (1999).

    Vai alla scheda >>

    Beatrice Bassoli

    Beatrice Bassoli

    Vai alla scheda >>

    Romeo Bassoli

    Romeo Bassoli

    Romeo Bassoli (1954-2013), giornalista, ha fondato la pagina scientifica de “l’Unità” e ne è stato responsabile per anni. Ha diretto l’ufficio comunicazione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Oltre ai numerosi saggi di divulgazione scientifica (tra i più recenti, A caccia del Bosone di Higgs, scritto con Luciano Maiani), ha curato una raccolta di fiabe per bambini (Fiabe dalle Asturie, Editori Riuniti, 1989). Con Eva Benelli ha realizzato una ricerca internazionale sulla condizione degli adolescenti (I nuovi adolescenti, Editori Riuniti, 1995). Per Feltrinelli ha pubblicato Portiamo anche i bambini (1997).

    Vai alla scheda >>

    Maria Bastanzetti

    Maria Bastanzetti

    Vai alla scheda >>

    Valeria Bastia

    Valeria Bastia

    Vai alla scheda >>

    Christophe Bataille

    Christophe Bataille

    Christophe Bataille (1971) è uno scrittore francese. In Italia ha pubblicato con Il melangolo Annan (1995) e Assenzio (1995), e con Einaudi Il signore del tempo (1998). Ha scritto con Rithy Panh L'eliminazione (Feltrinelli, 2014).

     

    Vai alla scheda >>

    Georges Bataille

    Georges Bataille

    Georges Bataille (1897-1962) è stato uno scrittore, antropologo e filosofo francese. È stata una figura importante nel dibattito sul surrealismo e sull’esistenzialismo francesi, esercitando un importante influsso nella genesi del pensiero filosofico strutturalista, per la sua critica radicale della soggettività. Tra le sue innumerevoli opere, molte delle quali scritte sotto forma di romanzo e utilizzando degli pseudonimi, spiccano la trilogia Summa ateologica (1943-45) e La parte maledetta (1949), in cui viene sviluppata la teoria di un’economia che si occupa dei fenomeni derivanti dall’“eccesso” di energie, quali il dono o il sacrificio, in contrapposizione all’economia focalizzata verso la produzione di ricchezze. Tra i suoi temi sono da segnalare il desiderio e l’erotismo (L’erotismo, 1957).

    Vai alla scheda >>

    Martha Batalha

    Martha Batalha

    Martha Batalha è nata a Recife nel 1973 ed è cresciuta a Rio de Janiero. Ha lavorato per importanti giornali brasiliani e ha fondato la casa editrice Desiderata. Nel 2008 si è trasferita a New York, dove ha conseguito un master in Publishing alla New York University e ha lavorato in editoria. Dal suo romanzo d’esordio, Eurídice Gusmão che sognava la rivoluzione (Feltrinelli, 2016), in corso di pubblicazione in venti paesi, finalista al premio São Paulo di Letteratura e semifinalista all’Oceanos, è tratto il film vincitore al Festival di Cannes 2019 nella sezione “Un certain regard”, per la regia di Karim Aïnouz. Ancora per Feltrinelli, Il castello di Ipanema (2019). Vive a Santa Monica, in California, con il marito e i due figli.

    Vai alla scheda >>

    Andrea Batilla

    Andrea Batilla

    Andrea Batilla nel corso della sua carriera professionale ha collaborato come designer e ricercatore tessile per alcuni tra i più importanti marchi del Made in Italy come Romeo Gigli, Trussardi, Aspesi, Cerruti, Les Copains, Bottega Veneta. È stato per cinque anni direttore della scuola di moda dell’Istituto Europeo di Design di Milano e in quel periodo ha creato la Piattaforma Sistema Formativo Moda, prima associazione italiana delle scuole di moda. Ha tenuto corsi di formazione per Wella Italia, Davines, Procter & Gamble, Pernod Ricard. Dal 2009 al 2015 è stato codirettore del semestrale “PIZZA” e del magazine online pizzadigitale.it. Dal 2010 si occupa di consulenze aziendali in qualità di brand strategist collaborando con marchi come Fausto Puglisi, Davines, Marco Rambaldi. Ha pubblicato Street Cool (2012) e Instant moda (2019), entrambi editi da Gribaudo.

    Vai alla scheda >>

    Susan Batori

    Susan Batori

    Vai alla scheda >>

    Boris Battaglia

    Boris Battaglia

    Vai alla scheda >>

    Alessandra  Battaglia

    Alessandra Battaglia

    Alessandra Battaglia è nata a Roma nel 1980. Attrice, performer, docente di dizione e uso della voce, esperta formatrice e trainer della comunicazione in pubblico. Fonda nel 2002 l’Associazione Culturale Il Melograno. Per Feltrinelli ha pubblicato, nella collana digitale Zoom Poesia, Oltranima  (2015).

    Vai alla scheda >>

    Rosaria Battiloro

    Rosaria Battiloro

    Vai alla scheda >>

    Cinzia Battistel

    Cinzia Battistel

    Cinzia Battistel illustra libri e cartoni animati tra Milano e le Marche. Dal 1985 si occupa di scenografia per sigle e spot TV, serie di animazione e lungometraggi. Illustra per la pubblicità e per l’editoria (Rizzoli, Gruppo Sole 24ore) ed è autrice di alcuni graphic novel. Insegna alla Scuola del cinema di Milano.

    Vai alla scheda >>

    E. Battisti

    E. Battisti

    Vai alla scheda >>

    Charles Baudelaire

    Charles Baudelaire

    Charles Baudelaire (1821-1867) è stato scrittore, poeta, giornalista, saggista e traduttore. Capostipite dei "Poeti maledetti", anticipatore del Decadentismo, le tematiche affrontate nelle sue opere sono sempre legate ai rapporti tra le persone, all'ipocrisia della società, all'emotività e all'amore. Con Feltrinelli, Su Wagner (1982), Lo spleen (1992), Ultimi scritti (1995), I fiori del male (2003).

    Vai alla scheda >>

    Jean Baudrillard

    Jean Baudrillard

    Jean Baudrillard (1929-2007) è stato filosofo germanista e sociologo. Dal 1966 ha insegnato all’Università di Paris X Nanterre, entra poi all’Institut de recherche sur l’innovation sociale, laboratorio del Cnrs. Si è dedicato particolarmente allo studio della società dei consumi e dei nuovi miti della comunicazione. Feltrinelli ha pubblicato: Lo scambio simbolico e la morte (1979), Le strategie fatali (1984), La sinistra divina (1986), L’America (1987).

    Vai alla scheda >>

    Jutta Bauer

    Jutta Bauer

    Jutta Bauer (Amburgo, 1955) è una delle più famose illustratrici tedesche. Dopo essersi diplomata in design e illustrazione ad Amburgo, ha iniziato la sua fortunata carriera di illustratrice, vignettista e creatrice di cartoni animati. All’attivo ha oltre quaranta libri, tradotti in molti paesi. Per il suo albo Urlo di mamma nel 2001 ha vinto lo Jugendliteraturpreis, il premio letterario tedesco più prestigioso. Nel 2009 le è stato conferito lo Jugendliteraturpreis alla carriera e un anno dopo anche l’Hans Christian Andersen Award per l’illustrazione, il massimo riconoscimento internazionale nell’ambito della letteratura per bambini e ragazzi.
    Jutta Bauer vive ad Amburgo con il suo vecchio gatto Liam.

    Vai alla scheda >>

    Rolf Bauerdick

    Rolf Bauerdick

    Rolf Bauerdick (1957) è un fotografo, giornalista e scrittore tedesco. Pubblica i suoi reportage sulle migliori riviste del suo paese, tra cui “Der Spiegel”, “Geo” e “Playboy”. Ha documentato la vita dei rom nei paesi dell’Europa dell’Est dopo la caduta del Muro di Berlino per l’Open Society Institute di New York e i suoi lavori sugli zingari gli sono valsi molti riconoscimenti. Come la Madonna arrivò sulla Luna (Feltrinelli, 2011) è il suo primo romanzo.

    Vai alla scheda >>

    Monica Bauleo

    Monica Bauleo

    Monica Bauleo, illustratrice free lance, vive a Firenze, dove studia arti digitali all’Accademia Nemo. Ama sperimentare tecniche e idee.

    Vai alla scheda >>

    L. Frank Baum

    L. Frank Baum

    Frank L. Baum (1856-1919) è uno scrittore americano a cui si deve il romanzo americano più famoso di letteratura per l’infanzia, Il meraviglioso mago di Oz. Appassionato della scrittura e del teatro fin da giovanissimo, ebbe il primo suo grande successo nel 1899 quando pubblicò Father Goose: His Book, una raccolta di poesie nonsense, che divenne il libro per bambini più venduto dell’anno. Nel 1900, Baum e Denslow pubblicarono Il meraviglioso mago di Oz che ebbe un successo trionfale (ora riproposto nei "Classici" Feltrinelli nel 2014, con la postfazione di Ray Bradbury); apprezzato dalla critica, fu bestseller per ben due anni consecutivi. Sulla scorta di questo successo, Baum realizzò negli anni successivi ben altri tredici romanzi ambientati nel Paese di Oz. In seguito, Baum realizzerà un adattamento del romanzo in musical.

    Vai alla scheda >>

    Zygmunt Bauman

    Zygmunt Bauman

    Zygmunt Bauman (1925-2017) è stato professore emerito di Sociologia nelle università di Leeds e Varsavia. Tra le sue più importanti opere in italiano: Modernità e Olocausto (il Mulino, 1992), Il teatro dell’immortalità: mortalità, immortalità e altre strategie di vita (il Mulino, 1995), Le sfide dell’etica (Feltrinelli, 1996), La società dell’incertezza (il Mulino, 1999), Dentro la globalizzazione: le conseguenze sulle persone (Laterza, 1999), La solitudine del cittadino globale (Feltrinelli, 2000), Voglia di comunità (Laterza, 2001), Il disagio della postmodernità (Bruno Mondadori, 2002), Modernità liquida (Laterza, 2002), Intervista sull’identità (Laterza, 2003), La società sotto assedio (Laterza, 2003), Amore liquido: sulla fragilità degli affetti (Laterza, 2004), Vite di scarto (Laterza, 2005), L’Europa è un’avventura (Laterza, 2006), Modus vivendi: inferno e utopia del mondo liquido (Laterza, 2007), Paura liquida (Laterza, 2008), Consumo, dunque sono (Laterza, 2008), L’arte della vita (Laterza, 2009), Vite di corsa (il Mulino, 2009), Capitalismo parassitario (Laterza, 2009), L’etica in un mondo di consumatori (Laterza, 2010), Modernità e ambivalenza (Bollati Boringhieri, 2010), Lo spettro dei barbari. Adesso e allora (Bevivino, 2010), Vite che non possiamo permetterci. Conversazioni con Citlali Rovirosa-Madrazo (Laterza, 2011), Il buio del postmoderno (Aliberti, 2011), Communitas. Uguali e diversi nella società liquida (a cura di Carlo Bordoni, Aliberti, 2013), Le sorgenti del male (Edizioni Erikson, 2013) e Il demone della paura (Laterza-Editoriale L’Espresso, 2014).

    Vai alla scheda >>

    Mario Bautista

    Mario Bautista

    Vai alla scheda >>

    Alasdair Baverstock

    Alasdair Baverstock

    Alasdair Baverstock è un corrispondente estero pluripremiato di stanza a Città del Messico. Ha aggiornato oltre a Rough Guide Messico anche le guide della collana Central America on a Budget e South America on a Budget.

    Vai alla scheda >>

    Allan Bay

    Allan Bay

    Allan Bay è nato a Milano nel 1949. Si è laureato in Economia politica alla Bocconi con una tesi in Storia economica. Si è occupato della vendita di macchine per la produzione di lampadine, di editoria scientifica, tecnica e medica e di produzioni televisive. Dal 1994 è giornalista nel settore enogastronomico. La cucina è sempre stata la sua grande passione. Dal 1995 scrive di cucina sul “Corriere della Sera”. Cura la rubrica settimanale dei ristoranti milanesi su “ViviMilano”. Ha curato una rubrica settimanale di cultura culinaria su “Diario della settimana”. Dal 2003 al 2006 è stato professore incaricato di Cucina presso l’Università di Pavia. Con Feltrinelli ha pubblicato una serie di libri di cucina: Cuochi si diventa (2003), poi Cuochi si diventa 2 (2004), Cuoco me (“Kids”, 2005), Le ricette degli altri (2005), 77 ricette perfette (2006) e un romanzo scritto con Camilla Baresani, La cena delle meraviglie (2007).

    Vai alla scheda >>

    Finn Beales

    Finn Beales

    Finn Beales inizia la sua carriera come designer. Insoddisfatto delle foto che commissiona, abbandona quasi subito la scrivania, prende la macchina fotografica e comincia a raccontare le sue storie. Dieci anni, 600.000 follower su Instagram e diversi premi dopo, esce questo suo primo libro dall’approccio pratico, dove Finn condivide ciò che ha imparato: come creare, confezionare e pubblicare splendide foto. Un autore che sa bene come valorizzare un marchio, grazie al suo stile narrativo cinematografico. Tra i suoi clienti: Apple, Land Rover, Audi e Cartier.

    Vai alla scheda >>

    Andrew Beatie

    Andrew Beatie

    Andrew Beattie da quando si è laureato in geografia all'università di Oxford non ha fatto altro che scrivere e viaggiare. È l'autore di una guida sulla cultura alpina (per i tipi di Signal Books) e ha cofirmato una guida sul Canton Ticino. Altri titoli per Signal cui ha contribuito riguardano il Danubio, le Highlands scozzesi, il Cairo e Praga.

    Vai alla scheda >>

    Giovanni Becattini Amoretti

    Giovanni Becattini Amoretti

    Vai alla scheda >>

    Bianca Beccalli

    Bianca Beccalli

    Bianca Beccalli, sociologa e docente all’Università di Milano, si è sempre concentrata sugli studi di genere, dando il suo contributo per arrivare a una vera parità tra i sessi. Per Feltrinelli ha curato Donne in quota (1999).

    Vai alla scheda >>