Ricerca Autori

Autori lettera W

    Beverly West

    Beverly West

    Beverly West vive a New York. Ha scritto anche: Meditations for Men Who Do Next to Nothing (and Would Like to Do Even Less), How to Satisfy a Woman Every Time on Five Dollars a Day e Frankly Scarlett e I Do Give a Damn! Classic Romances Retold.

    Vai alla scheda >>

    Tara Westover

    Tara Westover

    Tara Westover è nata in Idaho nel 1986. Dopo una laurea alla Brigham Young University, ha vinto una borsa di studio a Cambridge, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in storia. Feltrinelli ha pubblicato L’educazione (2018), il suo primo libro.

    Vai alla scheda >>

    Edith Wharton

    Edith Wharton

    Vai alla scheda >>

    Ryan White

    Ryan White

    Ryan White, americano, è prima di tutto un grande fan dei Beatles. Ha lavorato per molti anni con Sherry Jones, producer di documentari a Washington. Nel 2010 ha partecipato come co-regista a Pelada, documentario su quel calcio giocato lontano dai riflettori dello star system. Dopo il successo di Good Ol’Freda (La segretaria dei Beatles, "Real Cinema" Feltrinelli, 2014) è stato ingaggiato dalla Hbo per girare un documentario sul matrimonio gay e la Corte Suprema degli Stati Uniti.

    Vai alla scheda >>

    Timothy White

    Timothy White

    Timothy White (1952-2002) è stato uno dei massimi esperti americani di rock e musica caraibica. Il suo Bob Marley (scritto nel 1983, aggiornato nel 1989, pubblicato da Arcana nel 1994; nuova edizione Feltrinelli, 2002), ricco di dettagliate informazioni e con bibliografia e discografia finali, è il frutto di incontri con Marley, con la famiglia e gli amici più intimi, nonché della consultazione di archivi privati, e si estende alle controversie legali sull’eredità dell’artista e all’attività del figlio Ziggy che ne perpetua la lezione di musica e di vita.

    Vai alla scheda >>

    Walt  Whitman

    Walt Whitman

    Walt Whitman (Huntington, New York, 1819 - Camden, New Jersey, 1892) è considerato il padre del modernismo e il fondatore della nuova poesia americana. Fu cantore della libertà (ma anche della sessualità e dell’omosessualità) e di un ideale visionario che pone l’uomo come momento centrale rispetto al senso di percezione e comprensione delle cose. Cantò, soprattutto, l’essenza di quello che diventerà successivamente il sogno americano. Dalla sua opera proviene la celeberrima ode che inizia con il verso “O capitano! Mio capitano!” (filo conduttore del film L’attimo fuggente di Peter Weir). Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” Foglie d’erba (2012).

    Vai alla scheda >>

    Louise Whitworth

    Louise Whitworth

    Louise Whitworth è una scrittrice di viaggi britannica appassionata di grandi città e lunghi viaggi in treno. Nel 2007 ha terminato il suo viaggio intorno al mondo in treno durato otto mesi fermandosi a San Pietroburgo per sei anni. Nel 2013 non ha saputo resistere al sole del Sudafrica e ora chiama Johannesburg casa sua.

    Vai alla scheda >>

    Ian Whybrow

    Ian Whybrow

    Ian Whybrow è noto in Italia per il Manuale di cattiveria per piccoli lupi pubblicato da Fabbri. In Inghilterra è uno degli autori per ragazzi più popolari.

    Vai alla scheda >>

    J. Rodolfo Wilcock

    J. Rodolfo Wilcock

    Vai alla scheda >>

    Oscar Wilde

    Oscar Wilde

    Vai alla scheda >>

    Nelles Wilfried

    Nelles Wilfried

    Vai alla scheda >>

    Ernest Hatch Wilkins

    Ernest Hatch Wilkins

    Ernest Hatch Wilkins (1880-1966) fu uno dei più eminenti studiosi e divulgatori della letteratura italiana nei paesi di lingua inglese. Laureatosi a Harvard, insegnò in questa università. Feltrinelli ha pubblicato Vita del Petrarca (2003; UE, 2012).

    Vai alla scheda >>

    Richard Wilkinson

    Richard Wilkinson

    Richard Wilkinson ha studiato Storia economica alla London School of Economics, prima di specializzarsi in Epidemiologia. È professore emerito alla University of Nottingham Medical School e professore onorario di Epidemiologia e Salute pubblica presso UCL. I suoi lavori sono stati tradotti in oltre dieci lingue. Feltrinelli ha pubblicato La misura dell’anima (con Kate Pickett; 2009) e L’equilibrio dell’anima. Perché l’uguaglianza ci farebbe vivere meglio (con Kate Pickett; 2018).

     

    Vai alla scheda >>

    Charles Willeford

    Charles Willeford

    Charles Willeford nasce in Arkansas nel 1919 e muore a Miami nel 1988. A otto anni, rimasto orfano, si trasferisce a Los Angeles dalla nonna. Trascorre l’adolescenza vagabondando per l’America sui treni merci e a sedici anni finisce per arruolarsi nell’esercito. Durante la Seconda guerra mondiale si distingue come comandante nella 10ª Divisione corazzata e ottiene numerose decorazioni. Ha fatto l’allenatore professionale di cavalli, il pugile, l’annunciatore alla radio e il pittore. Autore di venti romanzi, è conosciuto soprattutto per la sua tetralogia di Miami che vede come protagonista il detective Hoke Moseley: Miami Blues (Feltrinelli, 2017), Tempo d’oro per i morti (Feltrinelli, 2017), Tiro mancino (Feltrinelli, 2018), Come si muore oggi (2019). Dalle sue opere sono stati tratti numerosi film e sono inoltre servite da ispirazione a Quentin Tarantino per Pulp Fiction.

    Vai alla scheda >>

    Christian Williams

    Christian Williams

    Christian Williams è cresciuto in una Germania divisa e da allora ha mantenuto forti legami con il paese. Come scrittore freelance ha scritto o collaborato per varie altre Rough Guides, tra cui Berlino, Austria, Tenerife, Canada, Colorado e USA. Per "Rough Guides" Feltrinelli ha pubblicato il volume dedicato a Berlino (2014).

    Vai alla scheda >>

    Lizzie Williams

    Lizzie Williams

    Lizzie Williams ha lavorato e viaggiato in Africa per più di 20 anni, prima come guida turistica sugli overland truck lungo tutto il continente e adesso come autrice di guide. Ha scritto più di quaranta titoli sui paesi africani per diversi editori e collabora regolarmente con riviste e siti web specializzati sui viaggi in Africa. Quando non è in giro, Lizzie vive nella splendida Città del Capo.

    Vai alla scheda >>

    Bernard Williams

    Bernard Williams

    Bernard Williams (1929-2003) ha insegnato a Cambridge, Berkeley e Oxford, dove al momento della morte era Fellow dell’All Souls College. Tra i suoi libri tradotti in italiano: L’etica e i limiti della filosofia (1987), Sorte morale (1987), Problemi dell’io (1990), La moralità. Un’introduzione all’etica (2000), Genealogia della verità. Storia e virtù del dire il vero (2005), Comprendere l’umanità (2006), Vergogna e necessità (2007); Filosofia analitica inglese (con Alan Montefiore; 1967); Utilitarismo e oltre (con Amartya Sen; 1984). Con Feltrinelli ha pubblicato In principio era l’azione. Realismo e moralismo nella teoria politica (2007), Il senso del passato. Scritti di storia della filosofia (2009), La filosofia come disciplina umanistica (2013).

    Vai alla scheda >>

    Jeanne Willis

    Jeanne Willis

    Vai alla scheda >>

    Simon Willmore

    Simon Willmore

    Simon Willmore ha capito di voler diventare scrittore di viaggio quando abitava a Grenoble e tentava disperatamente di terminare un master in Ingegneria. Subito dopo aver completato la sua tesi, ha studiato giornalismo e da allora lavora come giornalista, editor e scrittore di viaggi.

    Vai alla scheda >>

    Karma Wilson

    Karma Wilson

    Vai alla scheda >>

    Martin Winckler

    Martin Winckler

    Martin Winckler ha esercitato la professione di medico internista fino al 1993, dopodiché ha mantenuto solo un’attività in un centro di ortogenesi e pianificazione familiare per potersi dedicare alla scrittura. La malattia di Sachs, pubblicato da Feltrinelli nel 1999, è il suo secondo romanzo e ha avuto uno straordinario successo in Francia. Feltrinelli ha pubblicato anche È grave, dottore? (2004).

    Vai alla scheda >>

    Hans Maria Wingler

    Hans Maria Wingler

    Vai alla scheda >>

    Martin Winkler

    Martin Winkler

    Martin Winckler ha esercitato la professione di medico internista fino al 1993, dopodiché ha mantenuto solo un'attività in un centro di ortogenia e pianificazione familiare per potersi dedicare alla scrittura.

    Vai alla scheda >>

    Robert Winston

    Robert Winston

    Vai alla scheda >>

    Stina Wirsén

    Stina Wirsén

    Vai alla scheda >>

    Martin Witz

    Martin Witz

    Martin Witz, nato in Svizzera nel 1956, è sceneggiatore, montatore e ingegnere del suono, ma dal 2002 si dedica anche alla regia: dopo aver diretto un paio di documentari per la rete Arte (Malaria, 2002 e Indische Regen-Ernte, 2005), realizza nel 2007 Dutti der Riese, il suo primo film documentario per il cinema, incentrato sulla figura di Gottlieb Duttweiler e presentato lo stesso anno in prima mondiale al Festival del film di Locarno. Per Feltrinelli “Real Cinema”, La sostanza. Storia dell’LSD (2013).

    Vai alla scheda >>

    Hilma Wolitzer

    Hilma Wolitzer

    Hilma Wolitzer è nata nel 1930 a Brooklyn, New York, e vive con il marito tra Manhattan e Long Island. Ha iniziato la sua carriera letteraria con una raccolta di racconti, e in seguito ha scritto numerosi romanzi. Ha tenuto corsi di scrittura all’Università di New York, alla Columbia e all’Università dell’Iowa, dove ha avuto tra i suoi allievi Michael Cunningham. Ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui il premio per la letteratura dell’American Academy of Arts and Letters, e borse di studio dalla Fondazione Guggenheim e dalla National Education Association. Feltrinelli ha pubblicato Un uomo disponibile (2013).

    “I romanzi di Hilma Wolitzer sono splendide commedie sociali: anche quando raccontano separazioni e perdite, hanno sempre un lieto fine.”  The New York Times

    “Hilma Wolitzer mescola il dolce e l’amaro con grande abilità e accuratezza.”  The Washington Post

    “Hilma Wolitzer fa parte del patrimonio letterario americano.” The Boston Globe

    “Tenero, spassoso e brillante, Un uomo disponibile ci ricorda alcune grandi verità: che il passato non passa mai del tutto, la vita è fatta per essere vissuta e i primi appuntamenti sono davvero un incubo!” O, The Oprah Magazine

    Vai alla scheda >>

    Robert L. Wolke

    Robert L. Wolke

    Robert L. Wolke, professore emerito di Chimica all’Università di Pittsburgh, collabora anche con “The Washington Post”. E’ autore di una serie di pubblicazioni scientifiche, ma la sua fama è dovuta ai lavori di intelligente divulgazione scientifica. Tra questi What Einstein Didn’t Know: Scientific Answers to Everyday QuestionsImpact: Science on SocietyChemistry Explained, Einstein al suo cuoco la raccontava così (Apogeo, 2005; Feltrinelli, 2010), Al suo barbiere Einstein la raccontava così. Vita quotidiana e quesiti scientifici (Feltrinelli, 2001) e Einstein al suo cuoco la raccontava così (Apogeo, 2005; Feltrinelli, 2010).

    Vai alla scheda >>

    Jack Womack

    Jack Womack

    Jack Womack, originario di Lexington, Kentucky, vive da molti anni a New York. I suoi libri sono stati tradotti in francese, tedesco, spagnolo, giapponese, norvegese e ebraico.

    Vai alla scheda >>

    Rich Woodruff

    Rich Woodruff

    Rich Woodruff è un copywriter creativo, uno scrittore di viaggi e un giornalista. Oltre a scrivere per Rough Guides, è stato autore di pubblicazioni per Time Out, Dorling Kindersley e The Times. Dopo aver vissuto la sua giovinezza a Parigi e Montreal ora vive a Strasburgo, che per il suo mix internazionale e la vicinanza alle Alpi gli si addice.

    Vai alla scheda >>

    Virginia Woolf

    Virginia Woolf

    Virginia Adeline Woolf (Londra, 1882 - Rodmell, 1941), autrice di alcuni dei più importanti romanzi inglesi del Novecento, frequentò da giovanissima i maggiori artisti e letterati dell’età vittoriana. Agli inizi del XX secolo ha dato vita con la sorella Vanessa e intellettuali quali Wittgenstein, Forster e Keynes al gruppo chiamato Bloomsbury, destinato a dominare per oltre un trentennio il panorama culturale londinese. Tra le sue opere principali ricordiamo: La camera di Jacob (1922), La signora Dalloway (1925), Orlando (1928) e Gli anni (1937). Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” Al Faro (1992, 2014), Le tre ghinee (1992), La signora Dalloway (1993, 2013), Una stanza tutta per sé (2011), Gli anni (2015) e la sua prefazione a Poesie sacre e profane (1995) di John Donne e a Casa Howard di Edward M. Forster (2008).
     

    Vai alla scheda >>

    Cornell Woolrich

    Cornell Woolrich

    Cornell Woolrich, nato nel 1903 a New York, dove è morto nel 1968, ha pubblicato il suo primo romanzo nel 1926 e ha continuato a deliziare i suoi lettori con impareggiabili storie di suspense, mistero e orrore. Innumerevoli sono gli adattamenti cinematografici da sue opere, tra cui La finestra sul cortile di Hitchcock, La sposa in nero e La mia droga si chiama Julie di Truffaut, Martha di Fassbinder. Feltrinelli ha pubblicato le raccolte di racconti New York Blues (2006) e Giallo a tempo di swing (2007).

    Vai alla scheda >>