Lo storico Pierre Vidal-Naquet, autore de Il cacciatore nero è morto nella notte tra il 28 e il 29 luglio 2006.
È stato direttore di ricerca all’école des Hautes Etudes en Sciences Sociales dal 1969 al 1990, anno in cui è succeduto a Jean-Pierre Vernant nella direzione del Centre Louis Gernet di studi comparati sulle società antiche. Ha scritto pochi libri, perché, come ha dichiarato lui stesso, gli era più congeniale la misura del saggio breve e dell’articolo. Un articolo di Luciano Canfora, apparso sul ‟Corriere della Sera” del 31 luglio 2006 ne ricorda la figura.

Torna alle altre news >>