I mondiali di calcio hanno aperto una finestra ben più ampia dell’evento sportivo in sé sulla Germania. Sui giornali e TV - soprattutto tedesche - si è fatto un gran parlare di recrudescenze nazionalistiche. È questo uno dei temi che lo scrittore e germanista Cesare De Marchi, autore de La furia del mondo, ha affrontato nello scritto che vi proponiamo, ridimensionando il clangore mediatico intorno alla supposta rinascita di un nazionalismo tedesco.

Cesare De Marchi: Un mare di bandiere tedesche

Ma la Germania è anche terra si seduzioni, di immagini forti. È la foresta nera con i suoi misteri ed è anche la storia dell’Europa, dei grandi scienziati illuministi, dei piccoli eroi travolti dalla ‟furia del mondo”, dell’immane tragedia del ‘900 e della sua ultima grande rivoluzione senza armi.
Una bibliografia… per saperne di più

Torna alle altre news >>