Giorgia Garberoglio vince il concorso letterario Ypsilon Tellers / Gruppo Feltrinelli

29 Giugno 2015

“Mia nonna era un’attrice famosa. Un’attrice d’altri tempi, di quelle sempre sul palcoscenico, anche in casa. Era sempre un personaggio, il suo. In realtà non sapevo molto di lei.”
Questa la premessa di Amalia di Giorgia Garberoglio, la vincitrice del concorso letterario Ypsilon Tellers indetto da Lancia con il Gruppo Feltrinelli. Amalia, storia di una nonna che cambia la propria vita e quella della nipote, sarà disponibile da luglio in tutte le librerie Feltrinelli.
Come scrive nell’introduzione al testo Matteo Caccia, che per il concorso YpsilonTellers ha guidato il programma tv dedicato: “Quando si lavora a un concorso letterario come quello indetto da Lancia e Feltrinelli per il trentesimo anniversario della Ypsilon, non si sa mai in quale mare di storie si navigherà e tanto meno si riesce a immaginare quale sarà quella che darà la rotta a tutte le altre e permetterà di riconoscere una via.
Il racconto di Giorgia è emerso da quel mare, limpido e cristallino.
Due donne, due vite e una storia che fino a poco prima della fine sembra scritta con la carta carbone.”

Amalia di Giorgia Garberoglio

Amalia è una grande attrice, di quelle per cui il confine tra persona e personaggio è sempre incerto. Raramente concede una carezza, ma con la nipote Emma ha un rapporto speciale, racchiuso nei loro “racconti sul letto”: una storia tra le labbra di Amalia, le scarp…

La cattura

La cattura

di Salvo Palazzolo, Maurizio de Lucia