Stare con persone che scelgono di venire ad ascoltarti è bello, ma stare con persone che decidono di venire a condividere con te un pezzo del loro cammino è impagabile.

Immagina la presentazione di un libro. Subito ti verrà in mente lo spazio chiuso di una libreria. Tante sedie rivolte in direzione dell'autore che parla. Le pile dei libri che attendono di essere firmate.
Bene. Adesso dimentica tutto.

Pensa a un luogo indimenticabile, all'aperto. A un autore che cammina e i lettori con lui. A un libro solo digitale leggero, da leggere e da portare con sé ovunque.

Questo è quello che ti aspetta se decidi di incrociare il tuo cammino con quello di Davide Sapienza, esploratore e narratore che con Zoom ha pubblicato I Diari di Rubha Hunish, Camminando e recentemente Il durante eterno delle cose.

Fai i primi tre passi

A Davide abbiamo chiesto di distillare tre consigli per chi desidera approcciare questo modo di leggere, scrivere, sentire.

  1. Immergiti nel territorio, dove la connessione è l'orizzonte senza fine.
  2. Sintonizzati con il territorio, l'energia della vita fluisce e la sintonia ultra.
  3. Conversa con il tuo territorio, è il libro più grande e più libero che esista e si chiama immaginazione.

Non vuoi provare?

Ti aspettiamo!

Davide ti aspetta per camminare insieme e leggerti i suoi libri:

  • il 22 maggio al Passo della Presolana - Instant reading geopetico dalle 17.30 alle 19.
  • il 28 maggio a Darfo Boario Terme (BS) - Grandi Mani. Le incisioni rupestri e la geopoetica.
  • e in molte altre occasioni, per reading di poesia in luoghi a sorpresa annunciati 72 ore prima sul suo sito davidesapienza.net.
Davide Sapienza

Davide Sapienza

Davide Sapienza, scrittore e giornalista, inizia a scrivere negli anni ottanta libri dedicati al rock (U2, Nirvana, Neil Young, The Waterboys, Simple Minds), diventando firma di spicco della critica rock italiana. Dal 1990 vive in montagna e lavora per raccontare il rapporto possibile con il territorio, la natura e i suoi elementi: I diari di Rubha Hunish (2004, nuova edizione 2011), La valle di Ognidove (2007, libro al quale si ispira il documentario della Tv Svizzera italiana La sapienza di Davide. Parole in cammino, 2009) e La strada era l’acqua (2010) sono i libri nati da anni di viaggi, specialmente nel Nord del mondo (che ispira anche studi e pubblicazioni dedicati all’esplorazione polare). Ha scritto anche La musica della neve (2011). Di Jack London ha curato RivoluzioneCacciatore di animeMartin EdenLa strada John Barleycom. Per i “Classici” Feltrinelli ha tradotto e curato Il richiamo della foresta - Bâtard - Preparare un fuoco (2011), Zanna Bianca (2014), Il vagabondo delle stelle (2015) di Jack London e Le avventure di Gordon Pym (2013) di Edgar Allan Poe. Nella collana digitale Zoom Feltrinelli ha tradotto Bâtard e Preparare un fuoco di Jack London e Frammenti di cielo di Barry Lopez (2014). Scrive per il “Corriere della Sera”. Tra i riconoscimenti ricevuti, ricordiamo il premio Pigna d’argento nel 2011, il Sentinella del creato nel 2012 e “Le ghiande” di CinemAmbiente nel 2015.

Il suo sito è davidesapienza.it

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>