Hanno avuto poche ore di tempo i presidi delle scuole superiori italiane per adeguarsi alle nuove misure. Con il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio la soglia di offerta didattica digitalizzata e a distanza delle scuole dovrà essere incrementata fino ad arrivare almeno al 75%. Restano invece sui banchi i ragazzi delle primarie e secondarie di primo grado. Ma come hanno vissuto i mesi del primo Lockdown gli adolescenti italiani? Quali sono state le loro emozioni? Alberto Rossetti, psicoterapeuta, ha intervistato ragazzi di diverse zone d’Italia, letto post sui social network e ascoltato podcast di adolescenti per raccogliere le loro storie. Con il libro Tutti a casa, scopriremo quanta maturità e responsabilità si cela dietro le storie di ciascuno di loro.

Torna alle altre news >>