Corri subito in libreria per i tuoi regali: potrai avere ancora più scelta e, insieme all’Associazione Italiana Editori e all’Associazione Librai Italiani, potrai aiutarci vivere la passione per la lettura evitando assembramenti. Ti aspettiamo! L’editore Feltrinelli aderisce alla campagna dell'Associazione Italiana Editori-AIE e librai-ALI Confcommercio per invitare i lettori ad andare in libreria il prima possibile, senza attendere le code di Natale. "Nella situazione di incertezza che ci circonda invitiamo gli italiani a non aspettare l'ultimo momento. Novembre è il nuovo dicembre, per usare lo slogan di una felice campagna dei librai americani, ripresa anche nel Regno Unito e in Olanda" sottolineano insieme il presidente dell'Associazione Italiana Editori, Ricardo Franco Levi e quello dell'Associazione Librai Italiani, Paolo Ambrosini.

"Questo invito agli italiani è ancora più urgente e sentito in questo momento difficile in cui torniamo a rivolgere il nostro appello a tutte le istituzioni: il libro non può essere considerato alla stregua di un semplice oggetto di consumo il cui acquisto è rinviabile, ma va ritenuto un bene essenziale, come già aveva indicato il governo nei decreti di aprile".

L’apertura delle librerie dopo il DPCM del 24 ottobre 2020 anche nelle Regioni situate nelle “zone rosse”, fortemente voluta dal Ministro Dario Franceschini, va proprio nella direzione richiesta.

"Ringraziamo il governo per aver tenuto conto dei nostri appelli, consentendo l'apertura delle librerie anche nelle zone rosse, e in particolare il ministro Dario Franceschini sempre attento alle esigenze del mondo del libro". E infine i rappresentanti delle associazioni AIE e ALI aggiungono:

"i libri sono beni essenziali e, soprattutto in un momento come questo, possono aiutare gli italiani a superare la solitudine e le difficoltà legate alle limitazioni della libera circolazione e della socialità".

Con un libro, la magia del Natale è già nell’aria

Torna alle altre news >>