Nato a Firenze il 30 maggio 1941, laureatosi con Mario Praz in letteratura inglese, è stato scrittore e saggista tra i più noti e tradotti all’estero, editore di enorme prestigio a livello internazionale. L’editoria era una passione di famiglia, ereditata dal nonno materno Ernesto Codignola, filosofo e pedagogista fondatore della Nuova Italia, alla biblioteca del quale il giovane Roberto attingeva per le sue prime letture. Era sposato con la scrittrice svizzera Fleur Jaeggy. A partire dal 1983, Roberto Calasso sta pubblicando un’opera in varie parti che, a oggi, consta di undici volumi e di circa cinquemila pagine. Si tratta di un’impresa senza precedenti per la fermezza del pensiero centrale e per la varietà degli argomenti e delle epoche coinvolte.

Per Feltrinelli, Elena Sbrojavacca nel libro Letteratura assoluta ha tracciato per la prima volta un grande studio su Roberto Calasso, un’indagine critica, storica e letteraria dello spazio che la sua opera e il suo pensiero occupano nell’intreccio della letteratura del nostro tempo.

Torna alle altre news >>