16 giugno 
 
Ore 21:15, Piazza Maggiore, Daniel Pennac
Ore 15:30 – 18:30, Sala Atti, Town Hall #1 - Diritti: Ilaria Cucchi e Carlo Bonini
 
17 giugno 
 
Ore 11:00, Sala Tassinari, Spazio dei Dilemmi: Michele Serra “Fare la guerra/fare la pace. Tutto quello che non ho capito della guerra”
Ore 15:00, Cappella Farnese, Club degli scrittori - Fumettibrutti e Djarah Kan
Ore 16:20, Sala del Podestà, Yascha Mounk con Maurizio Molinari “Pace e guerra in occidente”
 
18 giugno
 
Ore 10:30, Sala del Podestà, Gianrico Carofiglio “Manuale delle fallacie.Come difendersi dagli imbrogli nel discorso politico”
Ore 11:45, Sala del Podestà, Concita De Gregorio “Lettera a una ragazza del futuro”; reading scenico con interventi musicali di Erica Mou
Ore 17:45, Sala del Podestà, Ezio Mauro “Lo scrittore senza nome 1966, processo alla letteratura”
 
 
Il grande esperimento
Yascha Mounk

Yascha Mounk

Yascha Mounk è nato a Monaco di Baviera nel 1982. Insegna Teoria politica al dipartimento di Studi governativi di Harvard. È Postdoctoral Fellow presso la German Marshall Fund’s Transatlantic Academy e Nonresident Fellow del Political Reform Program presso New America. Scrive su diverse testate internazionali, tra cui il “New York Times”, “Slate” e “Die Zeit”. Oltre a tedesco e inglese, parla fluentemente italiano e polacco. Per Feltrinelli ha pubblicato Popolo vs Democrazia. Dalla cittadinanza alla dittatura elettorale (2018).

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>