Il film tratto da “Non dirmi che hai paura” riceve la Menzione Speciale della Giuria al Tribeca International Film Festival 2024

26 Giugno 2024

“Non dirmi che hai paura” (Samia), il secondo lungometraggio cinematografico diretto da Yasemin Şamdereli, in collaborazione con Deka Mohamed Osman, ha ricevuto la Menzione Speciale della Giuria (formata da Daniel Battsek, Asghar Farhadi e Fiona Shaw) al Tribeca Film Festival 2024, dove è stato presentato in Concorso nella sezione International Narrative Competition.

Tratto dall'omonimo bestseller internazionale di Giuseppe Catozzella, il film racconta la storia di Samia, nata a Mogadiscio, in Somalia, durante una terribile guerra civile.

All'età di 9 anni Samia scopre di avere un grande talento: corre più veloce di tutti gli altri. Con l'aiuto del suo migliore amico Ali, trasforma questo talento in un sogno: rappresentare la Somalia ai Giochi Olimpici di Pechino nel 2008. Samia arriva ultima nella gara dei 200m femminili, ma il mondo intero ha fatto il tifo per lei in un momento davvero magico.

Al ritorno in Somalia, Samia diventa bersaglio delle rappresaglie dei governanti islamici del Paese perché ha corso senza velo, un peccato mortale imperdonabile.

Rischiando la vita, la ragazza decide di intraprendere il viaggio per raggiungere l'Europa.

La storia di Samia racconta il coraggio di una giovane donna che sfida un regime brutale e lotta per la sua libertà e per il suo futuro.

Il film approderà nelle sale italiane prossimamente.

Non dirmi che hai paura di Giuseppe Catozzella

Avevo sempre in mente il vento, che Alì mi diceva di cavalcare. Distese di verde irrorate da vento e gialle farfalle.