Quali libri portare sotto l'ombrellone? Un classico o un best-seller? Un noir o un romanzo d'amore? Un saggio o un epistolario? Un trattato di termodinamica o un manuale di giurisprudenza? Un volume illustrato su Assisi? Una Bibbia ortodossa? Un ricettario? Un'enciclopedia a fascicoli? E se ognuno leggesse quell'accidenti che gli pare, e io mi facessi gli affaracci miei? Sarebbe la soluzione migliore. Ma i consigli di lettura dei giornali sono una tradizione implacabile. Ecco i nostri.

Cristo pro e contro
Nel solco del fortunato fenomeno dei libri di conversazione religiosa, ecco un saggio a sei mani sulla figura di Cristo. Ne discutono un teologo cattolico, un rabbino, un imam, un pope ortodosso, un ateo e un maresciallo dei carabinieri, incaricato di mantenere l'ordine. Ne risulta un libro molto denso e soprattutto molto breve: tre soli capitoli, 'Il mistero', 'Il dibattito' e 'La colluttazione'.

Federico Moccia
Dopo ‟Scusa se ti chiamo amore” e ‟Scusa ma ti voglio sposare”, esce l'attesissimo ‟Scusa se ho la menopausa”. Prosegue l'epopea sentimentale di Bizzo e Pam, i due coatti romani protagonisti di una rudimentale storia d'amore a base di grugniti e inseguimenti in motorino. Prossime uscite ‟Scusa se sono diventato sordo a causa dell'età avanzata” e ‟Tre metri sotto terra”.

Crimini Crimini
Sempre più fecondo il noir politico italiano, che attraverso delitti apparentemente banali indaga sullo stato molto precario della nostra democrazia. Qui alla sua seconda prova letteraria dopo l'ottimo esordio ‟Stage per una strage”, il giovane giallista romagnolo Pino Sbrazzardi mette in fila tutti gli omicidi avvenuti tra Cattolica e i Lidi Ravennati negli ultimi vent'anni. Firmati da una stessa mano, forse i servizi segreti? Il commissario Alzheimer, un vecchio poliziotto tedesco in pensione che trascorre le vacanze a Igea Marina, segue il filo dei suoi sospetti. Testimoni e autorità lo trattano come un vecchio citrullo, ma Alzheimer ha la testa dura e non cede. Alla fine risulterà che si tratta in effetti di un vecchio citrullo e i servizi segreti non c'entrano nulla, ma il lettore, grazie alla prosa incisiva di Sbrazzardi, avrà compiuto un inquietante viaggio dentro i misteri italiani.

Armageddon Now
Altro fortunato filone editoriale, quello dei libri sulla fine del mondo. Secondo l'astroarcheologo americano Ivan Lopez, è prevista per giovedì prossimo. Questa ipotesi contraddice le profezie dei Maya, ed è lo stesso Lopez a spiegare perché: "I Maya non capivano un cazzo. Io mi fido degli Inca, gli Inca sì che ci sapevano fare. Se vogliamo parlare di scienza, cristo santo, allora diamo retta agli Inca, non a quei buffoni dei Maya". Oltre alla data della fine del mondo, 'Armageddon Now' contiene anche un'interpretazione della Genesi fatta con i tarocchi, il vero testamento di Tutankhamon e la sconvolgente testimonianza di un tecnico della Nasa che ha subito molestie sessuali dagli alieni.

L'ultima stanza
Gli appassionati di Ken Grisham e delle sue trame avventurose e intricatissime troveranno pane per i loro denti in questo best seller di milletrecento pagine, con la copertina in rilievo e le lettere del titolo al neon, che si illuminano al buio. La storia parte dai Templari e dalla leggendaria Ultima Stanza dove venivano rinchiusi, secondo la leggenda, i loro nemici, tra i quali il matematico fiorentino Bistrozzo de' Bistrozzi, la cui moglie Fiorella scrisse un trattato di biologia marina che, in pugno ai cortigiani di Carlo V, servì a orientare la flotta. Quando avrete capito che di questo assurdo guazzabuglio non ve ne può fregare di meno, sarete già arrivati a pagina 650 e vi sentirete costretti a finire il libro per non avere l'impressione di avere buttato nel cesso il vostro tempo.

Torna alle altre news >>