Celebriamo l'8 marzo con dei suggerimenti per le lettrici di ebook, ricordando cinque donne il cui contributo alla storia della letteratura e alla Storia del loro tempo, è stato di immenso valore.

Emily Dickinson

Emily Dickinson (1830-1886) nacque e morì ad Amherst (Massachusetts), dove visse nella grande casa paterna, la Homestead, in reclusione volontaria dal 1866. Di lei come persona si sa pochissimo, ma per lei parlano i suoi versi, enigmatici, scarni, che suscitano stupore e curiosità, ammirazione e inquietudine.

Karen Blixen

Karen Blixen (1885-1962), danese, è considerata una delle più grandi scrittrici del secolo. Con le sue opere ha ispirato registi famosi come Orson Welles e Sydney Pollack.

Marina Cvetaeva

Marina Ivanovna Cvetaeva (1892-1941), poetessa russa oggi considerata al livello di Majakovskij, di Pasternak e dell’Achmatova, visse gli anni del regime di Stalin, che censurò e rifiutò la sua opera, vicina all’ideologia anticomunista dell’Armata bianca. Perseguitata e separata dalla sua famiglia, la Cvetaeva morì suicida nel 1941, finendo nell’oblio fino agli anni sessanta, quando venne riscoperta.

Nadine Gordimer

Nadine Gordimer (1923-2014) è stata una delle più grandi firme della letteratura sudafricana. Ha vinto il Nobel nel 1991 per «esser stata di enorme beneficio all'umanità grazia alla sua scrittura magnifica»

Doris Lessing

Doris Lessing (1919-2013) Premio Nobel per la letteratura nel 2007, «cantrice dell'esperienza femminile che con scetticismo, passione e potere visionario ha messo sotto esame una civiltà divisa»

Torna alle altre news >>