Addio al nostro caro amico Alessandro Leogrande, scomparso il 26 novembre 2017.  Ci mancherà tantissimo la sua curiosità, la sua sensibilità e il suo sguardo sulla parte dimenticata del mondo. A seguire l'ultimo video registrato con lui, sul suo libro e sul concetto di "frontiera", così drammaticamente attuale in questi giorni.

Alessandro Leogrande

Alessandro Leogrande

Alessandro Leogrande (Taranto, 1977 - Roma, 2017) è stato vicedirettore del mensile “Lo Straniero”. Ha collaborato con il “Corriere del Mezzogiorno”, “il Riformista”, “Saturno” (inserto culturale de “il Fatto Quotidiano”), Rai Radio 3. Ha scritto: Un mare nascosto (l’ancora del mediterraneo, 2000), Nel paese dei viceré. L’Italia tra pace e guerra (l’ancora del mediterraneo, 2006), Fumo sulla città (Fandango, 2013). Ha curato le antologie Nel Sud senza bussola. Venti voci per ritrovare l’orientamento (con Goffredo Fofi; l’ancora del mediterraneo, 2002), Ogni maledetta domenica. Otto storie di calcio (minimum fax, 2010). Feltrinelli ha pubblicato: Il naufragio. Morte nel Mediterraneo (2011; premi Volponi e Kapuściński), da cui è stata tratta l’opera Katër i Radës, La frontiera (2015), Uomini e caporali. Viaggio tra i nuovi schiavi nelle campagne del Sud (Mondadori, 2008; Feltrinelli, 2016), Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale (a cura di Salvatore Romeo; 2018), Le male vite (Fandango 2010; Feltrinelli, 2021) e, nella collana digitale Zoom, Adriatico (2011), Katër i Radës. Il naufragio (2014), Le maschere di San Giovanni (2017) e Haye. Le parole, la notte (2017).

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>