Nato a Correggio nel 1955, Pier Vittorio Tondelli ci ha lasciato trenta anni fa, il 16 dicembre 1991. Con il suo primo romanzo Altri libertini del 1980 sconvolse l'Italia per le esplicite tematiche sessuali e il linguaggio schietto e crudo che nascondeva il bisogno di tenerezza e la fragilità di una generazione sedotta e abbandonata dall'ideologia. Appena venti giorni dopo la pubblicazione il libro, edito da Feltrinelli, fu sequestrato per un anno dal procuratore della Repubblica de L'Aquila. Ciò non gli impedì di diventare un libro di culto per un’intera generazione e una pietra miliare della letteratura postmoderna.

Torna alle altre news >>