Daniel Barenboim

Daniel Barenboim (1942) è un pianista e direttore d'orchestra argentino-israeliano. A sette anni dà il suo primo concerto ufficiale nella sua città. Nel 1952 si trasferisce con la famiglia in Israele. A dieci anni debutta come pianista a Vienna e a Roma, poi a Parigi nel 1955, a Londra nel 1956 e a New York nel 1957 sotto la direzione di Leopold Stokowski. Da allora compie regolari tournée in Europa, negli Stati Uniti, in Sud America, in Australia e in Estremo Oriente. Dal 1975 al 1989 è Direttore musicale dell’Orchestre de Paris, dal 1991 al giugno 2006 Direttore musicale della Chicago Symphony Orchestra. Dal 1992 è Generalmusikdirektor della Staatsoper Unter den Linden di Berlino, di cui è stato anche Direttore artistico dal 1992 all’agosto 2002. Nell’autunno 2000 la Staatskapelle di Berlino lo ha nominato Direttore principale a vita. Nel 2007 è stato insignito del titolo di Maestro scaligero del Teatro alla Scala di Milano. Nel 1999 fonda insieme a Edward Said la West-Eastern Divan Orchestra, formata da giovani musicisti di Israele e dei paesi arabi. Nel 2007 è stato onorato in Giappone del Praemium Imperiale per la Cultura e le Arti e nominato Ambasciatore delle Nazioni Unite per la Pace dal Segretario generale Ban Ki Moon. Ha pubblicato anche A Life in Music (1991, 2002), Paralleli e paradossi (con Edward Said; il Saggiatore, 2004), Dialoghi su musica e teatro. Tristano e Isotta (con Patrice Chéreau; Feltrinelli, 2008), La musica è un tutto (Feltrinelli, 2012; Ue, 2014), La musica sveglia il tempo (2013) e ha scritto la prefazione a Insieme. Voci della West-Eastern Divan Orchestra (Feltrinelli, 2009) di Elena Cheah.

Daniel Barenboim

La musica è un tutto di Daniel Barenboim

Daniel Barenboim torna a riflettere sulla musica. Sulla musica che si fa, che si legge, sulla musica che si interpreta, sulla musica che si ascolta. Sulla musica che interconnette, che stringe relazioni e le riempie di senso. Daniel Barenboim ha a cuore una visione della musica in cui etica ed…

Settant’anni tutti suonati. Buon compleanno, Maestro!

Daniel Barenboim compie 70 anni il 15 novembre 2012

Daniel Barenboim: alla Scala grande successo per la Carmen

Quattordici minuti di applausi per la Carmen diretta da Daniel Barenboim, opera che ha aperto la stagione della Scala di Milano. Barenboim è un autore Feltrinelli.

Daniel Barenboim: La mia musica per la pace

Pace e diritti umani: Il Maestro a proposito della ‟West-Eastern Divan” - fondata nel 1999 insieme all’intellettuale palestinese Edward Said - che ogni estate invita giovani musicisti d’Israele e dei Paesi Arabi a lavorare insieme in orchestra.

Assegnato a Daniel Barenboim il Premio Archivio Disarmo per la Pace “Colombe d’Oro”

È il grande direttore d’orchestra Daniel Barenboim il vincitore internazionale della XXIV edizione del Premio giornalistico Archivio Disarmo per la Pace ‟Colombe d’Oro”, edizione 2008. La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma il 23 giugno.

No di Barenboim alla festa per Israele. “60 anni di sofferenza palestinese”

Daniel Barenboim non parteciperà alle celebrazioni per 160 anni dalla fondazione di Israele perché, ha spiegato, ‟i 60 anni dell'indipendenza israeleliana rappresentano anche i 60 anni di sofferenza del popolo che era qui prima (i palestinesi)”.

L’abbraccio della Scala per Barenboim

Scala tutta in piedi per applaudire Daniel Barenboim nelle ‟Sonate” di Beethoven. Una lunga standing ovation, partita in palcoscenico dove il pianoforte era abbracciato da due ali di sedie occupate da ragazzi, e subito fatta propria dall’intero teatro…

Daniel Barenboim: Io, ebreo e palestinese

‟Un vero cittadino di Israele deve aiutare il popolo palestinese con disponibilità, e quanto meno nel tentativo di comprendere che cosa ha rappresentato per loro la creazione dello Stato di Israele.”

Barenboim: un onore ricevere il passaporto palestinese

Ha accettato il passaporto di uno Stato che ancora non c’è, su proposta di un governo dissolto nella violenza sette mesi fa. Come il nome della sua orchestra, Eastern-Western Divan, Daniel Barenboim prova a incrociare le identità.

Barenboim, c’è un muro anche nella musica

In Israele la destra oltranzista si è scagliata contro di lui per aver accettato il passaporto palestinese. Si è gridato al ‟tradimento”, la stessa accusa a suo tempo lanciata contro il premier israeliano Yitzhak Rabin…

Miracolo di Beethoven. Barenboim cittadino palestinese

Il commento del Maestro: ‟Come avete sentito, sono il primo e unico cittadino israeliano ad avere anche un passaporto palestinese. Considero un grande onore averlo ricevuto”. Il riconoscimento è il frutto di 10 anni di impegno per la pace.

Scala, Barenboim suona a quattro mani con Lang Lang

La stagione della Filarmonica della Scala sfoggia molto Novecento storico e giovani bacchette. Ma all’inaugurazione c’è Daniel Barenboim, che giovanissimo non è ma di fatto debutta con l’orchestra milanese sotto il vessillo Filarmonica.