Giovanni Bollea, professore emerito di Neuropsichiatria infantile all' Università «La Sapienza» di Roma, è stato insignito il 21 agosto del premio alla carriera nel corso della Cerimonia inaugurale del 16° Congresso Mondiale di Psichiatria e Psicologia Infantile e dell' Adolescenza tenutosi a Berlino. Il professor Bollea, oltre ad aver fondato e diretto l' Istituto di neuropsichiatria infantile della Sapienza, ha ricoperto tutte le cariche nazionali e internazionali nel settore.
Giovanni Bollea

Giovanni Bollea

Giovanni Bollea (Cigliano Vercellese, 1913 - Roma, 2011), innovatore della neuropsichiatria infantile italiana del dopoguerra, si è formato a Losanna, Parigi e Londra ed è stato professore emerito presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Fondatore e direttore dell’Istituto di neuropsichiatria infantile di via dei Sabelli, primo presidente della Società italiana di neuropsichiatria infantile, promotore di innumerevoli iniziative a favore dell’infanzia, ha ricevuto la laurea honoris causa in Scienze dell’educazione dell’Università di Urbino nel 2003 e gli è stato conferito il premio alla carriera al Congresso mondiale di psichiatria e psicologia infantile e dell’adolescenza di Berlino nel 2004. Con Feltrinelli ha pubblicato Le madri non sbagliano mai (1995), che ha riscosso uno grandissimo successo, Genitori grandi maestri di felicità (2005) e ha scritto la prefazione a I no che aiutano a crescere (2003) di Asha Phillips.

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>