Ricerca Autori

Autori lettera V

    François Villon

    François Villon

    François Villon (1431-1463), annoverato tra i massimi poeti francesi, è un rappresentante della tradizione poetica tardomedioevale che spicca per originalità, intensità delle emozioni e vividezza delle immagini. Nelle poesie, rappresenta s‚ e la Parigi dell'epoca con la forza brutale della sincerità, ed esprime con profonda partecipazione, e insieme con grande padronanza della lingua e dello stile, i sentimenti di un mondo in mutazione, popolato da un'umanità varia, fatta di ricchi potenti e ipocriti, borghesi avidi e senza scrupoli, donne peccaminose, e miserabili malfattori.

    Vai alla scheda >>

    Giulia Villoresi

    Giulia Villoresi

    Giulia Villoresi (Roma, 1984) è laureata in Storia moderna ed è attualmente dottoranda all'Università Ca' Foscari di Venezia, dove si occupa di storia religiosa e istituzioni della Chiesa. Con Feltrinelli ha pubblicato il romanzo La Panzanella (2009) e Chi è felice non si muove (2014).

    Vai alla scheda >>

    Vanna Vinci

    Vanna Vinci

    Vanna Vinci, emersa nel mondo del fumetto all'inizio degli anni novanta, si è imposta come autrice di prima grandezza, seguita e apprezzata non soltanto dal pubblico italiano. Le sue opere sono infatti pubblicate in vari paesi, tra cui Francia, Germania e Inghilterra. Dotata di uno stile personalissimo, adatto a ogni genere di narrazione, la Vinci è anche creatrice della striscia umoristica La bambina filosofica (con protagonista il suo alter ego) e illustratrice di libri per ragazzi. Vive tra Bologna e Milano. Per Feltrinelli Comics ha pubblicato Io sono Maria Callas (2018) e Parle-moi d'amour. Vite esemplari di grandi libertine (2020).

    Vai alla scheda >>

    Nicole Vincileoni

    Nicole Vincileoni

    Vai alla scheda >>

    Paolo Vineis

    Paolo Vineis

    Paolo Vineis è professore di Epidemiologia ambientale all’Imperial College di Londra e visiting professor all’Istituto italiano di tecnologia di Genova. Tra i suoi ultimi libri, Salute senza confini (2014) e Prevenire. Manifesto per una tecnopolitica (con Luca Carra e Roberto Cingolani; 2020).

    Vai alla scheda >>

    Fabio Viola

    Fabio Viola

    Nato nel 1975 a Roma, dopo gli studi a La Sapienza e qualche anno come archivista del "Messaggero" si è trasferito in Giappone, a Osaka. Nel 2011 pubblica per Ponte alle grazie il romanzo Gli intervistatori. Era già uscito nel 2008 un lavoro a quattro mani con Cristiano de Majo, Italia 2. Viaggio nel paese che abbiamo inventato (minimum fax). Ha inoltre pubblicato diversi racconti su antologie come Sono come tu mi vuoi. Storie di lavori (Laterza, 2009) e Voi siete qui (minimum fax, 2007), nonché su riviste cartacee e digitali, alle quali ha anche collaborato con articoli e reportage. Tra di esse ricordiamo "Nazione indiana", "Il maleppeggio", "Carta", "ellittico", "TerraNullius".

    Vai alla scheda >>

    Marina Viola

    Marina Viola

    Marina Viola è la figlia di Beppe Viola. Nel 1992 si è trasferita a Boston. Mio padre è stato anche Beppe Viola (Feltrinelli, 2013) è il suo primo libro.

    Vai alla scheda >>

    Serena Viola

    Serena Viola

    Vai alla scheda >>

    Antonella Viola

    Antonella Viola

    Antonella Viola è un’immunologa. È professoressa ordinaria di Patologia generale presso il dipartimento  di Scienze biomediche dell’Università di Padova,  dove insegna anche al general course “Generi, saperi  e giustizia sociale” È direttrice scientifica dell’Istituto  di ricerca pediatrica (IRP-Città della Speranza), fa parte del comitato scientifico della Fondazione ONDA (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) e del consiglio direttivo del Centro Elena Cornaro per gli studi di genere dell’Università  di Padova. Con Feltrinelli ha pubblicato Danzare nella tempesta (2020).

    Vai alla scheda >>

    Maria Chiara Virgili

    Maria Chiara Virgili

    Vai alla scheda >>

    Virginia Virilli

    Virginia Virilli

    Virginia Virilli è nata in Umbria nel 1983. Nel 2005 scrive il suo primo monologo Mammamiro, con il quale debutta nel 2006 a Roma, e poi al Teatro La MaMa ETC di New York con la regia di Ellen Stewart. Nel 2007 la trilogia Micamadonne (Sbinnonna SperanzaRoyPisciatina) vince il premio Donne e Teatro. Ha collaborato con il programma di approfondimento teatrale di Rai3 Chi è di scena e all’interno del seminario di scrittura di Stefano Benni. Nel 2008 è stata segnalata come attrice under 30 al premio Ubu, il maggiore riconoscimento italiano per nuovi interpreti. Feltrinelli ha pubblicato Le ossa del Gabibbo (2012).

    Vai alla scheda >>

    Vittoria Viscardi

    Vittoria Viscardi

    Vai alla scheda >>

    Giampaolo Visetti

    Giampaolo Visetti

    Giampaolo Visetti (1965) è stato direttore de “L’Adige”, “Il Trentino”, “Alto Adige” e “Il Corriere delle Alpi” e condirettore de “Il Gazzettino di Venezia”. In seguito è stato corrispondente de “la Repubblica” da Mosca, inviato in Africa e, dal 2009, da Pechino. Ha pubblicato Mai una carezza (Baldini Castoldi, 2008), Ex Italia (Baldini Castoldi, 2009) e Cinesi. Come vive, lavora, ama il popolo che comanda il mondo (Feltrinelli, 2012).

    Vai alla scheda >>

    Carolijn Visser

    Carolijn Visser

    Carolijn Visser (Leiden, Olanda, 1956) è giornalista free-lance e scrittrice affermata nel Nordeuropa.

    Vai alla scheda >>

    Rosanna Vitale

    Rosanna Vitale

    Vai alla scheda >>

    Daniela Vitale

    Daniela Vitale

    Vai alla scheda >>

    Tommaso Vitale

    Tommaso Vitale

    Vai alla scheda >>

    Mario Vitali

    Mario Vitali

    Mario Vitali, docente di greco e latino al Liceo Manzoni di Milano, è autore di studi sulla filosofia del linguaggio in Platone e delle seguenti traduzioni di Platone: Cratilo (Bompiani 1989); Il sofista (Bompiani 1992). Simposio (Bompiani 1993). Inoltre: Euripide, Alcesti, Medea, Baccanti (Bompiani 1991).

    Vai alla scheda >>

    Fausto Vitaliano

    Fausto Vitaliano

    Vai alla scheda >>

    Stefania Viti

    Stefania Viti

    Stefania Viti Giornalista, laureata in Lingua e Letteratura Giapponese all’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha vissuto a Tokyo per circa dieci anni. Si occupa di Giappone contemporaneo e i suoi articoli sono pubblicati su testate nazionali e internazionali. Per Feltrinelli ha curato il volume Il Sushi uscito nella collana Real Cinema insieme al DVD Jiro e l’arte del sushi, con Gribaudo ha pubblicato L’ arte del sushi (2015) edizione ampliata, aggiornata e illustrata del primo volume, Il sushi tradizionale (2016), Il libro del ramen (2017), Il libro del sake e degli spiriti giapponesi (2018), La cucina popolare e i matsuri del Giappone (2019), Tè e dolci del Giappone (2021), Nōto (2021).

    Vai alla scheda >>

    Luigi Viva

    Luigi Viva

    Luigi Viva è nato a Roma nel 1955. Nel 1974 ha iniziato la sua attività di conduttore radiofonico in una delle prime radio private romane. Nel 1989 pubblica Pat Metheny. La biografia, lo stile, gli strumenti (Franco Muzzio Editore), volume tradotto in Francia da Filipacchi nella collana di “Jazz Magazine”.  Per Genova 2004 Capitale Europea della Cultura, scrive con Pino Petruzzelli lo spettacolo teatrale Il Viaggio di Fabrizio De André, messo in scena dal Teatro Stabile nella stagione 2004-2005. È l’ideatore e direttore del Progetto Conservatori per la realizzazione delle partiture integrali di tutta l’opera di Fabrizio De André. Tra le sue collaborazioni giornalistiche “Il Sussidiario.net”, “Raro!”, “Paese Sera”, “Ciao 2001”, “Il Tempo”, “Jam”, “Classic Jazz” e “Classic Rock”. Nel 2013 esce Pat Metheny. Una chitarra oltre il cielo (Stampa Alternativa) unica biografia esistente del grande chitarrista americano. Socio fondatore della Fondazione Fabrizio De André Onlus fa inoltre parte del comitato scientifico del Centro Studi Fabrizio De André presso il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell'Università di Siena. Il 7 luglio 2018 a Bolzano, al Südtirol Jazz Festival, ha esordito con il nuovo reading Viva/De André. Per Feltrinelli ha pubblicato Non per un dio ma nemmeno per gioco. Vita di Fabrizio De André (2000) e Falegname di parole. Le canzoni e la musica di Fabrizio De André (2018).

    Vai alla scheda >>

    Annie  Vivanti

    Annie Vivanti

    Vai alla scheda >>

    Roberto Vivarelli

    Roberto Vivarelli

    Vai alla scheda >>

    Anna Vivarelli

    Anna Vivarelli

    Anna Vivarelli è nata a Torino dove si è laureata in Filosofia. Giornalista, drammaturga, autrice di programmi radiofonici per la Rai, ha esordito nella letteratura per ragazzi nel 1994 e da allora ha pubblicato oltre settanta titoli con Einaudi, Piemme, Salani e altri editori. Finalista al premio Strega, ha vinto due volte il premio Cento, due volte il premio Selezione Bancarellino e nel 2010 il premio Andersen come miglior autore. Per “Feltrinelli Kids” ha pubblicato  La nonna di Elena (2001), Una capra tibetana in giardino (2019), illustrato da Giulia Sagramola, e La casa delle meraviglie (2020), illustrato da Giulia Dragone.

    Vai alla scheda >>

    Siobhan  Vivian

    Siobhan Vivian

    Vivian Siobhan è nata a New York nel  1979, si è laureata in Belle Arti e si è perfezionata in scrittura creativa per ragazzi. Ha lavorato poi come editor per Alloy Entertainment e come sceneggiatrice per Disney Channel. Attualmente insegna Scrittura creativa all’università di Pittsburgh. Per Feltrinelli Up ha pubblicato La lista (2019), già tradotto in Francia, Germania, Spagna, Brasile, Grecia, Turchia.

    Vai alla scheda >>

    Stefano Viviani

    Stefano Viviani

    Vai alla scheda >>

    Michela Volante

    Michela Volante

    Vai alla scheda >>

    Ugo Volli

    Ugo Volli

    Ugo Volli, nato a Trieste nel 1948, è professore universitario e giornalista. Ha insegnato a lungo all’Università di Bologna, nel gruppo di Umberto Eco, e da una quindicina d’anni all’Università di Torino, dove dirige il Centro di ricerca della comunicazione. Ha insegnato Semiotica, Filosofi a del linguaggio, Sociologia della Comunicazione. Si è sempre occupato di comunicazione: politica, artistica, religiosa, sociale, di moda ed economica. Ha insegnato spesso all’estero. È stato insignito di vari premi, fra cui una laurea honoris causa della New Bulgarian University. Si è occupato molto di cultura industriale, collaborando con consulenze di comunicazione con varie aziende ed enti pubblici e allestendo alcune grandi mostre al Museo d’Arte Contemporanea di Rivoli (Torino) sulla storia della pubblicità italiana, sui cent’anni dell’industria torinese, su Carosello. Ha scritto di teatro, comunicazione, cultura su “la Repubblica”, “L’Europeo”, “Epoca”, “l’Espresso”, “Il Mattino” e altri giornali italiani ed europei. Ha pubblicato oltre una ventina di libri da alcuni dei più importanti editori italiani, tradotti in molte lingue.

    Vai alla scheda >>

    Virginia Volpi

    Virginia Volpi

    Vai alla scheda >>

    Cristina Volpi

    Cristina Volpi

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Volta

    Alessandro Volta

    Alessandro Volta, pediatra e padre di tre figli, è responsabile del Servizio Salute donna del Distretto sanitario di Montecchio Emilia. È istruttore regionale per i corsi di Rianimazione neonatale ed è membro della Commissione nascita della Regione Emilia Romagna. Tiene periodicamente corsi di accompagnamento alla nascita per i genitori e corsi di formazione per il personale sanitario sulla genitorialità e sul sostegno all’allattamento al seno secondo le linee guida Oms/Unicef. Autore di diverse pubblicazioni su riviste specializzate e dei volumi Apgar 12 (Bonomi, 2006), Nascere genitori (Urra, 2008), Mi è nato un papà (Feltrinelli, 2012), Crescere un figlio (Mondadori, 2013), Neopapà è facile! (Il Leone Verde, 2015) e L’allattamento spiegato ai papà (con Ciro Capuano; Il Leone Verde, 2018). Cura il sito web vocidibimbi.it, offrendo preziosi consigli per vivere positivamente e con serenità l’avventura di crescere un figlio.

    Vai alla scheda >>

    Voltaire

    Voltaire

    Voltaire, pseudonimo di François-Marie Arouet (Parigi, 1694-1778), contribuì a promuovere le idee illuministiche con numerose opere filosofiche, storiche, letterarie e politiche. Polemizzò con la cultura del suo tempo in nome di una ragione capace di assegnarsi nuovi compiti quali la diffusione della tolleranza religiosa, della libertà politica e della nuova scienza. Tra i suoi scritti ricordiamo le Lettere filosofiche (1734), gli Elementi della filosofia di Newton (1737), la tragedia Maometto (1742), Zadig (1747), Micro-megas (1752), Il secolo di Luigi XIV (1753), il poema satirico La pulzella di Orléans (1755), il Saggio sui costumi (1756), il Poema sul disastro di Lisbona (1756), Candido o l'ottimismo (1759), il Trattato sulla tolleranza (1763), il Dizionario filosofico (1764), la Filosofia della storia (1765). Feltrinelli ha pubblicato nei "Classici" Candido o l'ottimismo (1994; audiolibri "Emons Feltrinelli", 2012), Trattato sulla tolleranza (1995), L'ingenuo. L'uomo dai quaranta scudi (1998), La principessa di Babilonia. Le lettere di Amabed (2000), Pot-Pourri (2003) e Zadig e altri racconti filosofici (2008).

    Vai alla scheda >>