Ricerca Autori

Autori lettera F

    Edoardo Fazzioli

    Edoardo Fazzioli

    Vai alla scheda >>

    Jan Fearnley

    Jan Fearnley

    Jan Fearnley, nata nel 1965 in Inghilterra; è laureata in educazione e in progettazione grafica. Ha lavorato come educatrice della prima infanzia ed è autrice e illustratrice di storie per bambini.

    Vai alla scheda >>

    Hugh Fearnley-Whittingstall

    Hugh Fearnley-Whittingstall

    Hugh Fearnley-Whittingstall, famoso chef inglese e pluripremiato scrittore, giornalista radiofonico e attivista per l’alimentazione sostenibile, ha condotto per oltre quindici anni la serie River Cottage per il canale televisivo britannico Channel Four. Da questo programma è nata l’omonima collana di libri di cucina. Lo chef vive con la famiglia nel Devon, a poca distanza dal River Cottage in cui insegna e organizza eventi legati alla sua passione per i prodotti locali e stagionali. Per Gribaudo ha firmato la prima edizione di Vegetariano gourmand (2012) e 3 ingredienti perfetti per piatti Gourmand (2013).

    Vai alla scheda >>

    Lucien Febvre

    Lucien Febvre

    Lucien Febvre (1879-1956) è stato uno dei più grandi storici del nostro secolo. Dal 1919 fu chiamato a insegnare all’Università di Strasburgo e qui conobbe Marc Bloch, con cui costruì un profondo sodalizio intellettuale che avrebbe dato vita, nel 1929, alle “Annales d’histoire économique et sociale”, una delle esperienze più vive della cultura storica europea. Tra i suoi insuperati lavori, ricordiamo Filippo II e la Franca Contea (Einaudi, 1979) e La terra e l’evoluzione umana (Einaudi, 1980). Tra gli altri suoi lavori Onore e patria (Donzelli, 1997), Il Reno. Storia, miti, realtà (Donzelli, 1998) e L’Europa. Storia di una civiltà (Feltrinelli, 2014).

    Vai alla scheda >>

    Roberto Fedeli

    Roberto Fedeli

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Fedrigo

    Alessandro Fedrigo

    Alessandro Fedrigo, laureato in Filosofia e in Psicologia, lavora come educatore in una cooperativa sociale. Per Feltrinelli ha curato Dialogo sull’arte del dialogo. Psicoanalisi e psicoterapia, di Mario Trevi (2008).

    Vai alla scheda >>

    Felice Feltracco

    Felice Feltracco

    Felice Feltracco si diploma all’Accademia di Belle Arti di Venezia in Scenografia nel 1993. Inizia a lavorare come scenografo e pittore di scena per spettacoli teatrali in Italia e all’estero. A questa attività affianca quella di pittore, dedicandosi in particolare allo studio del paesaggio con disegni e acquerelli. Nel 2009 alcune sue opere vengono esposte nella prestigiosa sede del Royal Istitute of Painters in Water Colours a Londra. Negli ultimi tempi Felice Feltracco ha ampliato il campo della sperimentazione dedicandosi all’acquisizione delle tecniche pittoriche orientali. Per Feltrinelli ha illustrato San Francesco e il lupo. Un’altra storia (2013), San Francesco e la notte di Natale (2014) e La storia della libellula coraggiosa (2015) di Chiara Frugoni.

    Vai alla scheda >>

    Inge Feltrinelli

    Inge Feltrinelli

    Inge Feltrinelli (1930-2018) è nata e cresciuta in Germania. Prima di trasferirsi a Milano, nel 1960, ha lavorato come fotoreporter in tutto il mondo, intervistando tra gli altri Ernest Hemingway, Pablo Picasso e Simone de Beauvoir.

    Nel 1969 Inge Feltrinelli è stata nominata Vicepresidente e successivamente, nel 1972, Presidente della Giangiacomo Feltrinelli Editore, fondata nel 1955 da Giangiacomo Feltrinelli.

    Dopo la morte del fondatore della casa editrice, avvenuta nel 1972, Inge Feltrinelli ha proseguito e sviluppato la sua opera adoperandosi soprattutto nelle relazioni internazionali, per far conoscere gli autori italiani all’estero e per portare importanti scrittori stranieri in Italia. Inoltre si è impegnata in particolar modo per l’apertura di oltre 100 librerie Feltrinelli in tutta Italia che ha dato luogo a una catena riconosciuta in tutto il mondo.

    Nella società Librerie Feltrinelli, creata nel 1998 in seguito alla scissione tra l’attività editoriale e la rete di vendita, Carlo Feltrinelli, Amministratore Delegato della Giangiacomo Feltrinelli Editore, è Presidente mentre Inge Feltrinelli ricopre la carica di Presidente Onorario.

    Nel 2005 Inge Feltrinelli è stata nominata Vicepresidente della holding finanziaria EFFE 2005.

    Inge Feltrinelli è inoltre Consigliere della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e membro del Comitato Promotore della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri.

    Per il suo impegno nella promozione della cultura ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Nel 1986 è stata nominata “Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana”. Nel 1991 l’Università di Ferrara le ha conferito la laurea honoris causa in Pedagogia come prima donna. Nel 1996 le è stata conferita a Milano l’onorificenza di Accademico di Brera. Nel 1999 Inge Feltrinelli è stata insignita della croce di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Federale di Germania e ha ricevuto, nel 2002, dal Ministro della Cultura francese il titolo di Commandeur dans l’Ordre des Arts et des Lettres.

    Nel 2004 la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano le ha conferito la laurea honoris causa in Lingue e Letterature Straniere. Nello stesso anno Inge Feltrinelli è stata nominata consigliere della Fondazione Famiglia Siegfried e Ulla Unseld della casa editrice tedesca Suhrkamp, Berlino.

    Nel 2006, in occasione della XX edizione della Feria Internacional del Libro di Guadalajara, Inge Feltrinelli è stata insignita del Premio per l’Editoria (Publishing Merit Award) che premia gli editori meritevoli di aver lasciato la loro impronta su libri e collane editoriali che hanno influenzato e influenzeranno le generazioni a venire.

    Il 18 giugno 2008, i Reali di Spagna hanno nominato Inge Schoenthal Feltrinelli Membro della Accademia Europea di Yuste (seggio “Clara Zetkin”). Con queste nomine l’Accademia riconosce i meriti e l’impegno personale di coloro che si sono distinti per creatività e ricerca, migliorando con il loro lavoro la costruzione del patrimonio culturale e il progresso scientifico.

    Il 26 Maggio 2011, Inge Feltrinelli ha ricevuto ad Aachen la medaglia Carlo Magno per il suo contributo, attraverso i mezzi di comunicazione, al processo di unificazione europea e allo sviluppo dell’identità europea.

    Il 21 giugno 2011 l’università Ruprecht-Karls di Heidelberg ha conferito la Laurea honoris causa a Inge Feltrinelli in occasione dei festeggiamenti per i 625 anni dell’Università. Con questo riconoscimento, l’Università ha premiato l’impegno di Inge Feltrinelli profuso nella promozione della cultura italiana e nel lavoro editoriale, nonché la sua sensibilità civile e politica.

    Il 9 aprile 2013 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito a Inge Feltrinelli il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

    Il 22 maggio 2015 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Inge Feltrinelli il titolo di Cavaliere dell’Ordine al “Merito del Lavoro”.

    Vai alla scheda >>

    Giangiacomo Feltrinelli

    Giangiacomo Feltrinelli

     Giangiacomo Feltrinelli (1926-1972), editore, attivista e partigiano, dopo l’esperienza della lotta armata durante la guerra con il nome di battaglia Osvaldo e l’adesione al Partito comunista, nel 1948 iniziò a raccogliere documenti sulla storia del movimento operaio gettando le basi di quella che sarebbe diventata la Fondazione Feltrinelli, e nel 1954 fondò la casa editrice che porta il suo nome. Autori come Pasternak, Tomasi di Lampedusa, Blixen, Borges, Lessing, Grass, furono tra i primi pubblicati dalla neonata Feltrinelli, che molto spesso fu il primo veicolo attraverso cui le opere di questi scrittori arrivarono in Italia e al grande pubblico. Dopo aver sposato Inge Schoenthal nel 1960, si recò a Cuba nel 1964, dove Fidel Castro gli affidò Il diario in Bolivia di Che Guevara, ancora un titolo di punta della casa editrice. A partire dal 1969, dopo la strage di Piazza Fontana e le sue pesanti conseguenze, sviluppò la convinzione che fosse in atto una vera e propria “strategia della tensione” (fu tra i primi a usare questa formula) e scelse perciò la clandestinità; fondò nel 1970 i Gap (Gruppi d’azione partigiana), un gruppo paramilitare comunista, e nel frattempo affidò la gestione della casa editrice a Inge. Morì in circostanze ancora non chiarite a Segrate, e il suo corpo venne ritrovato ai piedi di un traliccio dell’alta tensione. Nel 2012 la casa editrice ha pubblicato, insieme alla Fondazione Feltrinelli, tre scritti dell’editore: Contro l’imperialismo e la coalizione delle destre, Persiste la minaccia di un colpo di stato in Italia! e Estate 1969.  

    Vai alla scheda >>

    Carlo Feltrinelli

    Carlo Feltrinelli

    Carlo Feltrinelli è nato nel 1962. Vive e lavora a Milano. È autore di Senior Service, biografia del padre Giangiacomo, pubblicato per la prima volta da Feltrinelli nel 1999. Il libro è stato tradotto in Grecia, Francia, Spagna, Inghilterra, Germania, Stati Uniti, Portogallo, Russia e Brasile. Ha vinto il Premio di letteratura Festival di Pasqua di Salisburgo 2002 e il Premio Pasternak 2005.

    Vai alla scheda >>

    Massimo  Fenati

    Massimo Fenati

    Massimo Fenati è nato a Genova, ma vive e lavora a Londra dal 1995. È fumettista, illustratore e animatore. Il suo successo è legato in particolare ai personaggi Gus & Waldo, protagonisti di una serie di libri pubblicati anche in Italia da tea: Il libro dell’amore di Gus & Waldo (2008), Il libro del sesso di Gus & Waldo (2011) e Arte pinguina (2015). Con un cortometraggio animato basato su questi libri ha vinto il concorso Sub-ti alla Biennale del Cinema di Venezia nel 2009 e il premio popolarità del pubblico al festival di animazione iris di Rio de Janeiro e al Queersicht di Berna nel 2010. Ha anche pubblicato L’insospettabile utilità di un suricato morto (Mondadori, 2013) e la serie di fumetti per bambini Cico e Toto sulle pagine del “Fatto Quotidiano del Lunedì” (dal 2012 al 2014). Inoltre crea grafica televisiva per bbc, Channel 4 e Sky uk, e tiene una rubrica di cucina a fumetti per il sito del “Corriere della Sera”. Per Feltrinelli, nella collana "Comics", ha realizzato La Mennulara. Graphic novel (2018) di Simonetta Agnello Hornby.

    Vai alla scheda >>

    Jörg Fengler

    Jörg Fengler

    Jörg Fengler ha insegnato pedagogia terapeutica all’università di Colonia e attualmente dirige l’Istituto di psicologia applicata a Bonn. Esercita come psicoterapeuta e insegna dinamiche di gruppo. Si occupa da venticinque anni della sindrome da burnout e della sua prevenzione in seminari, conferenze e pubblicazioni. Per la collana "Urra" Feltrinelli ha pubblicato Non ce la faccio più. Guida pratica per non esaurirsi (2015).

    Vai alla scheda >>

    Raffaella Fenoglio

    Raffaella Fenoglio

    Raffaella Fenoglio Classe 1966, ligure con radici piemontesi, è autrice di Tre Civette sul Comò – foodblog con l’indice glicemico al minimo. Tra i suoi titoli Pan e Pumata, dedicato alla cucina del Ponente Ligure, e Abbasso l’indice glicemico. 50+4 ricette per contenere l’IG mangiando bene. Quando non spadella, coltiva la passione per i romanzi per ragazzi e per l’infanzia. Ha pubblicato Gala Cox e i misteri del viaggio nel tempo e Storia degli strani animali della fattoria dei Monaci Templari e del coraggio della piccola Nicole (e di Claude). Con un gruppo di amiche ha fondato P.E.N.E.L.O.P.E. odv, associazione attiva per la parità di genere. Preferisce il porro alla cipolla, non usa teglie in silicone, odia pulire i carciofi, mangia preferibilmente pasta corta ma molto al dente.

    Vai alla scheda >>

    Franco Fergnani

    Franco Fergnani

    Franco Fergnani (1927-2009) è stato un filosofo e un antifascista. Ha insegnato Filosofia morale all’Università Statale di Milano e ha dedicato la sua ricerca al marxismo critico e all’esistenzialismo, scrivendo importanti studi su Lukács, Sartre e Jaspers. Feltrinelli ha pubblicato La cosa umana. Esistenza e dialettica nella filosofia di Sartre (1978) e, nella collana "Eredi", Jean-Paul Sartre. La scoperta dell’esistenza (2019).

    Vai alla scheda >>

    Charles Ferguson

    Charles Ferguson

    Charles Ferguson (1955) è regista, scrittore, sceneggiatore, matematico e politologo specializzato nelle interazioni fra tecnologia, globalizzazione e politica del governo. È stato consulente per società di informatica come Apple, Xerox, Motorola, Intel e Texas Instruments. Nel 1994 ha fondato la Vermeer Technologies e, nel 2005, la Representational Pictures che ha prodotto il suo primo film, No End in Sight: The American Occupation of Iraq (2007). Il film ha vinto il premio speciale della giuria al Sundance Film Festival del 2007 ed è stato candidato al premio Oscar per il miglior documentario nel 2008. Per Feltrinelli “Real Cinema”, Inside Job (2011), vincitore del premio Oscar per il miglior documentario nel 2011.

    Vai alla scheda >>

    Will Ferguson

    Will Ferguson

    Will Ferguson (1964) è nato in Canada e ha studiato a Toronto. Caustico autore di diversi saggi umoristici sul suo paese natio, con Feltrinelli ha pubblicato il suo primo romanzo, Felicità® (2003), e il libro di viaggio Autostop con Buddha. Viaggio attraverso il Giappone (2007).

    Vai alla scheda >>

    Ángel Mario Fernández

    Ángel Mario Fernández

    Ángel Mario Fernández è nato nel 1959 in Argentina. Vive a Soraluze, nella comunità autonoma dei Paesi Baschi dove lavora come scrittore. Con Juan è andato tra le stelle è tra i cinque vincitori del premio letterario organizzato da Prada e Feltrinelli, “Prada Journal 2013”.

    Vai alla scheda >>

    Sonia Fernández-Vidal

    Sonia Fernández-Vidal

    Sonia Fernández-Vidal (Barcellona, 1978), laureata in Fisica, nel 2003 ha lavorato presso il Cern al progetto Large Hadron Collider. Qui ha cominciato anche a lavorare come guida e docente del centro. Negli anni successivi ha collaborato con il Los Alamos National Laboratory, l’istituto de Ciencias Fotónicas e l’Università di Barcellona per progetti legati alla fisica quantistica, senza mai dimenticare la sua passione per l’insegnamento. È considerata una delle massime autrici di divulgazione scientifica in Spagna. Feltrinelli ha pubblicato nella collana “Kids” La porta dei tre chiavistelli (2012) e Quantic Love. Il romanzo che risolve l’equazione dell’amore (2013).

    Vai alla scheda >>

    Donata Feroldi

    Donata Feroldi

    Donata Feroldi, traduttrice di Margherita Porete, Théophile Gautier, Émile Zola, Paul Morand, Pierre Drieu La Rochelle, Marguerite Duras, Guy Debord e Yves Bonnefoy, si è occupata a lungo di Victor Hugo. Oltre ad aver tradotto L’Uomo che ride (Mondadori, 1999) e Notre-Dame de Paris (Feltrinelli, 2002) e L’ultimo giorno di un condannato (Feltrinelli, 2012), gli ha dedicato il volume La chiave della Porta rossa. Leggere Victor Hugo (peQuod, 2008). Nel 2011, a uso di scrittori e traduttori, ha pubblicato presso Zanichelli il Dizionario Analogico della Lingua Italiana. Di recente ha curato l’edizione italiana della monografia sul Teatro Corporeo di Yves Lebreton: Sorgenti (Titivillus, 2012). Per i “Classici” Feltrinelli (2014) ha tradotto Nanà di Émile Zola, Notre-Dame de Paris di Victor Hugo (2014) e Il piacere della lettura (2016) di Marcel Proust.

    Vai alla scheda >>

    Angelo Ferracuti

    Angelo Ferracuti

    Angelo Ferracuti è nato a Fermo nel 1960. Ha pubblicato raccolte di racconti e romanzi, fra cui Attenti al cane (Guanda, 1999), ma soprattutto libri di reportage come Le risorse umane (Feltrinelli, 2006), Viaggi da Fermo (Laterza, 2009), Il costo della vita (Einaudi, 2103), Andare, camminare, lavorare. L’Italia raccontata dai portalettere (Feltrinelli, 2015). Per Feltrinelli ha curato, insieme ad Andrea Cortellessa, la Cometa Romanzi di Luigi di Ruscio (2014).

    Vai alla scheda >>

    Miguel Ferrando

    Miguel Ferrando

    Miguel Ferrando è nato a Valencia, in Spagna. Ha studiato giurisprudenza all’università di Valencia e musica (canto) al Conservatorio di Valencia. Successivamente si è traferito a Londra, dove ha vissuto per otto anni, per studiare canto al Trinity College of Music.
    Cantante lirico, regista, produttore e maestro di canto, ha pubblicato diversi libri di poesie, tra cui Trozos de viento.
    È regista e fondatore della compagnia L’Opera Insólita, con sede nella provincia di Madrid.
    Al momento è impegnato in una serie di recital di poesia e canto basati sui suoi ultimi libri, che porta in tutta la Spagna. Con Il pozzo di San Hipólito è tra i tre vincitori del premio letterario organizzato da Prada e Feltrinelli, “Prada Journal 2014”.

    Vai alla scheda >>

    Lucia Ferrantini

    Lucia Ferrantini

    Vai alla scheda >>

    Antonio Ferrara

    Antonio Ferrara

    Antonio Ferrara è autore, illustratore e formatore. Ha lavorato per sette anni presso una comunità alloggio per minori. Nel 2012 ha vinto il premio Andersen per la fascia over 15 anni. Tiene laboratori di scrittura per ragazzi, insegnanti, detenuti e degenti. È convinto che la scrittura possa rappresentare per i ragazzi una vera e propria occasione di alfabetizzazione emotiva e spirituale. Tra i numerosi libri pubblicati con i maggiori editori italiani, Anguilla (Salani, 2005), Batti il muro. Quando i libri salvano la vita (Rizzoli, 2011), Il segreto di Ciro (Il Castoro, 2012), Ero cattivo (San Paolo, 2013), 80 miglia (Einaudi, 2015). Per UP Feltrinelli ha pubblicato, Con una rosa in mano (2016).

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Ferrara

    Alessandro Ferrara

    Alessandro Ferrara (Trieste, 1953), ordinario di Filosofia politica presso l’Università di Roma ‟Tor Vergata”, è presidente della Società italiana di filosofia politica e insegna Multiculturalismo e teorie della giustizia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele. Tra i suoi volumi: Autenticità riflessiva (Feltrinelli, 1999), Giustizia e giudizio (Laterza, 2000), La forza dell’esempio. Il paradigma del giudizio (Feltrinelli, 2008).

    Vai alla scheda >>

    Gianni Ferrara

    Gianni Ferrara

    Giovanni Cesare Ferrara (1929) ha insegnato Diritto pubblico generale, Diritto costituzionale comparato e Diritto costituzionale alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università La Sapienza di Roma. Eletto deputato nel 1983 e nel 1987, ha fatto parte della commissione Affari costituzionali in ambedue le legislature. Nel 1992 rinuncia alla ricandidatura per riprendere l’attività di ricerca e di insegnamento. Collaboratore delle più importanti riviste di diritto e autore di numerosi saggi, ha fondato e dirige la rivista on line ‟Costituzionalismo”. È tra i firmatari del referendum sulla Costituzione. Con Feltrinelli ha pubblicato La Costituzione (2006).

    Vai alla scheda >>

    Marco Ferrarese

    Marco Ferrarese

    Marco Ferrarese vive a Penang dal 2009, e da qui fornisce notizie a diverse pubblicazioni internazionali – Travel + Leisure Southeast Asia, The Guardian, BBC Travel, Air Asia Travel 3Sixty° e Nikkei Asian Review – riguardanti la Malaysia, l'India e il Sudest asiatico. Il suo romanzo d'esordio Nazi Goreng (2013) è stato un bestseller in Malaysia fino a quando non è stato bandito dalle autorità nel 2015. Suona la chitarra in un punk hardcore malese, ha conseguito un dottorato in antopologia presso la Monash University Malaysia, e ha partecipato a tutti i pincipali festival letterari e artistici del paese. Insieme a sua moglie è costantemente in viaggio. Seguitelo su www.marcoferrarese.com e www.monkeyrockworld.com.

    Vai alla scheda >>

    Fulvio Ferrari

    Fulvio Ferrari

    Vai alla scheda >>

    Paola Ferrari

    Paola Ferrari

    Vai alla scheda >>

    Silvio Ferrari

    Silvio Ferrari

    Vai alla scheda >>

    Marco Albino Ferrari

    Marco Albino Ferrari

    Marco Albino Ferrari è nato a Milano nel 1965. Ha fondato e dirige la rivista ‟Meridiani Montagne”. Ha scritto: Frêney 1961. Tragedia sul Monte Bianco (Vivalda, 1996), Il vuoto alle spalle. Storia di Ettore Castiglioni (Corbaccio, 1999), Terraferma (Corbaccio, 2001) e In viaggio sulle Alpi (Einaudi, 2009). Con Feltrinelli ha pubblicato La sposa dell’aria. 1893. Un’odissea alpina (2010).

    Vai alla scheda >>

    Kike Ferrari

    Kike Ferrari

    Kike Ferrari è nato nel 1972 e vive a Buenos Aires con la moglie e i tre figli. Ha esercitato i mestieri più diversi e ha vissuto quattro anni negli Stati Uniti a Fort Lauderdale, dove è andato a cercare fortuna con la moglie, prima di essere entrambi rimpatriati come immigrati illegali. Ora lavora come addetto alle pulizie nella metropolitana della capitale argentina di giorno e si dedica alla scrittura di notte. Ha pubblicato quattro libri che gli sono valsi premi importanti tra cui il premio Casas de las Américas (Cuba) e ha ottenuto con Da lontano sembrano mosche il premio come migliore opera prima al festival la Semana Negra de Gijón (Spagna). Per Feltrinelli, Da lontano sembrano mosche (2018).

    Vai alla scheda >>

    Davide Ferrario

    Davide Ferrario

    Davide Ferrario (1956) è regista di film e documentari. Tra gli altri: Tutti giù per terra (1997), Guardami (1999), Dopo mezzanotte (2002), La strada di Levi (2007), Tutta colpa di Giuda (2009).
    Il suo primo romanzo, Dissolvenza al nero, Premio Hemingway 1995, è stato portato sullo schermo da Oliver Parker. Con Feltrinelli ha pubblicato Sangue mio (2010).

    Vai alla scheda >>