Ricerca Autori

Autori lettera P

    Non Pratt

    Non Pratt

    Non Pratt è cresciuta a Teesside e ora vive a Londra. Dopo essersi laureata all’università di Cambridge ha lavorato nell’editoria per ragazzi, prima per Usborne e poi per Catnip. Definita dal Guardian “un’autrice da tenere d’occhio”, dopo la pubblicazione del suo primo romanzo a soli 19 anni, ora si dedica esclusivamente alla scrittura. Per Feltrinelli Up ha pubblicato Remix (2017).

    Vai alla scheda >>

    Franco Praussello

    Franco Praussello

    Vai alla scheda >>

    Mario Praz

    Mario Praz

    Mario Praz (Roma, 1896 - Roma, 1982) è stato critico d’arte e di letteratura. Si è occupato in particolare dell’Inghilterra fra il Seicento e l’epoca vittoriana, ma anche di letteratura italiana, francese, spagnola, tedesca, russa. Ha insegnato Letteratura italiana all’Università di Manchester e Letteratura inglese alla Sapienza di Roma. Tra gli oltre duemila testi da lui pubblicati, spicca La carne, la morte e il diavolo nella letteratura romantica, (1930), uno dei saggi più importanti e seminali della comparativistica moderna. Feltrinelli ha pubblicato la prefazione a Tropico del Cancro di Henry Miller (1962, 2012) e la postfazione e le note a Le diaboliche (1962, 2013) di J.-A. Barbey D’Aurevilly.

    Vai alla scheda >>

    Francesca Predazzi

    Francesca Predazzi

    Francesca Predazzi ha scritto numerose corrispondenze per "La Stampa" dalla Germania prima e dopo l'unificazione tedesca. È stata capo ufficio stampa del ministero del Bilancio e consulente per la presidenza del Consiglio e la Scuola Normale di Pisa. Tra i suoi saggi, Con l'euro in tasca (Sperling & Kupfer, 2001), Una moneta di nome euro (Sperling & Kupfer, 1998), Maastricht e la nuova Germania (Shakespeare & Co., 1996). Per Feltrinelli, Piccolo viaggio nell’anima tedesca (con Vanna Vannuccini, 2004; nuova edizione in Ue: 2014).

    Vai alla scheda >>

    Paola Predicatori

    Paola Predicatori

    Paola Predicatori è nata nel 1967 a Senigallia e vive a Milano. Laureata in Lingue e in Lettere, lavora da molti anni nel mondo dei libri e dell’editoria. Ha debuttato nel mondo della letteratura per ragazzi nel 2012 con Il mio inverno a Zerolandia, edito da Rizzoli. Con Gribaudo ha pubblicato Io aspetto te, tu aspetti me (2019).

    Vai alla scheda >>

    Svarup Premartha E

    Svarup Premartha E

    Vai alla scheda >>

    Jean-Claude Pressac

    Jean-Claude Pressac

    Vai alla scheda >>

    Giorgio Pressburger

    Giorgio Pressburger

    Giorgio Pressburger (Budapest 1937) è autore di diversi libri, tra cui: Storie dell'Ottavo Distretto, scritto con il fratello Nicola (1986, Einaudi 2001), L'elefante verde (1987, Einaudi 2002), L'orologio di Monaco (Einaudi 2003), Sulla fede (Einaudi 2004), Nel regno oscuro (Bompiani 2008). È anche autore di testi di teatro, regista teatrale e cinematografico, e collabora con i principali quotidiani italiani.

    Vai alla scheda >>

    Antonio Prete

    Antonio Prete

    Antonio Prete ha insegnato per anni Letterature comparate all’Università di Siena. Saggista, narratore, poeta, ha pubblicato presso Feltrinelli Il pensiero poetante (1980, edizione ampliata 2006), Il demone dell’analogia (1986), Prosodia della natura (1993), Finitudine e Infinito (1998), L’imperfezione della luna (2000); ha inoltre curato, per i “Classici”, le Operette morali (1976, e successive edizioni) e i Pensieri (1994) di Leopardi e I fiori del male (2003) di Baudelaire. Tra gli altri suoi scritti: Trenta gradi all’ombra (Nottetempo, 2004), Menhir (Donzelli, 2007), I fiori di Baudelaire. L’infinito nelle strade (Donzelli, 2007), Trattato della lontananza (Bollati Boringhieri, 2008). L’ordine animale delle cose (Nottetempo, 2008), All’ombra dell’altra lingua. Per una poetica della traduzione (Bollati Boringhieri, 2011), Se la pietra fiorisce (Donzelli, 2012), Meditazioni sul poetico (Moretti & Vitali, 2013), Compassione. Storia di un sentimento (Bollati Boringhieri, 2013), L’ospitalità della lingua (Manni, 2014), Il cielo nascosto. Grammatica dell’interiorità (Bollati Boringhieri, 2016) e La poesia del vivente. Leopardi con noi (Bollati Boringhieri, 2019).

     

     

    Vai alla scheda >>

    Laura Prete

    Laura Prete

    Laura Prete, nata a Novara nel 1970, ha studiato Lettere all’Università Cattolica di Milano. Feltrinelli ha pubblicato il suo primo libro, La vita che torna nel 1997. Ha pubblicato inoltre La forza del cuore (2000).

    Vai alla scheda >>

    Giulio Preti

    Giulio Preti

    Giulio Preti (1911-1972), nato a Pavia, tra il 1954 e il 1972 ha insegnato all’Università della sua città natale e a Milano, per poi trasferirsi all’Università di Firenze. Vicino all’impostazione di Banfi, ebbe un ruolo importante nella nascita della cosiddetta “scuola fenomenologica” milanese. Tra le sue opere principali ricordiamo Praxis ed empirismo (Einaudi, 1957; B. Mondadori, 2007), Storia del pensiero scientifico (Mondadori, 1957), Logica e filosofia (Franco Angeli, 1984), Lezioni di filosofia della Scienza (Franco Angeli, 1989). Per i “Classici” Feltrinelli ha tradotto e curato Origine della disuguaglianza di Jean-Jacques Rousseau.

    Vai alla scheda >>

    Francesca Prevedello

    Francesca Prevedello

    Vai alla scheda >>

    Giorgia  Previdoli

    Giorgia Previdoli

    Giorgia Previdoli è dottore di ricerca in Metodologia della ricerca sociale e si è specializzata in Project management turistico culturale. Dal 2008 al 2011 ha lavorato nel turismo e nell’organizzazione di eventi culturali. Feltrinelli “Kids” ha pubblicato In viaggio (con Gaia De Pascale; 2013).

    Vai alla scheda >>

    Géraldyne Prévot-Gigant

    Géraldyne Prévot-Gigant

    Vai alla scheda >>

    Serena Prina

    Serena Prina

    Serena Prina si occupa da molti anni di letteratura russa. Ha curato per Mondadori le opere complete di Gogol’, Il Maestro e Margherita di Bulgakov e Delitto e castigo di Dostoevskij; per Feltrinelli, Il dottor Živago di Pasternak e, nei “Classici”, ha tradotto e curato La guardia bianca, Cuore di cane - Uova fatali di Bulgakov, L’ispettore generale - Il matrimonio - I giocatori di Gogol’, Note invernali su impressioni estive, Il giocatore, Le notti bianche - La cronaca di Pietroburgo, I fratelli Karamazov, Povera gente, Memorie da una casa di morti, Umiliati e offesiL'eterno marito e Netočka Nezvanova di Dostoevskij; ha inoltre tradotto testi di Tolstoj (Mondadori), Majakovskij (Mondadori), Nagibin (Rizzoli), Kaledin e Dubovickij (Feltrinelli), Vladimov (Jaca Book) e Vajner (Neri Pozza). Collabora con le edizioni del Teatro alla Scala.

    Vai alla scheda >>

    Valerio Principessa

    Valerio Principessa

    Nato a Roma nel 1990, Valerio Principessa intraprende studi scientifici e si laurea in Ingegneria Gestionale presso l’Università “La Sapienza” nel 2014. Dopo aver mosso i primi passi nell’ambito della consulenza manageriale, collabora con diverse multinazionali per poi approdare, nel 2019, in Banca d’Italia. La casa del tè è il suo primo romanzo.

    Vai alla scheda >>

    Alois Prinz

    Alois Prinz

    Alois Prinz (1958) ha studiato Lettere e Filosofia e vive vicino a Monaco. I suoi saggi biografici su Georg Forster, Hannah Arendt, Hermann Hesse, Ulrike Meinhof, Franz Kafka e l’apostolo Paolo hanno ricevuto numerosi riconoscimenti in Germania. In Italia ha pubblicato con Donzelli Vita di Hermann Hesse (2003) e Io, Hannah Arendt. Professione: filosofa (2009). Con Feltrinelli Gesù il ribelle (2014).

    Vai alla scheda >>

    Walter Privitera

    Walter Privitera

    Vai alla scheda >>

    Giovanna Procacci

    Giovanna Procacci

    Vai alla scheda >>

    James Proctor

    James Proctor

    James Proctor lavora alle Rough Guides dal 1995 ed è l’originale “Nanook l’eschimese” del gruppo. Coautore delle Rough Guides Svezia, Islanda e Finlandia, James ha anche scritto le uniche guide in lingua inglese delle Isole Fær Øer e della Lapponia. Uno dei suoi talenti più incomprensibili è il saper parlare correttamente lo svedese – cosa che colpisce e sconcerta sempre la gran parte degli svedesi (e delle altre persone) che incontra. James ha vissuto e lavorato a Stoccolma a metà degli anni Novanta come corrispondente per la Scandinavia, e oggi torna in Svezia a intervalli regolari per entrare in contatto con la natura nella sua capanna di tronchi nel fi tto della foresta.

    Vai alla scheda >>

    Federico Prodon

    Federico Prodon

    Federico Prodon, broker assicurativo e pasticciere per passione, ha partecipato all’edizione 2014 del programma TV Bake Off Italia, si è classificato terzo e ha riscosso un grandissimo successo di pubblico. Insegna presso la scuola di pasticceria A tavola con lo chef; creatività e tanto studio sono i suoi ingredienti vincenti. Il suo primo libro, Progetto crostate, edito da Gribaudo, è stato ristampato un mese dopo l’uscita in libreria.

    Vai alla scheda >>

    Salvatore Proietti

    Salvatore Proietti

    Salvatore Proietti, romano, laureato in lingue e letterature straniere, con studi di specializzazione sia in Italia sia negli Stati Uniti. Traduttore, saggista e critico letterario, esperto di letteratura fantascientifica, Proietti insegna letterature angloamericane all’Università della Calabria. Ha scritto Storie di fondazione: letteratura e nazione negli Stati Uniti post-rivoluzionari (Bulzoni, 2002) e Hippies! Le culture della controcultura (Cooper, 2008). Tra le sue principali traduzioni, L’agire del mondo (Donzelli, 2008) e Dizionario portatile di ecologia (Donzelli, 2017) di Henry David Thoreau, Le avventure di un artista defunto di Mark Twain (Cooper, 2006). Per Feltrinelli ha curato Walden. Vita nel bosco di Henry David Thoreau (2012).

    Vai alla scheda >>

    Sesto Aurelio Properzio

    Sesto Aurelio Properzio

    Sesto Aurelio Properzio (Assisi, 47 a.C. - Roma, 14 a.C.), dopo una rapida carriera politica, assurse ai massimi livelli letterari dell’epoca con il primo libro delle Elegie, nel 28 a.C., avvicinandosi anche al potente circolo di Mecenate. Tema centrale della sua opera fu l’amore, spirituale e fisico, per la bellissima Cinzia, ma cantò anche la gloria di Roma e le grandi leggende italiche. Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” Poesie a Cinzia (2012).

    Vai alla scheda >>

    Francine Prose

    Francine Prose

    Francine Prose è autrice di molti romanzi ed è stata finalista al National Book Award nel 2000. I suoi racconti e i suoi saggi sono pubblicati su "The New Yorker", "The Atlantic" e su "The Paris Review".
    Vive a New York.

    Vai alla scheda >>

    Adriano Prosperi

    Adriano Prosperi

    Adriano Prosperi (1939) insegna Storia moderna presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Nei suoi studi si è occupato prevalentemente di temi collegati alle istituzioni ecclesiastiche e alle vicende religiose della prima età moderna, tra il Quattrocento e il Seicento. Tra le sue opere: Giochi di pazienza (con Carlo Ginzburg; Einaudi, 1975), Tribunali della coscienza (Einaudi, 1996); Storia moderna e contemporanea, 4 voll. (con Paolo Viola; Einaudi, 2000), Il Concilio di Trento: una introduzione storica (Einaudi, 2001), L’Inquisizione romana. Letture e ricerche (Edizioni di Storia e Letteratura, 2003), Dare l’anima. Storia di un infanticidio (Einaudi, 2005), Giustizia bendata. Percorsi storici di un'immagine (Einaudi, 2008, premio Viareggio-Rèpaci 2009 per la saggistica), Cause perse. Un diario civile (Einaudi, 2010). Per Feltrinelli ha pubblicato L’eresia del Libro Grande. Storia di Giorgio Siculo e della sua setta (2000). Editorialista di “la Repubblica”; ha collaborato con le pagine culturali del “Corriere della Sera” e del “Sole 24 Ore”.

    Vai alla scheda >>

    Kiki Prottsman

    Kiki Prottsman

    Dopo un’esperienza come docente di scienze informatiche all'Università dell'Oregon, Kiki Prottsman è diventata Education Program Manager in Code.org, un'organizzazione no profit dedicata a diffondere lo studio della programmazione nelle scuole e ad aumentare la partecipazione di donne e studenti di colore. Code.org collabora in Italia a Programma il Futuro, un’iniziativa promossa dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) che nel solo anno scolastico 2016-17 ha coinvolto oltre 1.600.000 studenti, 25.000 insegnanti e 5.800 scuole.

    Vai alla scheda >>

    Marcel Proust

    Marcel Proust

    Marcel Proust (Parigi 1871-1922). I suoi esordi letterari sono legati al movimento simbolista. Le sue frequentazioni dell’ambiente aristocratico e mondano della capitale francese gli ispirano le prime prose, raccolte in Les plaisirs et les jours (I piaceri e i giorni, 1896), con un’introduzione di Anatole France. Negli anni 1896-1904, mentre lavora al primo romanzo (Jean Santeuil), si occupa di architettura, pittura e scultura, traducendo gli scritti del critico inglese John Ruskin. Nel 1906, dopo la morte del padre (1902) e della madre (1905), sofferente di asma cronica, si rinchiude in un appartamento, completamente foderato di sughero, per dedicarsi soltanto alla scrittura. Lì prenderà vita il suo capolavoro A la recherche du temps perdu, suddiviso in sette romanzi, legati tra loro e usciti in sequenza nell’arco di quattordici anni (1913-1927). Feltrinelli ha pubblicato nei "Classici" Il piacere della lettura (2016).

    Vai alla scheda >>

    Silvia Provantini

    Silvia Provantini

    Silvia Provantini, nata a Venezia nel 1970, vive e lavora a Milano. Si occupa principalmente di editoria per l’infanzia e scolastica, collaborando con i maggiori editori italiani ed esteri. Per Gribaudo ha pubblicato Piccoli cuochi cucinano per mamma e papà (2000), Piccoli cuochi 2 (2011), Il puzzle dell’Italia (2009), Il puzzle dell’Europa (2010), Le più belle fi abe classiche per sognare (2011), Il Cantafiabe (2010) e i precedenti quattro volumi della serie “Le mie fiabe”.

    Vai alla scheda >>

    Matteo Pucciarelli

    Matteo Pucciarelli

    Matteo Pucciarelli è nato a Livorno nel 1984. Giornalista di Repubblica, lavora nella redazione di Milano. Collabora con Micromega e cura un blog su Micromega.net. Ha scritto Gli ultimi mohicani, una storia di Democrazia Proletaria (Alegre, 2011) e L’armata di Grillo. Radiografia del Movimento 5 stelle (Alegre, 2012) e con Giacomo Russo Spena  Podemos. La sinistra spagnola oltre la sinistra (Alegre, 2014) e Tsipras chi? Il leader greco che vuole rifare l’Europa (Alegre, 2014). Per Feltrinelli ha pubblicato Matteo Salvini. Anatomia di un politico (2016).

    Vai alla scheda >>

    Marina Pugliano

    Marina Pugliano

    Vai alla scheda >>

    Luigina Pugno

    Luigina Pugno

    Psicoterapeuta cognitivista e sessuologa clinica ha insegnato psicologia, antropologia e sociologia. Ha lavorato per diverse case editrici italiane. Dal 2001 al 2003 ha lavorato per il Touring Club Italiano come aggiornatrice della collana “Guide Verdi”. In particolare, si è occupata dell’aggiornamento di tutti i contenuti delle guide su: Paesi Baltici, Finlandia, Olanda, Croazia, Danimarca-Islanda-Groenlandia. Nel 2002 ha aggiornato per la casa editrice De Agostini la parte inerente al Ponente ligure della loro guida sulla Liguria; nello stesso anno ha scritto articoli di viaggio per la di a Garba srl. Tra il 2002 e il 2003 ha lavorato per la casa editrice Giunti, per la quale ha aggiornato le guide Campeggi in Italia Agriturismi in Italia, e ha svolto una ricerca e la produzione iconografica per la guida Weekend a… Torino. Sempre per la casa editrice Giunti si è occupata della stesura dei testi e della produzione iconografica della guida turistico-gastronomica Langhe, Monferrato, Roero. Dal 2008 collabora con il corporate blog di divulgazione scientifica Gravità Zero per il quale scrive articoli inerenti a tematiche psicologiche, ambientali e alimentari. È autrice del blog "cibo al microscopio”.

    Vai alla scheda >>

    Laura Pugno

    Laura Pugno

    Laura Pugno è nata a Roma nel 1970. Poetessa e romanziera, è tra i curatori della collana “I domani” dell’editore Aragno. Dopo la raccolta di racconti Sleepwalking (Sironi 2002), ha esordito nel romanzo con Sirene (Einaudi 2007) e proseguito con Antartide e Quando verrai per Minimum Fax (2009 e 2011), La caccia (Ponte alle Grazie 2012) e La ragazza selvaggia (Marsilio 2016). In poesia ha pubblicato Il colore oro (Le Lettere 2007), La mente paesaggio (Perrone 2010), Nácar (Huerga y Fierro, in italiano e spagnolo, Madrid 2016) e Bianco (Nottetempo 2016). Suoi testi sono in diverse antologie, tra cui Nuovi poeti italiani 6 (Einaudi 2012, a cura di Giovanna Rosadini).

    Ha vinto il Premio Dedalus, il premio Frignano per la Narrativa e il Libro del Mare. Dirige l’Istituto italiano di Cultura di Madrid. www.laurapugno.it, @laura_pugno

    Vai alla scheda >>