Ricerca Autori

Autori lettera P

    Patrizia Parnisari

    Patrizia Parnisari

    Patrizia Parnisari, studiosa di letterature slave e in particolare della cultura russa di Ottocento e Novecento, ha tra l'altro curato per Fazi Editore Una storia comune di Ivan A. Gonc?arov.

    Vai alla scheda >>

    Valeria Parrella

    Valeria Parrella

    Valeria Parrella vive a Napoli, dove si è laureata in Lettere classiche. È autrice di romanzi, racconti, sceneggiature e opere teatrali. Fra questi, ricordiamo: mosca più balena (minimum fax, 2003; premio Campiello Opera Prima), Per grazia ricevuta (minimum fax, 2005; finalista nella cinquina del premio Strega e premio Renato Fucini), Lo spazio bianco (Einaudi 2008, 2010 e 2018), da cui Francesca Comencini ha tratto l’omonimo film, e Almarina (Einaudi, 2019; finalista nella cinquina del premio Strega). Da anni collabora con “Grazia” e “la Repubblica”.

    Vai alla scheda >>

    Mauro Pascolat

    Mauro Pascolat

    Vai alla scheda >>

    Giovanni Pascoli

    Giovanni Pascoli

    Giovanni Pascoli nacque a San Mauro di Romagna nel 1855. Studiò nel collegio dei padri Scolopi a Urbino, poi frequentò il liceo a Rimini. La sua infanzia fu funestata dalla perdita del padre, morto assassinato, e della madre. Fu molto legato alle due sorelle, Ida e Maria, con le quali convisse, e il matrimonio della prima nel 1895 lo traumatizzerà. Grazie a una borsa di studio poté frequentare l’Università di Bologna, dove fu allievo di Giosuè Carducci. Amico di Andrea Costa, frequentò gruppi socialisti e fece attività politica, ma la abbandonò dopo aver sperimentato il carcere per aver preso parte a una manifestazione anarchica. Si laureò in greco nel 1882. Si dedicò all’insegnamento prima liceale, come professore di latino e greco a Matera, Massa e Livorno, quindi universitario, prima a Messina poi a Bologna, subentrando a Carducci nella cattedra di letteratura italiana. Intanto scriveva poesia e teorizzava la sua poetica nel Fanciullino (1897). Grande erudito e innovatore, influenzò profondamente la poesia italiana, rivoluzionando le strutture metriche e linguistiche. Morì nella sua casa di Castelvecchio nel 1912. Tra le sue opere, oltre alle liriche in latino dei Carmina (1885-1911), ricordiamo: Myricae (1891), Primi poemetti (1897), Canti di Castelvecchio (1903), Poemi conviviali (1904), Odi e inni (1906), Nuovi poemetti (1909), Poemi italici (1911), Poemi del Risorgimento (1913); scrisse inoltre saggi critici come Minerva oscura (1898), Sotto il velame (1900), La mirabile visione (1902). Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” Il fanciullino (1992).

    Vai alla scheda >>

    Marilena Pasini

    Marilena Pasini

    Marilena Pasini ha illustrato il precedente libro di Olimpia e diversi altri libri della collana.

    Vai alla scheda >>

    Pavitar L.  Pasqua

    Pavitar L. Pasqua

    Vai alla scheda >>

    Maria Pasquale

    Maria Pasquale

    Vai alla scheda >>

    Lia Pasqualino

    Lia Pasqualino

    Vai alla scheda >>

    Gigliola Pasquinelli

    Gigliola Pasquinelli

    Vai alla scheda >>

    Pasquale Pasquino

    Pasquale Pasquino

    Vai alla scheda >>

    Kathrin Passig

    Kathrin Passig

    Kathrin Passig, nata nel 1970, vive a Berlino. È cofondatrice della Zentrale Intelligenz Agentur e redattrice del blog “Riesenmaschine”, che nel 2006 è stato insignito del Grimme Online Award. Nel 2006 ha vinto anche il premio Bachmann a Klagenfurt. Feltrinelli ha pubblicato Il libro dei pigri felici (con Sascha Lobo; Feltrinelli, 2010) e Perdersi m’è dolce… (Aleks Scholz; Feltrinelli, 2011).

    Vai alla scheda >>

    John Passmore

    John Passmore

    Vai alla scheda >>

    Enrico Passoni

    Enrico Passoni

    Vai alla scheda >>

    Lucia Pastacaldi

    Lucia Pastacaldi

    Vai alla scheda >>

    Boris Pasternak

    Boris Pasternak

    Boris Pasternak, nato nel 1890, iniziò l’attività artistica nelle avanguardie, ma la sua opera resta saldamente legata alla grande stagione dell’Ottocento russo, e in particolare a Tolstoj, amico del padre pittore. Poeta, membro non allineato dell’intellighenzia, visse in disparte, in una colonia di scrittori a Peredelkino, nei pressi di Mosca, senza mai volersi accattivare la simpatia delle autorità sovietiche. Insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1958, non poté andare a ritirarlo, perché il ritorno in patria gli sarebbe stato precluso. Morì poco dopo, nel 1960. Feltrinelli ha pubblicato Il Dottor Živago (1957, in nuova traduzione nel 2007), l’Autobiografia (1958), con i nuovi versi, Disamore e altri racconti (1976), e Il soffio della vita. Corrispondenza con Evgenija (1921-1931) (2001).

    Vai alla scheda >>

    Gloria Pastorino

    Gloria Pastorino

    Gloria Pastorino, da venticinque anni nel campo della traduzione editoriale con più di un centinaio di libri all'attivo, dalla fantascienza al fantasy ai libri per giovani adulti alla narrativa rosa e gialla. Traduce principalmente dall'inglese e lavora attivamente anche nella traduzione per il doppiaggio

    Vai alla scheda >>

    Claudia Pastorino

    Claudia Pastorino

    È cantautrice, docente a contratto di Laboratorio di linguaggi della canzone all’Università degli Studi di Genova, insegnante di canto popular e di cantoterapia, vocologa artistica. Nel 1990 ha intrapreso professionalmente l’attività concertistica come cantautrice, inaugurando il filone femminile della Scuola genovese di canzone d’autore. Ha pubblicato otto CD, due come interprete e sei come cantautrice, componendo i testi e le musiche. Nel corso di trent’anni di intensa attività concertistica ha presentato i suoi concerti in Italia, Francia, Belgio, Germania, Finlandia, Olanda e Svizzera. È presidente della Scuola Italiana di Cantoterapia, che ha fondato a Genova nel 2000, dove attualmente insegna, ed è vicepresidente del Centro di Neurocanto fondato e diretto da Mirella De Fonzo. Dagli anni Novanta si dedica allo studio del jainismo, l’antica religione indiana della compassione e della nonviolenza, e sull’argomento ha pubblicato diversi volumi. In India ha studiato e praticato la meditazione vocalizzata dell’AUM e altri utilizzi benèfici del canto. Negli anni Novanta ha studiato musicoterapia presso l’Associazione Italiana Studi di Musicoterapia AISMT di Genova. Dopo la Laurea in Lettere con una tesi in antropologia sugli utilizzi terapeutici del canto, ha studiato vocologia al Corso di alta formazione in Vocologia Artistica (Università Alma Mater di Bologna, campus universitario di Ravenna). Nel 2009 ha pubblicato Curarsi con la voce. Quando il canto diventa una vera e propria terapia (RIZA Scienze).

    Vai alla scheda >>

    Andreas Pastowski

    Andreas Pastowski

    Vai alla scheda >>

    Raj Patel

    Raj Patel

    Raj Patel è un economista che ha lavorato per la Banca mondiale e per il Wto prima di impegnarsi in campagne internazionali contro queste stesse organizzazioni. Studioso delle politiche alimentari, si è formato nelle università di Oxford e Cornell e alla London School of Economics. Attualmente è honorary research fellow alla University of KwaZulu-Natal, in Sudafrica, e visiting scholar presso la University of California a Berkeley. È consulente del relatore speciale all’Onu per il diritto all’alimentazione. Sui temi delle politiche alimentari mondiali, suoi articoli sono apparsi su testate come “The Ecologist”, “The Guardian”, “Los Angeles Times”, “The Observer”. Feltrinelli ha pubblicato I padroni del cibo (2008) e Il valore delle cose e le illusioni del capitalismo (2012) e Storia del mondo a buon mercato. Guida al capitalismo, alla natura e al futuro del pianeta (2018).

    Vai alla scheda >>

    Mario Paterlini

    Mario Paterlini

    Vai alla scheda >>

    Anna Maria Pati

    Anna Maria Pati

    Anna Maria Pati, psicoterapeuta di formazione psicoanalitica e ricercatrice universitaria, insegna Psicopatologia dello sviluppo al Corso di laurea di Psicologia all'Università Cattolica di Milano.

    Vai alla scheda >>

    Anna Patrucco Becchi

    Anna Patrucco Becchi

    Vai alla scheda >>

    Chris Pattern

    Chris Pattern

    Vai alla scheda >>

    Luca Paulesu

    Luca Paulesu

    Luca Paulesu è nato a Firenze nel 1968. Arriva a pochi mesi a Ghilarza, nel centro della Sardegna, dove trascorre l’infanzia. Dai racconti della nonna Teresina, sorella prediletta di Antonio Gramsci, apprende le vicende politiche della famiglia. Studia Giurisprudenza a Firenze, dove oggi vive e lavora. Ha pubblicato il libro a fumetti Sotto il Nuraghe (Artigianarte, 2003), ha curato il catalogo Fratelli d’Italia. 150° Anniversario dell’unità celebrato per immagini (Giunti, 2011) e ha illustrato il libro di Ugo Mattei L’acqua e i beni comuni (Manifestolibri, 2011). Ha collaborato come vignettista a numerose riviste. Feltrinelli ha pubblicato Nino mi chiamo. Fantabiografia del piccolo Antonio Gramsci (2012, 2015).

    Vai alla scheda >>

    Alan Pauls

    Alan Pauls

    Alan Pauls, nato a Buenos Aires nel 1959, ha insegnato teoria letteraria all'università, è stato sceneggiatore e critico cinematografico e attualmente lavora come giornalista per ‟Radar”, supplemento domenicale del quotidiano ‟Pagina/12”. Ha pubblicato tre libri di narrativa: El pudor del pornografo, El colloquio, e Wasabi; traduzioni dal francese e dal portoghese; così come saggi sull'opera di Manuel Puig, su Lino Palacio, sul genere diaristico, e sull'opera di Jorge Luis Borges.

    Vai alla scheda >>

    Gregor Paulsson

    Gregor Paulsson

    Vai alla scheda >>

    Aldo Pavan

    Aldo Pavan

    Aldo Pavan è giornalista e fotografo. La sue attività lo hanno portato a visitare un centinaio di nazioni nei cinque continenti, pubblicando libri e collaborando con riviste e news magazine. Nato nel 1954 a Treviso, fin da giovane dipinge, partecipa a mostre d'arte e si occupa di estetica. Dopo essersi laureato in filosofia, inizia a scrivere per il settimanale ‟L'Europeo” occupandosi soprattutto dell'Est Europa. Collabora poi con ‟Panorama” ed ‟Epoca”. Negli anni Ottanta inizia a dedicarsi al reportage geografico e a viaggiare con sempre maggiore intensità. Per l'innovativa rivista Gulliver ha realizzato 130 servizi riportando sulle pagine del mensile storie giornalistiche e immagini da tutto il mondo. Dal 2003 una parte importante della sua attività si concentra nella realizzazione di una collana di libri sui grandi fiumi del mondo che vengono tradotti e pubblicati in cinque lingue. Fino ad ora sono usciti Gange e Nilo, mentre Fiume Giallo e Mekong sono di prossima uscita. E' docente di fotoreportage presso l'Istituto di formazione per il giornalismo De Martino di Milano. Inoltre si dedica alla sperimentazione fotografica addentrandosi nei territori della produzione artistica.

    Vai alla scheda >>

    Cesare Pavese

    Cesare Pavese

    Cesare Pavese (Santo Stefano Belbo, 1908 - Torino, 1950) è stato uno dei maggiori intellettuali italiani del Novecento. Romanziere, poeta, traduttore e critico letterario, legò la sua esperienza professionale alla casa editrice Einaudi, di cui fu uno dei principali collaboratori. Tra le sue opere più importanti, i romanzi La luna e i falò (disponibile in UE), La casa in collina, la raccolta poetica Lavorare stanca e il diario Il mestiere di vivere.

    Vai alla scheda >>

    Francesca Pe'

    Francesca Pe'

    Vai alla scheda >>

    Shane Peacock

    Shane Peacock

    Shane Peacock, canadese, giornalista, scrittore per adulti e ragazzi, ha studiato a lungo il mondo di Sherlock Holmes per scrivere la serie “Il giovane Sherlock Holmes” di cui Feltrinelli “Kids” ha pubblicato L’occhio del corvo (2011; premio città di Suzzara 2012), L’ultimo volo (2012), La ragazza scomparsa (2015) e Il demone oscuro (2019).

    Vai alla scheda >>

    Marco Peano

    Marco Peano

    Marco Peano è nato a Torino nel 1979. Si occupa di narrativa italiana per la casa editrice Einaudi. L’invenzione della madre (2015 minimum fax) è il suo primo romanzo.

    Vai alla scheda >>

    Beatrice Pecchiari

    Beatrice Pecchiari

    Vai alla scheda >>