Ricerca Autori

Autori lettera P

    Marina Panatero

    Marina Panatero

    Vai alla scheda >>

    Riccardo  Panattoni

    Riccardo Panattoni

    Riccardo Panattoni insegna Etica e psicoanalisi presso l’Università di Verona. Ha fondato il Centro di ricerca “Tiresia” per la filosofia e la psicoanalisi, presso la stessa Università. Insieme a Elio Grazioli cura la serie Imm’ sulla cultura visuale. Dirige con Federico Leoni per Orthotes la serie Le parole della psicoanalisi. Tra i suoi ultimi libri: Black out dell’immagine (Bruno Mondadori, 2013) e Siamo cambiati dalle immagini (Moretti & Vitali, 2014). Con Federico Leoni ha curato il primo volume della serie Le parole della psicoanalisi dedicato a Transfert Amore Trauma (Orthotes, 2016). Per Feltrinelli ha pubblicato Giorgio Agamben. La vita che prende forma (2018).

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Pandolfi

    Alessandro Pandolfi

    Alessandro Pandolfi (1955-2017) ha insegnato Storia del pensiero politico presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Urbino. Si è occupato di problemi e autori contemporanei (Benjamin, Luhmann) e delle filosofie politiche nell'epoca dell'accumulazione originaria capitalistica, dedicando inoltre grande attenzione al pensiero di Foucault.

    Vai alla scheda >>

    Gaia Panfili

    Gaia Panfili

    Gaia Panfili, traduttrice e curatrice, vive e lavora a Roma. Tra i suoi ultimi lavori Salvare Mozart (e/o, 2013) di Raphaël Jerusalmy, L’amaca rossa (e/o, 2011) di Jean-Luc Payen, Vita sessuale di un fervente musulmano a Parigi (e/o, 2009) di Leïla Marouane, Il piccolo Nicolas (Donzelli, 2008) di René Goscinny e Jean-Jacques Sempé e Aglio, menta e basilico (e/o, 2006) di Jean-Claude Izzo. Di Alexandre Dumas ha tradotto Madame Sylvandire (Donzelli, 2008), La guerra delle donne (“Classici” Feltrinelli, 2020) e Il conte di Montecristo (“Classici” Feltrinelli, 2012). Per Feltrinelli ha tradotto anche Il diavolo. Tentatore. Innamorato (2012) di Andrea Camilleri e Jacques Cazotte.

    Vai alla scheda >>

    Rithy Panh

    Rithy Panh

    Rithy Panh nasce nel 1964 a Phnom Penh, in Cambogia. Dal 1975 è prigioniero nei campi di riabilitazione dei khmer rossi. Nel 1979, appena quindicenne, rie­sce a fuggire in Thailandia. L’anno successivo si trasferisce a Parigi. Nel 1985 si iscrive all’Institut des hautes études cinématographiques (Idhec) e firma il suo primo documentario nel 1989, Site II. Da allora Rithy Panh non ha smesso di lavorare contro l’amnesia del suo paese mostrando la tragedia cambogiana e le sue conseguenze – tra il 1975 e il 1978 il regime di Pol Pot ha fatto più di due milioni di morti. Tra i suoi documentari si ricordano S21, La macchina di morte dei Khmer rossi  (Feltrinelli “Real Cinema”, 2007) e The missing Picture, con il quale ha vinto il premio della sezione “Un Certain Regard” al festival di Cannes nel 2013. L’eliminazione (con Christophe Bataille; Feltrinelli, 2014) è stato pubblicato in Francia da Grasset e può essere considerato l’autobiografia di Rithy Panh. Il libro ha ottenuto in Francia il Gran Prix des Lectrices d’Elle, il Grand Prix Joseph Kessel, il Grand Prix sgdl de l’Essai, il Prix Essai France Télévision e il Prix Aujourd’hui, Prix “Livre et droits de l’Homme”. Attualmente è professore a La Femis di Parigi.

    Vai alla scheda >>

    Allegra Panini

    Allegra Panini

    Vai alla scheda >>

    Giacomo Panizza

    Giacomo Panizza

    Don Giacomo Panizza, bresciano, ha fondato nel 1976 a Lamezia Terme "Progetto Sud", una comunità autogestita insieme a persone con disabilità e contribuisce a diverse iniziative della Caritas italiana e della Calabria. È nel mirino delle cosche dal 2002 quando spezzò il cerchio della paura prendendo in gestione il palazzo confiscato alla cosca Torcasio. Da allora vive sotto scorta. Ha scritto centinaia di saggi e brevi contributi, apparsi non solo su riviste di settore, ma anche in numerosi libri. Tra i suoi libri Io sono un grande sognatore: sfide e opportunità degli stranieri ad una terra accogliente (Laruffa, 2007); Capaci di futuro (Rubbettino, 2005); Finché ne vollero (Edizioni Paoline, 2002). Inoltre ha curato Il dono: iniziatore di senso, di relazioni e di polis (Rubbettino, 2003). Feltrinelli ha pubblicato Qui ho conosciuto purgatorio, inferno e paradiso. La storia del prete che ha sfidato la ’ndrangheta (con Goffredo Fofi; 2011).

    Vai alla scheda >>

    Gianni Pannofino

    Gianni Pannofino

    Vai alla scheda >>

    Erwin Panofsky

    Erwin Panofsky

    Erwin Panofsky (1892-1968) è uno dei più grandi storici dell’arte del Ventesimo secolo. Dal 1921 fu professore di Storia dell’arte ad Amburgo. Gli scritti di Alois Riegl e il criticismo kantiano, specie nei moderni sviluppi di Ernst Cassirer, furono i suoi punti di riferimento principali. Fu in stretta e fruttuosa collaborazione con i ricercatori dell’Istituto Warburg di Amburgo, e particolarmente con il suo direttore, Fritz Saxl. All’avvento del nazismo Panofsky si trasferì negli Stati Uniti, dove insegnò nelle università di New York e Princeton. Feltrinelli ha pubblicato La prospettiva come forma simbolica (1961, 1991), La vita e le opere di Albrecht Dürer (1967), Rinascimento e rinascenze nell’arte occidentale (1971, 2009).

    Vai alla scheda >>

    Valeria Pansini

    Valeria Pansini

    Vai alla scheda >>

    Elisa Pantaleo

    Elisa Pantaleo

    Elisa Pantaleo è traduttrice letteraria dall’inglese e dallo spagnolo. Nel 2013 si è laureata in traduzione letteraria presso il Dipartimento di Lingue a Milano dell’Università per traduttori e interpreti di Strasburgo, traducendo Bernice Bobs Her Hair di F. Scott Fitzgerald. Dello stesso autore è uscita nella raccolta Racconti, a cura di Franca Cavagnoli (Feltrinelli 2013), la sua traduzione di Un breve viaggio a casa. Ha inoltre tradotto racconti di H. Lawson (I Dragomanni, 2014), il discorso di N. Mandela Città del Capo, 11 febbraio 1990 (“Lo straniero”, febbraio 2014) e il saggio di G. Spivak Leggiamo in Toni Morrison (Edizioni dell’asino 2014). Dal 2014 lavora a un progetto di ricerca sulle traduzioni italiane di Tenera è la notte per il dottorato in Studi Linguistici, Letterari e Interculturali in ambito europeo ed extraeuropeo dell’Università degli Studi di Milano. Per Feltrinelli ha tradotto Tenera è la notte (2015) e Belli e dannati (2019).

    Vai alla scheda >>

    Elisa Pantaleo

    Elisa Pantaleo

    Vai alla scheda >>

    Lucrezia Panunzio Cipriani

    Lucrezia Panunzio Cipriani

    Vai alla scheda >>

    Lorenzo Paoli

    Lorenzo Paoli

    Vai alla scheda >>

    Arturo Paoli

    Arturo Paoli

    Vai alla scheda >>

    Pier Francesco Paolini

    Pier Francesco Paolini

    Pier Francesco Paolini (Senigallia, 1928 - Roma, 2015) è stato scrittore e traduttore. Ha esordito nella narrativa nel 1969 con Relazioni irregolari (Feltrinelli), poi seguito da altri undici romanzi. Ha scritto inoltre diverse opere teatrali e pubblicato alcune raccolte di poesia. Le sue numerose traduzioni sono state pubblicate dai maggiori editori italiani.

     

    Vai alla scheda >>

    Claudio Paolucci

    Claudio Paolucci

    Claudio Paolucci è professore associato di Semiotica all’Università di Bologna ed è il coordinatore scientifico della Scuola Superiore di Studi Umanistici fondata da Umberto Eco, che ne è stato il presidente fino alla sua morte. Ha pubblicato Studi di semiotica interpretativa (2007) e Strutturalismo e interpretazione (2010), oltre a numerosi saggi e articoli scientifici. Con Feltrinelli ha pubblicato Umberto Eco (2017).

    Vai alla scheda >>

    Sara Papa

    Sara Papa

    Sara Papa Da sempre contribuisce a creare una sensibilità diffusa per la sana alimentazione, con particolare attenzione a due ingredienti fondamentali: il lievito madre e la farina. La sua competenza l’ha portata a insegnare l’arte del pane al Refettorio Ambrosiano, nell’ambito di un progetto di grande spessore umanitario di Massimo Bottura. È stata eletta Personaggio dell’anno 2015 (Premio Italia a Tavola). Ha partecipato a La prova del cuoco su RAI 1 e ha realizzato circa 100 puntate della fortunata serie Pane, amore e fantasia su Alice TV. Ha partecipato per tre anni a Geo&Geo, su Rai 3, e a Detto fatto, su Rai 2, ed è invitata in svariate trasmissioni radio e TV. Ha pubblicato per Gribaudo Tutta la bontà del pane (oltre 20.000 copie vendute), In cucina con Sara Papa, Pane, dolci e fantasia, Lievito madre vivo, Il pane della vita, Tutti i colori del pane. Ha poi collaborato alla realizzazione del libro Il pane è oro di Massimo Bottura. La coinvolgente vitalità di Sara Papa si misura anche dal successo della sua pagina ufficiale e di quella del suo fan club su Facebook, “Sara Papa, pane amore e fantasia”: qui migliaia di persone postano ricette, immagini, consigli legati alla panificazione. Tiene corsi presso scuole professionali e amatoriali in tutta Italia. • www.sarapapa.eu

    Vai alla scheda >>

    Elena Papaleo

    Elena Papaleo

    Vai alla scheda >>

    Marco Papi

    Marco Papi

    Vai alla scheda >>

    Marci Papi

    Marci Papi

    Vai alla scheda >>

    Giacomo  Papi

    Giacomo Papi

    Giacomo Papi è nato a Milano nel 1968. I suoi ultimi romanzi sono I fratelli Kristmas e La compagnia dell’acqua, pubblicati da Einaudi. Dirige la scuola di scrittura Belleville. Per Feltrinelli ha curato Il grande libro delle amache (2017) di Michele Serra. Sempre per Feltrinelli, Il censimento dei radical chic (2019).

    Vai alla scheda >>

    Jacques Paradis

    Jacques Paradis

    Jacques Paradis è sceneggiatore di film per la tv e autore, assieme a Jacques Gelet, di due romanzi: Le tableau e La couleur inconnue. Con Feltrinelli ha pubblicato Qualche buona ragione per non sparare sui vostri genitori (2000).

    Vai alla scheda >>

    Paola Parazzoli

    Paola Parazzoli

    Paola Parazzoli, nata a Milano, dove vive e lavora, si è laureata in Lettere moderne con una tesi sull’illustrazione editoriale italiana tra ’800 e ’900 e ha sempre lavorato nell’editoria per ragazzi. Ha ideato e curato molti albi illustrati per AMZ, De Agostini, Fabbri e Rizzoli. Tiene laboratori di lettura e poesia per bambini. Ha insegnato allo IED di Milano e Torino e da quattro anni è docente del Master di Illustrazione per l’editoria di Macerata. 

    Vai alla scheda >>

    Michael Parenti

    Michael Parenti

    Michael Parenti (1933) è storico e analista politico. Laureatosi in scienze politiche a Yale, ha insegnato in varie università americane. Ha scritto numerosi libri e ha una prolifica attività di pubblicista. Tradotto in una dozzina di lingue, per L'assassinio di Giulio Cesare ha ricevuto una nomination al premio Pulitzer.

    Vai alla scheda >>

    Monica Pareschi

    Monica Pareschi

    Vai alla scheda >>

    Sergio Parini

    Sergio Parini

    Sergio Parini (Milano 1955), laureato in legge, ha collaborato con "Lotta Continua", "Linus", "il manifesto" e "Epoca".

    Vai alla scheda >>

    Franco Paris

    Franco Paris

    Franco Paris insegna Lingua e letteratura nederlandese all’Università di Napoli. Traduttore sia di saggistica sia di letteratura, è stato il primo vincitore del Premio per la traduzione letteraria del Letterenfonds di Amsterdam.

    Vai alla scheda >>

    Maria Grazia Parisi

    Maria Grazia Parisi

    Maria Grazia Parisi è medico psicoterapeuta a Milano. Si occupa in particolare dei disturbi psicosomatici e di divulgazione di temi inerenti alle medicine complementari, la psicologia, i simboli del corpo e della tradizione; collabora con periodici e redazioni televisive. Ha pubblicato il manuale Salute e benessere con i fiori di Bach (Sonzogno 1997) ed è coautrice del volume La medicina complementare nella pratica clinica (Masson 2005). Tiene inoltre corsi dedicati agli operatori del settore sanitario e del benessere. È collaboratrice del mensile ‟Astra” e del settimanale ‟Oggi”. Ha collaborato inoltre con Raiuno, Rete4, Telemontecarlo, Raitre. È stata redattrice di ‟Riza psicosomatica” e vicedirettore dell'Istituto Riza. È Pesci con ascendente Toro.

    Vai alla scheda >>

    Alice Park

    Alice Park

    Alice Park è un’autrice ed editor freelance. Ha curato numerose guide e scritto sulla Germania e l’Austria, oltre che su South London, dove è nata. Quando non è impegnata a curare guide si diletta in ricerche sulla politica.

    Vai alla scheda >>

    Steve Parker

    Steve Parker

    Vai alla scheda >>

    Alice Parmeggiani

    Alice Parmeggiani

    Vai alla scheda >>