Descrizione

La nave mercantile Ottimismo naviga lentamente attraverso i mari del mondo, seguendo una rotta di ventisettemila chilometri che parte da Sydney e finisce, quaranta giorni piu tardi, a La Spezia. A bordo c'e un solo passeggero, arrivato in Australia seguendo pochi indizi: una manciata di fotografie sbiadite e alcuni documenti ritrovati nel baule del nonno. La terra rossa d'Australia narrata e vissuta dai vagoni dell'Indian-Pacific, il treno che attraversa per quattromilacinquecento chilometri il continente, e poi in auto attraverso Queensland, lungo tremila chilometri di piste nel bush, fino alle fattorie dell'outback. Sulla Grande Barriera, dove vivono le tartarughe giganti, termina il viaggio nel paese meno popolato del mondo, la never-never land, la terra che, una volta vista, nessuno riesce piu a dimenticare.

Premi e Riconoscimenti

  • 2001 - Premio Città di Gaeta - Premio Città di Gaeta a Alex Roggero per Australian Cargo

Conosci l’autore

Alex Roggero

Alex Roggero (Alessandria, 1961) vive a Londra da vent’anni. Ha studiato alla University of Westminster e all’International Photography Centre di New York con Ralph Gibson. Dal 1985 collabora con le principali riviste europee specializzandosi in reportage di viaggio e architettura roadside americana. Ha esposto alla Photographer’s Gallery, all’Institute of Contemporary Arts e alla Biennale Internazionale della Fotografia di Torino. Tra le sue opere illustrate ricordiamo Greyhound: A Pictorial Tribute to an American Icon (Reed, 1995) e Go Greyhound (Barnes & Nobles, 1996). Feltrinelli “Traveller” ha pubblicato La corsa del levriero (1998), Australian Cargo (2000, premio Gaeta sezione narrativa di viaggio) e Il treno per Babylon (2003).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Collana: 
Traveller
Pagine: 
184
Prezzo: 
11,36€
ISBN: 
9788871081595