Francesco Piccolo

Francesco Piccolo è scrittore e sceneggiatore. Per Feltrinelli ha pubblicato Storie di primogeniti e figli unici, E se c’ero, dormivo, Il tempo imperfetto, Allegro occidentale. Per Einaudi, La separazione del maschio, Il desiderio di essere come tutti (Premio Strega 2014), L’animale che mi porto dentro, la trilogia dei Momenti trascurabili. Il suo ultimo libro è La bella confusione (Einaudi 2023). Ha firmato, tra le altre, sceneggiature per Nanni Moretti, Silvio Soldini, Paolo Virzì, Francesca Archibugi, Daniele Luchetti, Marco Bellocchio. Ha sceneggiato le serie tv L’amica geniale e La vita bugiarda degli adulti.

Francesco Piccolo

Storie di primogeniti e figli unici di Francesco Piccolo

Perché la mamma che un tempo raccomandava al figlio di stare sempre dal lato interno del marciapiede ora che lui ha un fratello minore gli raccomanda di lasciare quello dalla parte più sicura? E' quanto si domanda il protagonista del primo racconto, con divertito stupore e con la nuova consapevolez…

Francesco Piccolo: Magliana Nuova, la lunga via dai market alla città che finisce

Francesco Piccolo: Magliana Nuova, la lunga via dai market alla città che finisce

Uno scrittore, un quartiere. Francesco Piccolo a Roma Sud Ovest. ‟Qui è come se la Magliana si truccasse un po´ per ricevere visite...” Per la serie ‟La città fuori le mura” de ‟la Repubblica”.

Francesco Piccolo: Doppio sogno: c’era un sindaco fascista... Ma era un incubo

Quando sono andato a dormire, dopo la notte bianca, ho fatto un sogno. Perché dopo la notte bianca, rimane anche il tempo di sognare. Anche perché non sono andato a letto tardi: sono in una fase intermedia particolarmente stressante e poco soddisfacente…

Francesco Piccolo: Tre movimenti per strada. Un racconto

Una finestra, un punto d’osservazione privilegiato, la gente si muove per strada, tre movimenti, uno dopo l’altro. Il tempo è vuoto, lento. La strada è via dello Statuto. Un racconto di Francesco Piccolo.

Francesco Piccolo vince il premio "L'Albatros" con Allegro occidentale

Si è conclusa con la vittoria di Francesco Piccolo la VII edizione del premio promosso dal Comune di Palestrina dedicato alla letteratura di viaggio.

Francesco Piccolo - Dal Blog: L'ossessione della lettura

Tutti ci consigliano di leggere i libri. "I libri", così: in generale. Eppure nessuno ci consiglia di comprare le macchine in generale, o mangiare i panettoni in generale, o metterci le calze in generale.

Francesco Piccolo - Dal Blog: Momenti di trascurabile felicità

Nelle pagine romane del quotidiano, il mercoledì o a volte anche prima, vedo l’annuncio di un film che aspettavo. C’è scritto ‟da venerdì”. Chiudo il giornale sapendo che si apre un tempo in cui una sera, presto, andrò a vederlo.

Francesco Piccolo - Dal Blog: Momenti di felicità trascurabile n.2

Sono certe donne dal viso pallido e il trucco sfregiato, infilate dentro vestiti da sera e tacchi alti, con i visi mattinieri della notte quasi insonne e gli abiti stonati del sabato sera.

Francesco Piccolo - Dal Blog: Consigli e dialogo

Allora oggi faccio così e parlo direttamente - anche se confesso che mi piace più pensare al blog come a un diario personale che accidentalmente è letto da altri, che mi cerchino o ci inciampino per caso.

Francesco Piccolo - Dal Blog: Metodo per accorgersi di se stessi

Metodo per capire quanto si è diventati stronzi: fare la prenotazione del posto sul treno...

Francesco Piccolo - Dal Blog: Scrittore senza scrivere

Spesso non è l’idea da appuntare a spingermi a scrivere su questi foglietti, ma il contrario.

Francesco Piccolo - Dal Blog: In my name, dopotutto

Sei arrivato alle 9 e 40, hai messo il piede sul primo scalino del Vittoriano alle 13 e 22; e alle 13 e 40 in punto sei entrato nella camera ardente - dove ti esortano continuamente a fare presto. Ci sei stato poco, ma quel poco è bastato.

Francesco Piccolo - Dal Blog: Alcune cose che non mi dovrebbero piacere ma mi piacciono

Lista di cose che non mi dovrebbero piacere ma mi piacciono. E a te?

Francesco Piccolo - Dal Blog: Come non devo diventare

Odio quegli scrittori che dichiarano nelle interviste…

Francesco Piccolo - Dal Blog: Moravia e la fissazione di scrivere

Sono stato a vedere la mostra su Alberto Moravia, a Roma, in questi giorni. una piccola mostra a Trastevere.

Francesco Piccolo: L’egoista

Se per strada, o tra la folla in un autobus, seduto su una panchina, o immobile davanti a una vetrina con gli occhi persi nel vuoto, vedete un essere umano con i pensieri lontani e gli occhi lucidi per la commozione…

Francesco Piccolo: Massenzio

Parlare del Festivaletterature di Massenzio equivale per me a parlare de ‟Il tè nel deserto” di Bertolucci. Lo so, sembrerà strano, ma poi vi spiego.

Francesco Piccolo: Sciando

Vi racconto subito gli ultimi minuti della mia esperienza alla manifestazione ricreativo-riflessiva con gli iscritti al partito di Alleanza Nazionale.

Francesco Piccolo: "Quando passa la ragazza". Un racconto

La bella ragazza, ecco, finalmente appare, abbassando la testa per il dolore del sole improvviso negli occhi e io sono qui, immobile, e aspetto che si avvicini, aspetto il momento in cui incrocerò il suo sguardo…

Francesco Piccolo: Maestri di strada

La scuola, così com’è concepita da un secolo, così come sarà concepita ancora più nettamente dalla Grande Riforma, riguarda – nel senso che ha più o meno sufficiente utilità e più o meno sufficiente sopportabilità – la borghesia nelle sue varie sfaccettat

Francesco Piccolo: Risate vigliacche

Come si può fare per tenere separati Woody Allen e ‟Striscia la notizia”?

Francesco Piccolo: Lettera a un bambino abbandonato

Verona, ancora un neonato lasciato dalla madre in un sacchetto di plastica...

Francesco Piccolo: Non sparate sulle aspiranti veline

Visto in tv il corso per figuranti dello spettacolo a Frattamaggiore. Il primo minuto di celebrità, per i partecipanti al corso per figuranti dello spettacolo finanziato dalla Regione Campania, è già arrivato: un servizio di «Verissimo», su Canale 5.

Francesco Piccolo: Quella stele negata per i curdi

Morirono dentro un Tir a Mirabella. Le Autostrade vietano il cippo.

Un racconto di Francesco Piccolo: Più baci del necessario

Non parti mai, d´estate. Te ne stai sempre a casa di giorno e giri per la città di notte. E´ il periodo dell´anno che ti piace di più. Agosto. La parte centrale di agosto, meglio. Una settimana, al massimo dieci giorni, quello è il momento perfetto...

Francesco Piccolo: Come un’antica cattedrale sventrata da una guerra, il palazzetto della pelota basca è un cubo pieno di ricordi

Lui dice che si sente sempre, se ci fai caso. Solo che è difficile farci caso. Il traffico, lui dice. Copre tutti i rumori. Lo so, dico. Se ci fai caso, dice lui, ma nessuno ci fa caso. Anche perché i rumori li senti solo quando li riconosci.

Francesco Piccolo: Lavorare, non esistere e vedere la morte in faccia

Eccolo, come ogni giorno l'uomo che non esiste va verso le Torri Gemelle, entra in una delle due e poi si cala nel cielo all'interno di una piattaforma e lucida i vetri, uno per uno - ma non tutti lui, sia chiaro.

Francesco Piccolo: Io e Tanino, fuori concorso a Venezia

"My name is Tanino" è la storia di un ragazzo avventuroso e ingenuo che da Castelluzzo del Golfo in Sicilia finisce negli Stati Uniti all’inseguimento di un amore estivo.

Francesco Piccolo: Scrittore senza scrivere

Io scrivo, non so fare altro. In fondo, scrivo perché non so sostituire una ruota bucata, né compilare una raccomandata con ricevuta di ritorno; non so quanta pasta calare nell'acqua che bolle, né ho idea di quanto sia un etto di prosciutto…